+ Reply to Thread
Results 1 to 5 of 5
  1. #1
    andrea Guest

    apertura conto corrente se protestato

    E' possibile che nessuna banca ti apra un conto corrente se hai un
    protesto in corso ?

    Senza entrare nei dettagli, sono stato protestato poiche' non ho onorato
    un assegno dato in acconto per merce che non mi e' stata consegnata (era
    una tentata truffa).
    Ora siamo ovviamente per vie legali, io pero' mi ritrovo con un protesto.

    Adesso non riesco a trovare una banca che mi voglia aprire un c/c
    personale (la mia vecchia banca mi ha chiuso il c/c a causa del protesto).

    Siamo per vie legali, io non ho colpe, e ora non posso avere un c/c,
    senza contare segnalazione CAI, CRIF e CamComm.

    Ma al di la' degli aspetti legali, una cosa deve e cosa puo' fare in
    questa situazione ?

    Devo tenermi i soldi sotto il materasso come negli anni '50 ?

    Sono veramente amareggiato.

    Grazie a chi mi risponde.

    Andrea.

  2. #2
    Hag Guest

    Re: apertura conto corrente se protestato

    On 16 Mar, 16:06, andrea <d....null.com> wrote:

    > Siamo per vie legali, io non ho colpe, e ora non posso avere un c/c,
    > senza contare segnalazione CAI, CRIF e CamComm.
    >
    > Ma al di la' degli aspetti legali, una cosa deve e cosa puo' fare in
    > questa situazione ?


    Mi dispiace molto per la tua situazione. Non sono esperto, ma credo
    che l'unica cosa da fare sia parlare con qualche direttore di banca
    delle tue vicende e del motivo per cui sei protestato prima di
    chiedere l'apertura del conto e quindi vedere se ti fanno aprire un
    conto (magari metti in evidenza il fatto che non vuoi nessuno
    strumento di pagamento, cioè carte e assegni). Se non erro per queste
    cose c'è il famoso "servizio bancario di base", ma non sono obbligati
    a farti accedere a questo servizio se sei protestato. Altrimenti se il
    problema è solo tenere da qualche parte i soldi credo che nessuno ti
    negherà un libretto di risparmio, o almeno spero...

  3. #3
    Barabba Guest

    Re: apertura conto corrente se protestato

    On Fri, 16 Mar 2007 16:06:41 +0100, andrea <dev.null.com> wrote:

    > E' possibile che nessuna banca ti apra un conto corrente se hai un
    > protesto in corso ?
    >
    > Senza entrare nei dettagli, sono stato protestato poiche' non ho
    > onorato
    > un assegno dato in acconto per merce che non mi e' stata consegnata
    > (era
    > una tentata truffa).
    > Ora siamo ovviamente per vie legali, io pero' mi ritrovo con un
    > protesto.
    >
    > Adesso non riesco a trovare una banca che mi voglia aprire un c/c
    > personale (la mia vecchia banca mi ha chiuso il c/c a causa del
    > protesto).
    >
    > Siamo per vie legali, io non ho colpe, e ora non posso avere un c/c,
    > senza contare segnalazione CAI, CRIF e CamComm.
    >
    > Ma al di la' degli aspetti legali, una cosa deve e cosa puo' fare in
    > questa situazione ?
    >
    > Devo tenermi i soldi sotto il materasso come negli anni '50 ?
    >
    > Sono veramente amareggiato.


    [ADMIN]
    E' convenzione in Usenet *quotare* i messaggi
    ai quali si risponde.
    Qui si trovano le semplici istruzioni:
    http://wiki.news.nic.it/QuotarBene
    [ADMIN]

