+ Reply to Thread
Results 1 to 12 of 12
  1. #1
    DocDoc Guest

    Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    Eccomi, come promesso, a scrivere le mie impressioni sul telescopio piu'
    discusso in questo NG, il Seben Big Boss...;-))))

    Scusate qualche eventuale imprecisione o termini non esatti, ma sono un
    "novizio"...:-) E purtroppo nonostante abiti vicino a Roma non ci sono
    centri astrofili nelle vicinanze (il piu' vicino e' ad Ostia, un po'
    scomodo per me) per farmi dare una mano...:-(

    Premetto, come avevo gia' accennato, che parto da due condizioni:

    1) possedevo solo un telescopio rifrattore 700x60 ma era abbastanza
    "scarso" soprattutto nelle lenti, tanto che di Saturno vedevo solo la
    sagoma ovale e riuscivo a malapena a distinguere lo spazio tra il
    pianeta e gli anelli.
    2) il budget limitato a non piu' di 200 Euro.

    Quindi con tali limitazioni poter vedere "decentemente" i pianeti gia'
    e' qualcosa, per me. E dopo aver lurkato un po' in questo NG, e
    nonostante i pareri "schifati" di molti nei confronti dei prodotti Seben
    (anche giustamente, vista la qualita' "sub-amatoriale"), ho deciso di
    provarci ugualmente, visto che telescopi amatoriali piu' performanti
    richiedono cifre quanto meno doppie se non triple, e tanto piu' che
    vedere in queste sere Giove e Saturno li' in alto mi stimolava...;-)

    Apro lo scatolone (per precauzione, ho fatto foto di tutte le fasi, se a
    qualcuno interessa per valutare prima degli acquistimi scriva via email
    all'indirizzo in firma!), e devo dire che l'imballo sembra decente, c'e'
    sufficiente imbottitura in tutte le parti soprattutto le piu' critiche.
    Per prima cosa scarto il tubo e l'impressione e' meno "giocattolosa" di
    quanto temessi. Tolgo il tappo di protezione del tubo e guardo dentro
    per vedere come sta lo specchio: niente polvere ne' peluzzi o altro, ed
    a prima vista sembra integro ed esente da graffi. Anche il tubo,
    esaminato dall'esterno, e' integro nonostante il viaggio dalla Cin...
    ehm... dalla Germania.;-) Tolgo il tappo del focheggiatore (perdonatemi,
    ma questo termine "focheggiatore" mi ha sempre fatto ridere, e'
    abbastanza ridicolo... Ma andiamo avanti...;-)), e intanto noto che il
    movimento della meccanica non e' male come invece avevo letto da qualche
    parte, e rientra bene (chi e' -e perche'- che ha detto che bisognava
    modificare il focheggiatore per farlo entrare a sufficienza?).

    Il treppiede e' leggero, da un lato va bene per la trasportabilita',
    dall'altro temo per la sua stabilita', ma una volta aperto e livellato
    mi sembra sufficiente (ripeto, sempre in rapporto al prezzo...;-)).

    Le altre scatolette contengono il contrappeso e la sua asta, i pomelli
    flessibili, le ottiche. Quindi la montatura equatoriale: anche questa me
    la immaginavo meno pesante (e quindi piu' "fragile") invece
    l'impressione anche in questo caso e' sufficientemente positiva.

    Inizio a montare il tutto, il manuale e' in inglese (c'e' anche quello
    in tedesco ma non l'ho neanche guardato;-)) ma non e' fatto molto bene:
    tra qualche errore tipografico spiega come si monta, ma con descrizioni
    poco dettagliate e qualche figura in piu' su alcuni particolari non
    avrebbero guastato. Mi chiedo come possa fare chi l'inglese lo conosce
    poco o nulla... Vabbe', non che sia complicatissimo, ma insomma qualcosa
    di meglio avrebbero potuto farlo i cines... ehm... i tedeschi! ;-)

    Ora e' montato, diciamo che il tubo me lo aspettavo piu' lungo,
    probabilmente e', come ho letto qui, proprio un 700 con Barlow integrata
    nel focheggiatore (tant'e' vero che non c'e' una Barlow in dotazione,
    chissa' perche'...;-)).

    Bene, e' quasi sera quindi ne approfitto per puntare un lampione un po'
    lontano per regolare il cercatore. Aspetto un'ora decente (le 22) ed
    esco in giardino (abito a 15 km da Roma, in una villettina, e ho un
    giardino con una parte pavimentata, ottima per piazzare e tenere stabile
    il tutto). Cerco con gli occhi Saturno (facile..;-)), piazzo il
    telescopio e inizio ad armeggiare. Ovviamente tralascio i discorsi
    relativi a regolazione e puntamento della montatura, che devo ancora
    imparare a fare: a proposito, qualcuno ha un link con una spiegazione
    "semplice" su come fare questo? Le pagine che ho trovato usano tutte
    termini troppo tecnici....

    Metto su l'oculare PL20 e dopo aver puntato con il cercatore metto per
    la prima volta l'occhio sull'oculare: devo dire che abituato agli
    oculari del precedente telescopio questo ha un diametro enorme, quindi
    la visuale e' molto ampia e si posiziona facilmente l'occhio (a patto di
    non avvicinarlo eccessivamente). Un po' di messa a fuoco e finalmente
    vedo Saturno! Diciamo che come dimensioni apparenti e'
    approssimativamente il doppio di quello che vedevo con l'oculare piu'
    potente del precedente telescopio, quindi e' gia' per me qualcosa...
    Distinguo bene la forma di Saturno ed i suoi anelli, mi sembra che non
    ci siano problemi di collimazione (come invece paventato dalla maggior
    parte dei messaggi che ho letto) o quanto meno non mi sembrano percettibili.

