A febbraio del 2005 ho avuto una intossicazione alimentare. Il medico ha
parlato di epatite alimentare, non causata cioè da virus, poiché le
analisi non trovavano marcatori delle epatiti A, B, etc. prescrivendomi
il Normix (non prodotti più forti tipo gastroenteromix o qualcosa del
genere).

Ora, poiché mi vengono periodicamente episodi di dissenteria, il medico
suppone che ci sia qualcosa a cui sono allergico che mi fa male, o che
ci siano nell'aria i famigerati virus parainfluenzali che colpiscono
l'intestino.

E' auspicabile una terapia col succitato Dobetin 1000 totale per
velocizzare la disintossicazione del fegato, che mi hanno trovato
steatosico e con degli enzimi sempre un pò in rialzo? Di solito uso il
Fisiodepur quando mi viene la sonnolenza postprandiale. Ma il farmaco
iniettabile costerebbe anche molto meno delle compresse fitoterapiche
che devo prendere spesso. Tale iniezione può essere una valida
alternativa a tale fitoterapico?

E, da ultimo, a cosa possono essere dovuti questi attacchi di
dissenteria ricorrente? Stress o virus tropicale? ;-)

Max