+ Reply to Thread
Page 1 of 2 1 2 LastLast
Results 1 to 25 of 40
  1. #1
    FIN-ITA Guest

    Alcuni sessantottini non li cago punto

    jolly0 ha scritto:

    > avrai modo di seguire i consigli che tanto paternalmente distribuisci a
    > destra e manca.


    chi, pino? sperem...

    > amme mi stan pure sur ....o i sessantottini, pensa
    > te)


    ce ne sono di diverse specie, imho, anzi, ognuno è un individuo a sè,
    lo vogliamo ricordare?

    > un pacifista è colui il quale
    > durante il G8, per esempio, quando gli piombano addosso animali in
    > divisa che sprangano in faccia, come documentano benissimo foto e
    > filmati, si siede a terra con le mani in alto.
    > e quella è la sua forza, è togliere qualunque alibi all'aggrssore, è
    > un dire "se vuoi ammazzarmi fallo, ma sappi che sono disarmato"


    mmm sì

    > se il tuo intento era di divulgare una certa cultura, vera missione di
    > gino strada, sappi che non la stai diffondendo affatto,


    beh non ho seguito il tread, ma credo che il nesso tra gino strada e il
    pacifismo vada un attimo al di là della discussione sulla divulgazione



  2. #2
    jolly0 Guest

    Re: Alcuni sessantottini non li cago punto

    On 15 Dic, 11:26, "FIN-ITA"
    > ma credo che il nesso tra gino strada e il
    > pacifismo vada un attimo al di là della discussione sulla divulgazione
    >


    anfatti.

    (e) colgo l'occasione x segnalare un interessante articolo di Bernocchi su
    liberazione, sul tema dei ex-sessantottini che ora fanno i liberisti
    anti-movimenti.