    Bene, ora centro per bene Saturno nel campo visivo e cambio al volo
    l'oculare per mettere il PL6,5. Uhm... A parte l'ovvia riduzione del
    campo visivo (la lente e' molto piu' piccola come diametro e quindi il
    posizionamento dell'occhio molto piu' critico) Saturno si vede piu'
    grande ma non e' affatto piu' definito! Pero' dopo 10 minuti di
    verifiche e prove ho notato che la messa a fuoco e' l'elemento piu'
    critico perche' basta toccare anche poco il pomello per far "vibrare" il
    telescopio e rendere l'immagine quindi "mossa": il tutto sommato al
    fatto che la migliore messa a fuoco e' in uno "spazio" di rotazione
    veramente minimo, quindi bisogna fare vari tentativi, dopo ognuno dei
    quali bisogna lasciare il pomello ed attendere che l'immagine (ossia il
    telescopio) si stabilizzi e smetta di vibrare.

    Beh, posso dire che una volta trovato questo punto di migliore messa a
    fuoco con il PL6,5 sono riuscito a vedere bene Saturno, i suoi anelli
    (finalmente posso persino vedere l'"ombra" del pianeta sui suoi stessi
    anelli!) e alcuni dei satelliti!

    So che sono "inesperto" di telescopi e che una sola uscita (tra l'altro
    con un certo inquinamento luminoso, sommato ad una leggera foschia
    serale) non significa molto, pero' debbo dire per concludere che in fin
    dei conti per ora non mi sono pentito della spesa (160 Euro) del Big
    Boss visto che non ho percettibilmente visto gli "sfaceli" causati dalla
    bassa qualita' di un oggetto chiaramente cosi' economico e quindi limitato.

    Probabilmente effettuando una collimazione "come si deve" potrei
    migliorare la visibilita' (o no?). Ad esempio ieri non riuscivo a
    distinguere bene le fasce di Giove, tantomeno quelle di Saturno, anche
    se c'e' da dire che la leggera foschia forse ha un po' influito su
    questo aspetto. Ma visto che non e' una operazione molto semplice (ho
    visto il sito che avete consigliato, oltre agli articoli di Sky and
    Telescope), da inesperto temo di peggiorare la situazione piuttosto che
    migliorarla, quindi per ora soprassiederei...

    Avete quindi commenti e/o consigli? Io sono qui per cercare di imparare,
    e la passione cerco di tirarla fuori, quindi vi prego non mi "schifate"
    troppo per l'inesperienza e la limitatezza dell'acquisto...;-))))

    Ad esempio secondo voi con un 1400x150 (vabbe' diciamo un 700x150 con
    Barlow incorporata, insomma ci siamo capiti...;-)) dovrei poter
    distinguere BENE la struttura di Giove? E la divisione di Cassini?
    E mi consigliate l'acquisto di una motorizzazione o e' superflua se non
    si debbono fare fotografie? In caso affermativo, invece, dato che ho
    visto sulla montatura un ingranaggio che sembra la predisposizione alla
    motorizzazione, c'e' uno standard (e quindi va bene uno qualsiasi)
    oppure devo per forza acquistarne uno dalla Seben?

    Grazie a tutti!!!
    --
    Ciao!
    -DocDoc-
    --- Per scrivermi: docdoc()sertel.net
    Sei anche tu stanco dei messaggi spam? Usa Terminator, il programma
    anti-spam italiano FREEWARE! http://www.spamterminator.it/

  2. #2
    Emiliano DG Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    On Tue, 05 Apr 2005 23:49:00 GMT, DocDoc
    <nessuno.leggi_la_firma.invalid> wrote:

    >Eccomi, come promesso, a scrivere le mie impressioni sul telescopio piu'
    >discusso in questo NG, il Seben Big Boss...;-))))
    >
    >Scusate qualche eventuale imprecisione o termini non esatti, ma sono un
    >"novizio"...:-) E purtroppo nonostante abiti vicino a Roma non ci sono
    >centri astrofili nelle vicinanze (il piu' vicino e' ad Ostia, un po'
    >scomodo per me) per farmi dare una mano...:-(
    >
    >Premetto, come avevo gia' accennato, che parto da due condizioni:
    >
    >1) possedevo solo un telescopio rifrattore 700x60 ma era abbastanza
    >"scarso" soprattutto nelle lenti, tanto che di Saturno vedevo solo la
    >sagoma ovale e riuscivo a malapena a distinguere lo spazio tra il
    >pianeta e gli anelli.
    >2) il budget limitato a non piu' di 200 Euro.
    >
    >Quindi con tali limitazioni poter vedere "decentemente" i pianeti gia'
    >e' qualcosa, per me. E dopo aver lurkato un po' in questo NG, e
    >nonostante i pareri "schifati" di molti nei confronti dei prodotti Seben
    >(anche giustamente, vista la qualita' "sub-amatoriale"), ho deciso di
    >provarci ugualmente, visto che telescopi amatoriali piu' performanti
    >richiedono cifre quanto meno doppie se non triple, e tanto piu' che
    >vedere in queste sere Giove e Saturno li' in alto mi stimolava...;-)
    >
    >Apro lo scatolone (per precauzione, ho fatto foto di tutte le fasi, se a
    >qualcuno interessa per valutare prima degli acquistimi scriva via email
    >all'indirizzo in firma!), e devo dire che l'imballo sembra decente, c'e'
    >sufficiente imbottitura in tutte le parti soprattutto le piu' critiche.
    >Per prima cosa scarto il tubo e l'impressione e' meno "giocattolosa" di
    >quanto temessi. Tolgo il tappo di protezione del tubo e guardo dentro
    >per vedere come sta lo specchio: niente polvere ne' peluzzi o altro, ed
    >a prima vista sembra integro ed esente da graffi. Anche il tubo,
    >esaminato dall'esterno, e' integro nonostante il viaggio dalla Cin...
    >ehm... dalla Germania.;-) Tolgo il tappo del focheggiatore (perdonatemi,
    >ma questo termine "focheggiatore" mi ha sempre fatto ridere, e'
    >abbastanza ridicolo... Ma andiamo avanti...;-))


