Buon giorno.
Una srl unipersonale puo' deliberare un compenso straordinario
all'aministratore unico che è anche l'unico socio, che finora, dopo due anni
dalla costituzione della srl, non ha mai percepito compensi di alcun genere?
Importo soggetto sicuramente alla ritenuta d'acconto, ma anche ad Inps? 1/3
socio, 2/3 srl?
Con....ndicazioni? Visto che con questo compenso il socio unico pagherebbe
debiti di una ditta individuale già cessata di cui era titolare?
Grazie per le risposte.
Buon week-end
rag. Claudio Vandini