    da Liberazione del 27 ottobre 2005
    Articolo di Piero Bernocchi

    Oggi (ndr. 27 ottobre) in un’intera pagina del Corriere della Sera alcuni
    noti ex-sessantottini si esprimono in maniera insultante sulla “sindrome
    Bernocchi”, come variante politica del mito di Peter Pan. Gli insulti
    nascono dalla mia partecipazione alla manifestazione studentesca (ma c’erano
    anche tanti docenti e ricercatori) del 25, ma soprattutto da un’intervista
    concessa al Corriere della Sera nella quale, tra l’altro, spiegavo che “io
    respiro ogni volta che c’è un movimento e vedo gente con occhi speranzosi”:
    come erano i centomila (e più) intellettuali-massa (o apprendisti del lavoro
    mentale) finchè alcuni teppisti in divisa non hanno deciso di ripetere, in
    piccolo, le ignobili “imprese” di Genova. Avevo aggiunto che, essendo ateo,
    non sperando in vite future e dovendo decidere se mettere il mio piccolo
    peso a favore del sistema o per cambiare quello che non va, avevo scelto
    irreversibilmente fin dal ’66 di fare qualcosa per chi è sfruttato,
    sottomesso, aggredito, calpestato, utilizzando gli strumenti dell’attività
    politica, sindacale e sociale e lottando contro la principale fonte di
    guerra e ingiustizia, la società capitalistica.
    Apriti cielo! A causa di ciò, secondo alcuni “ragazzi del ‘68” (non tutti/e:
    e ringrazio per la coerenza Lidia Ravera e Erri De Luca) io sarei patetico,
    grottesco e assomiglierei addirittura al colonnello Kilgore di Apocalypse
    Now che “si eccitava all’odore del napalm”.
    Il famoso architetto Massimiliano Fuksas mi ha spiegato che lui non vive di
    nostalgia e che io, eterno Peter Pan, sarei rimasto fissato ai 19 anni,
    “innamorato di un periodo della mia vita”. Luigi Manconi, approdato alla
    direzione DS dopo lunga migrazione politica, considera l’esperienza degli
    anni ’60 importante, ma ci ha tenuto a dire che è “solo una tra le molte
    cose” che ha fatto e che comunque “la piazza la si deve dimissionare per non
    apparire patetici ad una certa età e con un certo reddito” (ovviamente parla
    di sé: il mio reddito è di 1700 euro; il suo, solo di pensione parlamentare
    guadagnata facendo si e no un ventesimo di ciò che io ho fatto gratis, sarà
    cinque volte tanto). Paolo Liguori, dieci anni di Uccelli e di Lotta
    Continua ed oggi aedo del berlusconismo come una marea di sessantottardi, mi
    paragona al colonnello innamorato del napalm (vedi come si va a finire
    frequentando i guerrafondai: i movimenti terrorizzano come il napalm).
    Qualcuno ha sostenuto addirittura che quelli con i “capelli bianchi” (per la
    verità i miei sono castani) non dovrebbero fare politica con gli studenti
    ma, da nonni rincoglioniti, limitarsi a “raccontare le proprie esperienze di
    lotta”.
    Ora, anch’io faccio un sacco di cose che mi danno piacere e evito l’elenco
    per non turbare il narcisismo dei miei critici. Ma quello che a loro non va
    giù è che io ed altri/e di allora si continui a organizzare e incentivare
    movimenti e lotte di massa invece di andare a casa, o passare dalla parte
    del sistema dominante o traslocare in Parlamento. Per loro, come per
    tantissimi italiani/e, la politica è un po’di movimento da giovane, ma poi
    tutti dentro le istituzioni, altro che rompere le palle con le lotte di
    massa.
    Sono gli stessi che ieri applaudivano Cofferati come salvatore della Patria,
    quando pensavano che, cacciando la destra, avrebbe restituito a tanta
    “intellighenzia di sinistra” privilegi perduti, visibilità e posti al sole.
    E che oggi applaudono il ...... razzismo di chi ricostruisce la propria
    carriera politica sulla pelle dei più deboli a Bologna, solleticando e
    rappresentando quell’agghiacciante “popolo di sinistra” che l’inchiesta di
    Repubblica a Borgo Panicale (la zona bolognese intorno alle baracche
    brutalmente e spietatamente sgomberate) ha messo a nudo. Parliamo di
    quelli/e che ammettono che i migranti delle baracche non rubano e non
    aggrediscono nessuno, che non distruggono niente e non violentano - come
    schifosamente sostiene tanta stampa di destra - ma ciononostante vogliono
    che vengano cacciati perché “con quelle facce mettono paura e tolgono la
    voglia di uscire di casa” o “turbano” i loro figli delicati con “tutta
    quella miseria, sporcizia e con lo squallore delle baracche”:insomma, si
    presentano come una grottesca e miserabile parodia del padre del Buddha,
    quel re leggendario che aveva ordinato ai giardinieri di strappare tutti i
    fiori appassiti, per non angosciare il figlio con l’idea della morte).
    Per questa umanità “di sinistra” - che arriva a paragonare Bertinotti ai
    capi-mafia solo perché critica Cofferati - risulta fesso, patetico o
    grottesco (o amante della violenza) chi da 37 anni alle offerte di un posto
    in Parlamento risponde: no grazie, preferisco stare con i movimenti,
    portargli la mia esperienza per quello che vale; e oggi fare i Cobas, che
    cercano di fondere la lotta politica, sindacale, sociale e culturale, che
    hanno intralciato la marcia distruttiva della scuola-azienda e
    dell’istruzione-merce, non facendo sconti al centrosinistra, e che dunque
    sono al posto loro se stanno in piazza con gli studenti in un’unità che non
    saranno gli insulti dei miei coetanei a scalfire.
    Io non ho nostalgia del ’68 e prometto alla sinistra liberista la stessa
    opposizione rigorosa che abbiamo riservato alla destra. I fatti diranno chi
    tra me e questi sessantottardi “arrivati” è davvero grottesco e patetico:
    sarebbe il caso, però, che essi non ricorressero a Peter Pan per
    giustificare i loro privilegi di oggi e non facessero della accettazione
    dell’esistente una arma contro chi si “attarda” a dare il suo contributo per
    cambiare un mondo persino più ingiusto, spietato, violento di quello del
    ’68.

    jolly0



    --------------------------------
    Inviato via http://arianna.........../usenet/

  3. #3
    Parola Guest

    Re: Alcuni sessantottini non li cago punto

    jolly0 wrote:
    > On 15 Dic, 11:26, "FIN-ITA"
    >> ma credo che il nesso tra gino strada e il
    >> pacifismo vada un attimo al di là della discussione sulla
    >> divulgazione

    >
    > anfatti.
    >
    > (e) colgo l'occasione x segnalare un interessante articolo di
    > Bernocchi su liberazione, sul tema dei ex-sessantottini che ora fanno
    > i liberisti anti-movimenti.
    >


    e' il problema di sempre.
    Bisogna saper distinguere il risultato di un movimento e quello che ha
    prodotto, dalle persone che lo hanno seguito e creato.