    Per la parola FOCA che contiene??

    >, e intanto noto che il
    >movimento della meccanica non e' male come invece avevo letto da qualche
    >parte, e rientra bene (chi e' -e perche'- che ha detto che bisognava
    >modificare il focheggiatore per farlo entrare a sufficienza?).


    In visuale non ha problemi, ma mettici una webcam al fuoco diretto e
    poi dimmi se arriva a mettere a fuoco!!

    >
    >Il treppiede e' leggero, da un lato va bene per la trasportabilita',
    >dall'altro temo per la sua stabilita', ma una volta aperto e livellato
    >mi sembra sufficiente (ripeto, sempre in rapporto al prezzo...;-)).
    >
    >Le altre scatolette contengono il contrappeso e la sua asta, i pomelli
    >flessibili, le ottiche. Quindi la montatura equatoriale: anche questa me
    >la immaginavo meno pesante (e quindi piu' "fragile") invece
    >l'impressione anche in questo caso e' sufficientemente positiva.
    >
    >Inizio a montare il tutto, il manuale e' in inglese (c'e' anche quello
    >in tedesco ma non l'ho neanche guardato;-)) ma non e' fatto molto bene:
    >tra qualche errore tipografico spiega come si monta, ma con descrizioni
    >poco dettagliate e qualche figura in piu' su alcuni particolari non
    >avrebbero guastato. Mi chiedo come possa fare chi l'inglese lo conosce
    >poco o nulla... Vabbe', non che sia complicatissimo, ma insomma qualcosa
    >di meglio avrebbero potuto farlo i cines... ehm... i tedeschi! ;-)
    >
    >Ora e' montato, diciamo che il tubo me lo aspettavo piu' lungo,
    >probabilmente e', come ho letto qui, proprio un 700 con Barlow integrata
    >nel focheggiatore (tant'e' vero che non c'e' una Barlow in dotazione,
    >chissa' perche'...;-)).
    >
    >Bene, e' quasi sera quindi ne approfitto per puntare un lampione un po'
    >lontano per regolare il cercatore. Aspetto un'ora decente (le 22) ed
    >esco in giardino (abito a 15 km da Roma, in una villettina, e ho un
    >giardino con una parte pavimentata, ottima per piazzare e tenere stabile
    >il tutto). Cerco con gli occhi Saturno (facile..;-)), piazzo il
    >telescopio e inizio ad armeggiare. Ovviamente tralascio i discorsi
    >relativi a regolazione e puntamento della montatura, che devo ancora
    >imparare a fare: a proposito, qualcuno ha un link con una spiegazione
    >"semplice" su come fare questo? Le pagine che ho trovato usano tutte
    >termini troppo tecnici....
    >
    >Metto su l'oculare PL20 e dopo aver puntato con il cercatore metto per
    >la prima volta l'occhio sull'oculare: devo dire che abituato agli
    >oculari del precedente telescopio questo ha un diametro enorme, quindi
    >la visuale e' molto ampia e si posiziona facilmente l'occhio (a patto di
    >non avvicinarlo eccessivamente). Un po' di messa a fuoco e finalmente
    >vedo Saturno! Diciamo che come dimensioni apparenti e'
    >approssimativamente il doppio di quello che vedevo con l'oculare piu'
    >potente del precedente telescopio, quindi e' gia' per me qualcosa...
    >Distinguo bene la forma di Saturno ed i suoi anelli, mi sembra che non
    >ci siano problemi di collimazione (come invece paventato dalla maggior
    >parte dei messaggi che ho letto) o quanto meno non mi sembrano percettibili.
    >
    >Bene, ora centro per bene Saturno nel campo visivo e cambio al volo
    >l'oculare per mettere il PL6,5. Uhm... A parte l'ovvia riduzione del
    >campo visivo (la lente e' molto piu' piccola come diametro e quindi il
    >posizionamento dell'occhio molto piu' critico) Saturno si vede piu'
    >grande ma non e' affatto piu' definito! Pero' dopo 10 minuti di
    >verifiche e prove ho notato che la messa a fuoco e' l'elemento piu'
    >critico perche' basta toccare anche poco il pomello per far "vibrare" il
    >telescopio e rendere l'immagine quindi "mossa": il tutto sommato al
    >fatto che la migliore messa a fuoco e' in uno "spazio" di rotazione
    >veramente minimo, quindi bisogna fare vari tentativi, dopo ognuno dei
    >quali bisogna lasciare il pomello ed attendere che l'immagine (ossia il
    >telescopio) si stabilizzi e smetta di vibrare.
    >
    >Beh, posso dire che una volta trovato questo punto di migliore messa a
    >fuoco con il PL6,5 sono riuscito a vedere bene Saturno, i suoi anelli
    >(finalmente posso persino vedere l'"ombra" del pianeta sui suoi stessi
    >anelli!) e alcuni dei satelliti!
    >
    >So che sono "inesperto" di telescopi e che una sola uscita (tra l'altro
    >con un certo inquinamento luminoso, sommato ad una leggera foschia
    >serale) non significa molto, pero' debbo dire per concludere che in fin
    >dei conti per ora non mi sono pentito della spesa (160 Euro) del Big
    >Boss visto che non ho percettibilmente visto gli "sfaceli" causati dalla
    >bassa qualita' di un oggetto chiaramente cosi' economico e quindi limitato.
    >
    >Probabilmente effettuando una collimazione "come si deve" potrei
    >migliorare la visibilita' (o no?). Ad esempio ieri non riuscivo a
    >distinguere bene le fasce di Giove, tantomeno quelle di Saturno, anche
    >se c'e' da dire che la leggera foschia forse ha un po' influito su
    >questo aspetto. Ma visto che non e' una operazione molto semplice (ho
    >visto il sito che avete consigliato, oltre agli articoli di Sky and
    >Telescope), da inesperto temo di peggiorare la situazione piuttosto che
    >migliorarla, quindi per ora soprassiederei...
    >
    >Avete quindi commenti e/o consigli? Io sono qui per cercare di imparare,
    >e la passione cerco di tirarla fuori, quindi vi prego non mi "schifate"
    >troppo per l'inesperienza e la limitatezza dell'acquisto...;-))))
    >Ad esempio secondo voi con un 1400x150 (vabbe' diciamo un 700x150 con
    >Barlow incorporata, insomma ci siamo capiti...;-)) dovrei poter
    >distinguere BENE la struttura di Giove? E la divisione di Cassini?
    >E mi consigliate l'acquisto di una motorizzazione o e' superflua se non
    >si debbono fare fotografie? In caso affermativo, invece, dato che ho
    >visto sulla montatura un ingranaggio che sembra la predisposizione alla
    >motorizzazione, c'e' uno standard (e quindi va bene uno qualsiasi)
    >oppure devo per forza acquistarne uno dalla Seben?
    >
    >Grazie a tutti!!!