    Girando per le varie banche e spiegando bene la situazione dovresti,
    magari non al primo tentativo, trovare qualcuno che ti apre un conto,
    scordandoti però libretto assegni e qualsiasi concessione di fidi e
    quant'altro.
    Ma veniamo al protesto.
    A cose normali dovresti prima onorare l'assegno, con le nuove norme
    dovresti onorare l'importo facciale maggiorato del 10% e di ogni
    interesse e balzello dovuto, poi con il titolo in mano e un documento
    firmato dal creditore che si dichiara completamente soddisfatto andare
    alla cancelleria del tribunale, pagare altre marche da bollo e
    balzelli vari, e in un tempo ragionevolmente breve il protesto
    verrebbe cancellato. Una volta cancellato il protesto è come mai
    avvenuto.
    Siccome però il tuo caso è diverso, occorre che si pronunci un giudice
    (con sentenza definitiva passata in giudicato), con i tempi biblici
    che ne conseguono.
    L'unica alternativa proponibile è parlare con chi voleva truffarti,
    arrivando ad una transazione stragiudiziale della situazione, in
    sostanza una bella stretta di mano, ritiro di tutte le denunce,
    rilascio della dichiarazione anzidetta, e andare alla cancelleria del
    tribunale. Non è detto che questa strada sia percorribile, e va
    valutata insieme al proprio legale di fiducia.
    Tutto questo imho

  4. #4
    Hereticus Guest

    Re: apertura conto corrente se protestato

    On Fri, 16 Mar 2007 20:21:59 GMT, barabba.invalid.it (Barabba) wrote:

    >On Fri, 16 Mar 2007 16:06:41 +0100, andrea <dev.null.com> wrote:
    >
    >> E' possibile che nessuna banca ti apra un conto corrente se hai un
    >> protesto in corso ?



    Sì, ed anche per qualsiasi altro motivo. L'apertura di un conto non è
    un atto "dovuto", ma discrezionale. Ci vuole sempre l'accordo di
    entrambe le parti.

    Comunque aprire un conto senza strumenti "a rischio" (libretto
    assegni, carte bancomat e/o di credito...) non mi sembra così
    difficile da ottenere.

    Hereticus

  5. #5
    Amedeo Storni Guest

    Re: apertura conto corrente se protestato

    "andrea" <dev.null.com> wrote in message
    news:9oyKh.6801$6.3570.tornado.fastwebnet.it...
    > E' possibile che nessuna banca ti apra un conto corrente se hai un
    > protesto in corso ?
    >
    > Senza entrare nei dettagli, sono stato protestato poiche' non ho onorato
    > un assegno dato in acconto per merce che non mi e' stata consegnata (era
    > una tentata truffa).
    > Ora siamo ovviamente per vie legali, io pero' mi ritrovo con un protesto.
    >
    > Adesso non riesco a trovare una banca che mi voglia aprire un c/c
    > personale (la mia vecchia banca mi ha chiuso il c/c a causa del protesto).
    >
    > Siamo per vie legali, io non ho colpe, e ora non posso avere un c/c, senza
    > contare segnalazione CAI, CRIF e CamComm.
    >
    > Ma al di la' degli aspetti legali, una cosa deve e cosa puo' fare in
    > questa situazione ?
    >
    > Devo tenermi i soldi sotto il materasso come negli anni '50 ?


    Come ti hanno detto, un conto corrente base lo potresti ottenere, gira un
    po' per le banche spiegando la situazione.
    Se hai qualche amico che lavora in una banca, questo potrebbe aiutare. Puo'
    dare fastidio usare le conoscenze, ma personalmente odierei di piu' dover
    transare con chi mi ha truffato.
    Come ultima possibilita', sicuramente hai a che fare con un avvocato, puoi
    chiedere a lui: sicuramente ha altri clienti in condizioni simili.

    AS


Similar Threads

  1. Nuovo conto Webank: conto corrente + conto deposito
    By tastoinvio in forum it.economia.investire
    Replies: 14
    Last Post: 09-05-2009, 12:39 PM
  2. conto corrente bancario o conto corrente postale?
    By maria in forum it.economia.banche
    Replies: 4
    Last Post: 09-24-2006, 04:59 PM
  3. apertura conto corrente
    By amp linosa in forum it.economia.banche
    Replies: 6
    Last Post: 02-15-2006, 09:59 AM
  4. apertura nuovo conto corrente
    By Ale in forum it.economia.investire
    Replies: 1
    Last Post: 01-07-2004, 04:36 PM
  5. Apertura conto corrente...quale?
    By Danilo in forum it.economia.investire
    Replies: 2
    Last Post: 11-15-2003, 02:12 PM

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
If you are still using perl webstats, then give GoStats a try.  It's free.