  4. #4
    Parola Guest

    Re: Alcuni sessantottini non li cago punto

    FatherMcKenzie wrote:
    > Tutta la gente sola, da dove viene? Tutta la gente sola, dove ha il
    > suo posto? "Parola" <bellasmariposasNOOOOOOOOOOO.virgilio.it>
    > raccoglie il riso nella chiesa dove si è celebrato un matrimonio, vive
    > in un sogno...
    >
    >> Bisogna saper distinguere il risultato di un movimento e quello che
    >> ha prodotto, dalle persone che lo hanno seguito e creato.

    >
    > Bisognerebbe anche ricordarsi, almeno di striscio, che in Italia non
    > c'è stato soltanto il sessantotto, ma vari decenni di lotte sociali e
    > politiche, operaie, contadine, di universitari, disoccupati,
    > ferrovieri, etc.
    > Una catena (il "filo rosso" non mi è mai piaciuto) che si è interrotta
    > per pochi brevi periodi, in pratica dalla resistenza alle lotte dei
    > contadini (Melissa, Crotone, Sicilia), dal porto di Genova a Reggio
    > Emilia, dal sessantotto all'autunno caldo del '69 e dei '70, al '77...
    > giù giù fino al buio degli '80 (gli anni dell'illusorio benessere per
    > tutti, della "Milano da bere"), ma riprendendo con le occupazioni
    > universitarie tra fine '80 e '90 e le lotte dei disoccupati e nei
    > servizi, e intanto i centri sociali e il movimento per la pace, del
    > tutto interni a questo percorso.
    > Se qualcosa in questa ....o di società è cambiato negli ultimi
    > sessant'anni, dal costume - che nel dopoguerra somigliava a quello
    > dell'Arabia Saudita, non solo nel sud- probabilmente lo dobbiamo a
    > questi movimenti molto più che alle beghine DC, ai grigi burocrati PCI
    > o agli intrallazzoni PSI, per tacer degli altri attori.



    ma io ti quoto...eh...

    --
    nemmeno il mare nel suo scrigno
    ha quelle cose che io sogno
    e non capisco perché piango. (cit)



  5. #5
    jolly0 Guest

    i nostri anni peggiori

    On 15 Dic, 13:51, FatherMcKenzie
    > "Parola"


    >
    > >Bisogna saper distinguere il risultato di un movimento e quello che ha
    > >prodotto, dalle persone che lo hanno seguito e creato.


    > Bisognerebbe anche ricordarsi, almeno di striscio,


    allora x aiutarti un pizzichino facciamo la cronologia stragesca dei
    nostri anni peggiori

    1968

    4 gennaio Si snellisce la burocrazia
    9 gennaio Nasce l'OAPEC
    28 gennaio Occupato a Milano il liceo Parini
    31 gennaio L'offensiva del Tet
    17 febbraio Al varo i consigli regionali
    19 febbraio Occupazione studentesca a Pavia
    27 febbraio Accordo tra governo e sindacati sulle pensioni
    28 febbraio Fallisce la missione di Jarring in Medio Oriente
    1 marzo 1968: iniziano gli scontri di piazza
    6 marzo Gli studenti occupano il liceo Parini
    18 marzo Abolito il diritto al pensionamento anticipato
    21 marzo Inizia la Primavera di Praga
    21 marzo La ......... di Karameh
    25 marzo Vietnam: l'America cerca una via d'uscita
    25 marzo Il Massacro di largo Gemelli
    31 marzo Vietnam: la svolta di Johnson
    2 aprile Nuove norme per il mercato del lavoro
    2 maggio Le autorità chiudono l'Università di Nanterre
    4 maggio Un primo passo verso la pace in Vietnam
    5 maggio Arriva in Italia la fotocomposizione
    13 maggio Il protocollo di Teheran sui diritti dell'uomo
    18 maggio Angelo Moratti lascia l'Inter
    19 maggio Elezioni: bocciato il centrosinistra
    24 maggio Maggio francese: proclama di De Gaulle alla nazione
    25 maggio Il Consiglio di Sicurezza Onu condanna la Rhodesia del Sud
    29 maggio Sciopero generale in Senegal
    3 giugno In Senegal si torna alla normalità
    8 giugno La ......... di via Solferino
    11 giugno Nixon Presidente
    24 giugno Leone presiede un governo balneare
    27 giugno Le Duemila parole di Va....k
    1 luglio Soppressi gli ultimi dazi doganali nella Cee
    3 luglio Esplode la tensione alla Fiat
    3 luglio Nasce l'Associazione Italiana Calciatori
    23 luglio Dirottato il volo Roma-Tel Aviv
    28 luglio Belaunde raggiunge un accordo con la Ipc
    29 luglio Il Williams Act
    13 agosto Il Protocollo di Talara chiude il contenzioso tra Perù e Ipc