  3. #3
    Salvatore Venusto Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio


    > Eccomi, come promesso, a scrivere le mie impressioni sul telescopio piu'
    > discusso in questo NG, il Seben Big Boss...;-))))

    ......CUT

    Innanzitutto, indipendentemente da qualsiasi altra considerazione, benvenuto
    nel regno dei cieli! (non c'è bisogno di fare gli scongiuri, non intendevo
    in "quel" senso...))

    Passiamo ora al Big Boss....150mm di diametro, focale di 700 allungata con
    un telenegativo....ricordo che un pò di tempo fa la konus aveva in listino
    un telescopio molto simile, un newton da 150mm con focale "tirata" a
    1000.... e ricordo anche che si comportava piuttosto bene!
    Qui trovi il test del konus (a cura di ....... Porta, che spero mi perdonerà
    l'invadenza....: potrebbe risultarti utile confrontare le tue impressioni
    con quelle dell' autore del test:

    http://digilander.........../photallica/testks150.htm

    A parte questo, sebbene io pensi che il Big Boss sia un telescopio tutt'
    altro che decente, ritengo che:

    1) Il tuo vecchio telescopio aveva un diametro di meno della metà del Big
    Boss. Immagino che il tuo vecchio 70mm non fosse un apocromatico....quindi,
    sicuramente hai ottenuto un notevole incremento prestazionale.

    2) Dal tuo post traspare entusiasmo e passione: tanto per l'astrofilia in sè
    quanto per uno strumento che sembra regalarti notevoli soddisfazioni....è
    questa la cosa più importante!

    Col passare del tempo, e con l'aumentare dell' esperienza, ti accorgerai dei
    difetti del Seben, e potrai decidere di cambiarlo o meno.... ma fino ad
    allora, sono sicuro che il Big Boss sarà un fedele servitore!

    Saluti, e buone osservazioni!

    S.V.




  4. #4
    DocDoc Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    Emiliano DG ha scritto:

    >>ma questo termine "focheggiatore" mi ha sempre fatto ridere, e'
    >>abbastanza ridicolo... Ma andiamo avanti...;-))

    >
    > Per la parola FOCA che contiene??


    Boh, si, un "focheggiatore" mi sembra un ammaestratore di foche...;-)
    Gia' un piu' moderno "fuocheggiatore" (io lo chiamo "fuoco", non
    "foco"...;-)) sarebbe un po' meglio, anche pure questo resta nell'ambito
    circense (mangiatore di fuoco?;-)).
    Vabbe', ho gia' ca%%eggiato abbastanza...

    >>parte, e rientra bene (chi e' -e perche'- che ha detto che bisognava
    >>modificare il focheggiatore per farlo entrare a sufficienza?).

    >
    > In visuale non ha problemi, ma mettici una webcam al fuoco diretto e
    > poi dimmi se arriva a mettere a fuoco!!


    Uhm, scusa l'ignoranza, cosa intendi con "al fuoco diretto"? La webcam
    senza l'oculare?

    PS: posso chiederti un favore, senza che tu ti offenda?;-)
    Quando quoti un messaggio, cerca di cancellare le parti non rilevanti ai
    fini della comprensione del discorso, altrimenti rendi difficile la
    lettura soprattutto perche' le tue risposte di pche righe sono
    "annegate" in decine e decine di inutili righe gia' viste...;-))
    --
    Ciao!
    -DocDoc-
    --- Per scrivermi: docdoc()sertel.net
    Sei anche tu stanco dei messaggi spam? Usa Terminator, il programma
    anti-spam italiano FREEWARE! http://www.spamterminator.it/

  5. #5
    DocDoc Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    Salvatore Venusto ha scritto:

    > Innanzitutto, indipendentemente da qualsiasi altra considerazione, benvenuto


    Grazie!!!

    > Qui trovi il test del konus (a cura di ....... Porta, che spero mi perdonerà
    > l'invadenza....: potrebbe risultarti utile confrontare le tue impressioni
    > con quelle dell' autore del test:
    > http://digilander.........../photallica/testks150.htm


    Ho letto, e ti ringrazio. Beh, sicuramente il rapporto di prezzo (un po'
    meno di un milione e mezzo per il Konus, quindi diciamo circa 700 Euro,
    contro 160 Euro del Seben) da qualche parte si riscontra sicuramente,
    pero' il rapporto caratteristiche/prezzo mi sembrano positive persino
    sul Seben-giocattolo che ho preso!
    Stasera o domani, tempo permettendo, vorrei fare qualche osservazione
    intorno a mezzanotte o piu' avanti (l'altra sera Giove era anche un po'
    basso sull'orizzonte, alle 21:30, quindi anche questo ha influito
    certamente) e provare a cercare qualcosa di spazio profondo, per
    "spremere" un po' le caratteristiche del Seben.

    A questo proposito, e considerando cosa c'e' di visibile in questo
    periodo a quell'ora, cosa mi consigliate di cercare?

    > 1) Il tuo vecchio telescopio aveva un diametro di meno della metà del Big
    > Boss. Immagino che il tuo vecchio 70mm non fosse un apocromatico....quindi,
    > sicuramente hai ottenuto un notevole incremento prestazionale.


    Gia'...

    > 2) Dal tuo post traspare entusiasmo e passione: tanto per l'astrofilia in sè
    > quanto per uno strumento che sembra regalarti notevoli soddisfazioni....è
    > questa la cosa più importante!


    Ti ringrazio per l'incoraggiamento! :-) Ho postato anche con un po' di
    timore, temevo qualche "schiaffazzo" (bonariamente, s'intende) da parte
    di chi fa piu' "sul serio" di me...;-)))

    > Col passare del tempo, e con l'aumentare dell' esperienza, ti accorgerai dei
    > difetti del Seben, e potrai decidere di cambiarlo o meno.... ma fino ad
    > allora, sono sicuro che il Big Boss sarà un fedele servitore!


    Spero proprio di si.
    Ma hai la risposta ad un paio di mie domande che forse ti sono sfuggite?
    (ovviamente la domanda e' anche per tutti gli altri...;-))
    Intendo queste:

    "Ovviamente tralascio i discorsi relativi a regolazione e puntamento
    della montatura, che devo ancora imparare a fare: a proposito, qualcuno
    ha un link con una spiegazione "semplice" su come fare questo? Le pagine
    che ho trovato usano tutte termini troppo tecnici...."

    e:

    "secondo voi con un 1400x150 dovrei poter distinguere BENE la struttura
    di Giove? E la divisione di Cassini? E mi consigliate l'acquisto di una
    motorizzazione o e' superflua se non si debbono fare fotografie? In caso
    affermativo, invece, dato che ho visto sulla montatura un ingranaggio
    che sembra la predisposizione alla motorizzazione, c'e' uno standard (e
    quindi va bene uno qualsiasi) oppure devo per forza acquistarne uno
    dalla Seben?"

    --
    Ciao!
    -DocDoc-
    --- Per scrivermi: docdoc()sertel.net
    Sei anche tu stanco dei messaggi spam? Usa Terminator, il programma
    anti-spam italiano FREEWARE! http://www.spamterminator.it/

  6. #6
    Emiliano DG Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    On Wed, 06 Apr 2005 15:57:22 GMT, DocDoc
    <nessuno.leggi_la_firma.invalid> wrote:

    >Boh, si, un "focheggiatore" mi sembra un ammaestratore di foche...;-)
    >Gia' un piu' moderno "fuocheggiatore" (io lo chiamo "fuoco", non
    >"foco"...;-)) sarebbe un po' meglio, anche pure questo resta nell'ambito
    >circense (mangiatore di fuoco?;-)).




    Io l'ho sempre chiamato fuocheggiatore, perchè cerca il fuoco... non
    focheggiatore....


    >Uhm, scusa l'ignoranza, cosa intendi con "al fuoco diretto"? La webcam
    >senza l'oculare?