    21 agosto I carri armati russi entrano in Cecoslovacchia
    24 agosto Irlanda: la prima marcia per i diritti civili
    26 agosto Dubcek firma gli Accordi di Mosca
    26 agosto La Seconda Conferenza dell'Episcopato Latino-americano
    9 settembre L'ultima conferenza stampa di de Gaulle
    3 ottobre Velasco prende il potere in Perù con un colpo di stato
    4 ottobre Velasco dichiara nulli i contratti con la Ipc
    5 ottobre Irlanda: la repressione scandalizza il mondo
    9 ottobre Un grande comitato di protesta nell'Irlanda del Nord
    9 ottobre La giunta peruviana espropria i beni della Ipc
    16 ottobre Black Power sale sul podio olimpico
    12 novembre Irlanda del Nord: un nuovo programma per i diritti civili

    2 dicembre Due manifestanti uccisi ad Avola
    3 dicembre Il Sessantotto salernitano
    3 dicembre Trentamila studenti in corteo a Roma
    3 dicembre Ronchey alla direzione de La stampa
    4 dicembre Esce Avvenire
    7 dicembre Uova alla Scala
    26 dicembre Attacco terroristico all'aeroporto di Atene


    1969

    19/1 Cecoslovacchia Lo studente di filosofia Jan Palach si da fuoco in
    Piazza San Venceslao a Praga, in segno di protesta contro l'occupazione
    sovietica. Morìrà qualche giorno dopo. [La lettera-testamento di Jan
    Palach]
    18/2 Svizzera. All'aeroporto di Zurigo, un'auto, con a bordo
    quattro appartenenti al Fplp, affianca il volo EL Al 432 diretto a Tel
    Aviv, e gli esplode contro numerosi colpi di armi da fuoco e tre
    granate incendiarie. Il pilota dell'aereo, Yorum Perez, resta ucciso,
    mentre tre appartenenti all'equipaggio e tre passengeri restano
    feriti. Una guardia di sicurezza israeliana, presente a bordo
    dell'aereo, risponde al fuoco e uccide il palestinese Abdel Mohsen
    Hassan. Gli altri tre membri del Fplp vengono arrestati.
    9/4 Italia. A Battipaglia (Sa) negli scontri che seguono la
    manifestazione di protesta contro la chiusura del tabacchificio locale,
    la polizia uccide il tipografo Carmine Citro e Teresa Ricciardi,
    insegnante in una scuola media di Eboli, i feriti da arma da fuoco sono
    piu' di 100.
    18/6 Italia. Hagos Tesfai, studente eritreo, muore nella sua abitazione
    di Roma mentre è intento a preparare una bomba. Nella sua stanza
    vengono trovati volantini preannuncianti un'imminente azione del
    Fronte di liberazione eritreo.
    30/6 Germania occidentale. Anton Kolendic, capo della missione militare
    jugoslava a Berlino Ovest, viene seriamente ferito alla testa da un
    esule croato. Nell'attentato restano ferite altre venti persone.
    17/7 Ulster A seguito degli scontri tra protestanti e cattolici, che
    provocano gravi disordini a Derry, alcuni ufficiali del Royal Ulster
    Constabulary irrompono in casa di Samuel Devenny, che viene malmenato.
    Le percosse causano un infarto a Devenny che morirà tre mesi più
    tardi
    14/8 Ulster. John Gallagher e Patrick Rooney (9 anni) vengono uccisi da
    agenti dell'Ulster Special Constabulary, durante due differenti
    manifestazioni di piazza a Armagh e Belfast
    15/8 Ulster. Hugh McCabe, Samuel McLarnon e Michael Lynch muoiono a
    causa di colpi d'arma da fuoco sparati da agenti del Royal Ulster
    Constabulary durante alcuni disordini di piazza a Belfast.
    11/10 Ulster. Durante alcuni scontri di piazza in Shankill Road, a
    Belfast, muoiono due manifestanti, George Dickie e Herbert Hawe e un
    agente del Royal Ulster Constabulary, Victor Arbuckle.
    19/11 Italia Durante una carica della polizia contro alcuni lavoratori
    che manifestano per il rinnovo dei contratti di lavoro, muore
    l'agente di polizia Antonio Annarumma. L'inchiesta successiva non
    riuscirà ad individuare i colpevoli.
    27/11 Grecia. Due bombe a mano vengono lanciate contro l'ufficio
    ateniese della EL AL (compagnia aerea israeliana)da due giordani membri
    del Psf. L'attentato provoca la morte di un bambino greco di due anni
    e il ferimento di altre quindici persone. Il Psf si scusa con le
    famiglie delle vittime e offre un risarcimento danni.
    12/12 Italia Un ordigno ad alto potenziale esplode all'interno della
    Banca Nazionale dell'Agricoltura, in Piazza Fontana, a Milano,
    provocando 16 morti e ottantasette feriti. Un altro ordigno viene
    rinvenuto inesploso alla Banca Commerciale. Contemporaneamente tre
    ordigni esplodono a Roma, due all'altare della Patria e una alla
    Banca Nazionale del lavoro. Quest'ultima esplosione provoca 16
    feriti. Le prime indagini vengono indirizzate verso gruppi anarchici,
    ma successive indagini e processi stabiliranno la responsabilità del
    gruppo di estrema destra Ordine Nuovo.
    [La sentenza ordinanza del giudice Guido Salvini] [La strage di
    stato]
    16/12 Italia. Poco dopo la mezzanotte, Giuseppe Pinelli, anarchico
    indagato per la strage di Piazza Fontana, muore precipitando dalla
    finestra dell'ufficio del commissario Calabresi, responsabile delle
    indagini sui fatti del 12 dicembre. Inizialmente si tenterà di fare
    passare l'accaduto come ........ e indagini successive stabiliranno
    che la morte di Pinelli è sopraggiunta a causa di un "malore attivo"
    che avrebbe provocato la caduta.