    Si esatto, senza oculare e senza obiettivo ovviamente


    >PS: posso chiederti un favore, senza che tu ti offenda?;-)
    >Quando quoti un messaggio, cerca di cancellare le parti non rilevanti ai
    >fini della comprensione del discorso, altrimenti rendi difficile la
    >lettura soprattutto perche' le tue risposte di pche righe sono
    >"annegate" in decine e decine di inutili righe gia' viste...;-))



    Hai ragione, scusa, avevo fretta e ho postato male.



  7. #7
    Salvatore Venusto Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    SNIP

    > ...A questo proposito, e considerando cosa c'e' di visibile in questo
    > periodo a quell'ora, cosa mi consigliate di cercare?


    dipende molto dall'inquinamento luminoso del sito da cui osservi. Cmq subito
    prima della mezzanotte ci sono un paio di galassie nel Leone (che è molto
    alto di questi tempi), mi pare M95 e M96, ma richiedono un cielo moooolto
    buio... poi potresti provare a puntare M51 o M3 nella costellazione dei
    Canes Venatici (la prima è la famosa galassia Vortice, il secondo un ammasso
    globulare)....ma sopratutto comincia a fare capolino ad est M13, il più
    luminoso ammasso globulare, nell' Ercole. Ti consiglio decisamente di
    cominciare da quello....la prima volta ti mozza il fiato! Deep sky a parte,
    oltre agli ovvi Giove e Saturno, ti consiglio di puntare il prima possibile
    la Luna: avrai l'occasione di renderti conto con maggiore accuratezza della
    collimazione e della qualità in generale dello strumento.

    >.... Ma hai la risposta ad un paio di mie domande che forse ti sono

    sfuggite?
    > (ovviamente la domanda e' anche per tutti gli altri...;-))
    > Intendo queste:


    Sputa il rospo!

    > "Ovviamente tralascio i discorsi relativi a regolazione e puntamento
    > della montatura, che devo ancora imparare a fare: a proposito, qualcuno
    > ha un link con una spiegazione "semplice" su come fare questo? Le pagine
    > che ho trovato usano tutte termini troppo tecnici...."


    Il metodo forse più semplice per "orientare" correttamente una montatura
    equatoriale è il seguente:
    inclina la montatura del telescopio di un angolo uguale alla latitudine in
    cui ti trovi (ci dovrebbe essere un apposito cerchio graduato vicino la base
    della montatura) e poi orienta la montatura in modo che punti più o meno
    verso nord. Spero di essere stato sufficientemente chiaro!

    > "secondo voi con un 1400x150 dovrei poter distinguere BENE la struttura
    > di Giove? E la divisione di Cassini?


    questa è una domanda un pò più complessa.... dipende da un mucchio di cose,
    ma sopratutto dalla qualità delle ottiche e dalla collimazione. In genere,
    considerando lo strumento sufficientemente collimato, un 150mm mostra buoni
    dettagli su Giove, e risolve SEMPRE la divisione Cassini....

    >E mi consigliate l'acquisto di una
    > motorizzazione o e' superflua se non si debbono fare fotografie? In caso
    > affermativo, invece, dato che ho visto sulla montatura un ingranaggio
    > che sembra la predisposizione alla motorizzazione, c'e' uno standard (e
    > quindi va bene uno qualsiasi) oppure devo per forza acquistarne uno
    > dalla Seben?"


    effettivamente se non hai intenzione di fare fotografie non è necessario
    avere una motorizzazione.... però c'è da dire che una motorizzazione per una
    montatura del tipo che equipaggia il Big Boss è molto economica.... insomma
    dipende molto da te. Io cmq non la acquisterei a breve. In ogni caso,
    essendo il Big Boss (montatura compresa) made in China, non è necessario un
    motore Seben, ma un qualsiasi motore per una EQ 3 ( o EQ 2.3, non ricordo
    con precisione il modello di quella particolare montatura...)

    Saluti,
    S.V.






  8. #8
    DocDoc Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    Salvatore Venusto ha scritto:

    > globulare)....ma sopratutto comincia a fare capolino ad est M13, il più
    > luminoso ammasso globulare, nell' Ercole. Ti consiglio decisamente di
    > cominciare da quello....la prima volta ti mozza il fiato!


    Grazie, stasera ho fatto un'altra "sessione" dedicandomi ad apprendere
    come regolare e posizionare la montatura (fatto: non e' poi cosi'
    difficile, una volta localizzata la stella polare la si punta con la
    montatura regolata parallela all'asse, e poi basta non spostare piu' il
    cavalletto), quindi a capire meglio come mettere a fuoco partendo da
    Giove e Saturno, incluso l'attendere pazientemente una decina di minuti
    prima di "pretendere" una regolazione fine, per far adattare la
    temperatura dell'ottica a quella esterna (o almeno e' questa la
    spiegazione che ho capito...;-)). E finalmente, anche grazie ad una
    serata con seeing migliore dell'altro ieri, ho visto le fasce di Giove
    ed ho anche potuto distinguere la divisione di Cassini.

    Ho anche fatto qualche prova a sfuocare leggermente una stella, ed ho
    visto le forme di diffrazione di cui ho letto su alcuni siti ed
    effettivamente penso che un po' di collimazione sia necessaria, anche se
    non mi sembra che la situazione sia drammatica: facendo riferimento alle
    istruzioni di www.astrofili.org penso sia intorno ai 9' di arco dato che
    l'immagine che vedo e' simile a questa:
    http://........com/66x3x

    Ma prima di affrontare l'operazione, abbastanza complessa e delicata
    (almeno apparentemente), di collimare il mio telescopio penso di far
    passare un pochino di tempo...

    > Deep sky a parte,
    > oltre agli ovvi Giove e Saturno, ti consiglio di puntare il prima possibile
    > la Luna: avrai l'occasione di renderti conto con maggiore accuratezza della
    > collimazione e della qualità in generale dello strumento.


    Si, ti ringrazio, immagino... La Luna pero' se non rro dovrebbe essere
    visibile tra una settimana e tra una decina di giorni sufficientemente
    alta da consentire una buona visuale).

    > effettivamente se non hai intenzione di fare fotografie non è necessario
    > avere una motorizzazione.... però c'è da dire che una motorizzazione per una
    > montatura del tipo che equipaggia il Big Boss è molto economica....


    Beh, in rapporto al costo del telescopio non tanto, mi pare sia aui
    40-50 Euro quindi un terzo del telescopio...;-)
    Non so, sono indeciso: stasera, con la montatura finalmente regolata e
    puntata, ho potuto "lavorare" solo su un pomello per mantenere
    nell'oculare l'oggetto che volevo osservare, pero' con l'oculare piu'
    "spinto" l'immagine "scappa" abbastanza velocemente e dato che ogni
    mossa anche leggera sul pomello provoca una vibrazione dell'immagine,
    forse un motorino mi consentirebbe di osservare continuativamente
    l'oggetto...
    O no?

    > dipende molto da te. Io cmq non la acquisterei a breve. In ogni caso,
    > essendo il Big Boss (montatura compresa) made in China, non è necessario un
    > motore Seben, ma un qualsiasi motore per una EQ 3 ( o EQ 2.3, non ricordo
    > con precisione il modello di quella particolare montatura...)


    E' una EQ3, almeno viene dichiarata tale. Se vuoi vederla, cosi' mi dici
    se secondo te e' una EQ3:
    http://........com/5k2nt
    A proposito, che differenza c'e' tra le varie "EQ"?

    --
    Ciao!
    -DocDoc-
    --- Per scrivermi: docdoc()sertel.net
    Sei anche tu stanco dei messaggi spam? Usa Terminator, il programma
    anti-spam italiano FREEWARE! http://www.spamterminator.it/

  9. #9
    Salvatore Venusto Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    DocDoc ha scritto:

    ....SNIP...
    > Ho anche fatto qualche prova a sfuocare leggermente una stella, ed ho
    > visto le forme di diffrazione di cui ho letto su alcuni siti ed
    > effettivamente penso che un po' di collimazione sia necessaria, anche se
    > non mi sembra che la situazione sia drammatica: facendo riferimento alle
    > istruzioni di www.astrofili.org penso sia intorno ai 9' di arco dato che
    > l'immagine che vedo e' simile a questa:
    > http://........com/66x3x
    > Ma prima di affrontare l'operazione, abbastanza complessa e delicata
    > (almeno apparentemente), di collimare il mio telescopio penso di far
    > passare un pochino di tempo...


    Io invece cercherei di migliorare almeno un pò la collimazione subito.... ti
    assicuro che non te ne pentirai! Non è una operazione difficile, ne
    rischiosa per le ottiche. Stai solo attento a non toccare la vite centrale
    dello specchio secondario (che è quella che lo sostiene). Sul web, con una
    bella ricerca, troverai un mucchio di procedure abbastanza semplici per
    migliorare la situazione.


    >... La Luna pero' se non rro dovrebbe essere
    > visibile tra una settimana e tra una decina di giorni sufficientemente
    > alta da consentire una buona visuale).


    Appunto: appena si tira su....dacci dentro!

    > Beh, in rapporto al costo del telescopio non tanto, mi pare sia aui
    > 40-50 Euro quindi un terzo del telescopio...;-)
    > Non so, sono indeciso: stasera, con la montatura finalmente regolata e
    > puntata, ho potuto "lavorare" solo su un pomello per mantenere
    > nell'oculare l'oggetto che volevo osservare, pero' con l'oculare piu'
    > "spinto" l'immagine "scappa" abbastanza velocemente e dato che ogni
    > mossa anche leggera sul pomello provoca una vibrazione dell'immagine,
    > forse un motorino mi consentirebbe di osservare continuativamente
    > l'oggetto...
    > O no?


    Il motore è indubbiamente un grosso aiuto....ma devi anche considerare che,
    data la precarietà della tua montatura in relazione al tubo ottico, un
    motore potrebbe introdurre cmq vibrazioni visibili, in particolare ad alti
    ingrandimenti...

    > E' una EQ3, almeno viene dichiarata tale. Se vuoi vederla, cosi' mi dici
    > se secondo te e' una EQ3:
    > http://........com/5k2nt
    > A proposito, che differenza c'e' tra le varie "EQ"?


    dovrebbe essere una EQ3. "EQ" è la sigla che contraddistingue le montature
    fabbricate in Cina: più alto il numero successivo, più grossa e stabile la
    montatura. Si va dalla 2.3 (un fuscello) alla 6 (molto robusta e, con
    qualche adeguata modifica, molto performante....è praticamente tra le più
    diffuse tra gli astrofili.)

    Saluti,
    S.V.





  10. #10
    DocDoc Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    Salvatore Venusto ha scritto:

    > Io invece cercherei di migliorare almeno un pò la collimazione subito.... ti
    > assicuro che non te ne pentirai! Non è una operazione difficile, ne
    > rischiosa per le ottiche. Stai solo attento a non toccare la vite centrale
    > dello specchio secondario (che è quella che lo sostiene). Sul web, con una
    > bella ricerca, troverai un mucchio di procedure abbastanza semplici per
    > migliorare la situazione.


    Questa mi sembra la migliore (se ne hai di migliori e/o piu' semplici
    per un "novizio", fammelo sapere...;-)):
    http://www.astrofili.org/astroemag/num9/collimazione/
    Mi consigli di provare seguendo questa?

    >>A proposito, che differenza c'e' tra le varie "EQ"?

    >
    > dovrebbe essere una EQ3. "EQ" è la sigla che contraddistingue le montature
    > fabbricate in Cina


    Io pensavo che indicasse "EQuatoriale..." :-\

    > più alto il numero successivo, più grossa e stabile la
    > montatura. Si va dalla 2.3 (un fuscello) alla 6 (molto robusta


    Non c'e' quindi un criterio per determinare il valore numerico?... Io
    credevo che fosse qualcosa legato alla struttura della montatura (che
    so, un contrappeso di tot kg, indicatori goniometrici fatti in un certo
    modo...)

    --
    Ciao!
    -DocDoc-
    --- Per scrivermi: docdoc()sertel.net
    Sei anche tu stanco dei messaggi spam? Usa Terminator, il programma
    anti-spam italiano FREEWARE! http://www.spamterminator.it/

  11. #11
    Luciano Scambia Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    Si questo sito lo conosco pure io. L'ho usato parecchie volte per collimare
    i newton di alcuni astrofili dilettanti. Leggilo bene e lavoraci
    su!Funziona!

    "DocDoc" <nessuno.leggi_la_firma.invalid> ha scritto nel messaggio
    news:Wjx5e.752679$b5.33784742.news3.tin.it...
    > Salvatore Venusto ha scritto:
    >
    >> Io invece cercherei di migliorare almeno un pò la collimazione subito....
    >> ti
    >> assicuro che non te ne pentirai! Non è una operazione difficile, ne
    >> rischiosa per le ottiche. Stai solo attento a non toccare la vite
    >> centrale
    >> dello specchio secondario (che è quella che lo sostiene). Sul web, con
    >> una
    >> bella ricerca, troverai un mucchio di procedure abbastanza semplici per
    >> migliorare la situazione.

    >
    > Questa mi sembra la migliore (se ne hai di migliori e/o piu' semplici per
    > un "novizio", fammelo sapere...;-)):
    > http://www.astrofili.org/astroemag/num9/collimazione/
    > Mi consigli di provare seguendo questa?
    >
    >>>A proposito, che differenza c'e' tra le varie "EQ"?

    >>
    >> dovrebbe essere una EQ3. "EQ" è la sigla che contraddistingue le
    >> montature
    >> fabbricate in Cina

    >
    > Io pensavo che indicasse "EQuatoriale..." :-\
    >
    >> più alto il numero successivo, più grossa e stabile la
    >> montatura. Si va dalla 2.3 (un fuscello) alla 6 (molto robusta

    >
    > Non c'e' quindi un criterio per determinare il valore numerico?... Io
    > credevo che fosse qualcosa legato alla struttura della montatura (che so,
    > un contrappeso di tot kg, indicatori goniometrici fatti in un certo
    > modo...)
    >
    > --
    > Ciao!
    > -DocDoc-
    > --- Per scrivermi: docdoc()sertel.net
    > Sei anche tu stanco dei messaggi spam? Usa Terminator, il programma
    > anti-spam italiano FREEWARE! http://www.spamterminator.it/




  12. #12
    Salvatore Venusto Guest

    Re: Seben Big Boss: considerazioni da novizio

    > Io pensavo che indicasse "EQuatoriale..." :-\

    Infatti: EQ3, ad esempio, sta per "montatura equatoriale modello 3"

    > Non c'e' quindi un criterio per determinare il valore numerico?... Io
    > credevo che fosse qualcosa legato alla struttura della montatura (che
    > so, un contrappeso di tot kg, indicatori goniometrici fatti in un certo
    > modo...)


    no, sono numeri assegnati arbitrariamente in ordine di "robustezza"

    Saluti,
    S.V.



Similar Threads

  1. seben big boss 1400-150
    By antonio in forum it.scienza.astronomia
    Replies: 0
    Last Post: 09-02-2006, 05:10 PM
  2. Telescopio Seben
    By Vecchio Paolo in forum it.scienza.astronomia
    Replies: 1
    Last Post: 09-14-2005, 01:20 PM
  3. Seben Luxon 700
    By MEGG in forum it.scienza.astronomia.amatoriale
    Replies: 1
    Last Post: 12-27-2004, 04:31 PM
  4. Seben big boss,com'è???
    By sancho in forum it.scienza.astronomia.amatoriale
    Replies: 3
    Last Post: 12-01-2004, 07:32 PM
  5. Telescopio Seben Big Boss
    By Mauri L. in forum it.scienza.astronomia
    Replies: 0
    Last Post: 04-20-2004, 02:00 PM

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
If you are still using perl webstats, then give GoStats a try.  It's free.