    1970

    10/2 Germania occidentale. Tre appartenenti al Gruppo d'Azione per la
    Liberazione della Palestina tentano di sequestrare il volo El Al Boeing
    707 all'aereoporto di Monaco ma vengono ostacolati dal pilota che
    lotta con un sequestratore. Un cittadino israeliano resta ucciso e
    altri undici feriti
    13/2 Germania occidentale. In un incendio doloso di una casa di riposo
    per anziani ebrei a Monaco, perdono la vita sette persone.
    21/2 Svizzera Una bomba scoppia a bordo del volo 330 della Swiss Air
    causandone la caduta presso Wurelingen. Nel disastro muoiono i nove
    membri dell'equipaggio e tutti i 38 passeggeri (tra cui 14
    israeliani). Abu Meriam portavoce del comando generale Ahmed Jabril del
    Fplp rivendica l'attentato.
    24/2 Germania Occidentale. Josef Bachmann, detenuto nel carcere di
    Monaco per aver attentato alla vita di Rudi Dutschke nell'aprile
    1968, si uccide soffocandosi con un sacchetto di plastica.
    14/7 Italia Alla notizia della decisione che conferma Catanzaro quale
    capoluogo della regione, a Reggio Calabria vengono erette barricate per
    le strade, lanciate molotov contro le forze dell'ordine ed assaltate
    le sedi del Pci e del Msi. Gli scontri, che provocano la morte del
    ferroviere Bruno Labate, proseguiranno anche nella giornata successiva,
    in cui verranno date alle fiamme la stazione e il palazzo della
    provincia.
    21/7 Spagna. Tre manifestanti restano uccisi negli scontri con la
    polizia a Grenada, durante una manifestazione di lavoratori edili.
    22/7 Italia Un attentato, che fa seguito ai numerosi susseguitisi alla
    rivolta del 14/7 provoca il deragliamento del treno la Freccia del Sud
    nei pressi di Gioia Tauro, causando la morte di sei persone e il
    ferimento di cinquanta. L'indagine successiva non individuerà i
    colpevoli, mentre altri attentati seguiranno nei mesi successivi.
    31/8 Paesi bassi Un commando di trenta ribelli ambonesi occupa
    l'ambasciata indonesiana de L'Aja, dopo aver ucciso una guardia. I
    separatisti prendono in ostaggio il personale ma, dopo dodici ore di
    trattative, si arrendono.
    2/9 Grecia. Maria Elena Angeloni e lo studente cipriota Giorgio
    Christou Tsikouris, iscritto alla facoltà di matematica presso
    l'università Statale di Milano, muoiono mentre preparano un attentato
    dinamitardo contro l'ambasciata Usa di Atene.
    19/9 Italia A Genova in piazza Matteotti si dà fuoco per protestare
    contro il regime dei colonnelli lo studente greco Kostantinos
    Georgakis . Morirà in ospedale dopo poche ore.
    20/11 Portogallo Due bombe esplodono a Lisbona danneggiando, una zona
    del porto, e la biblioteca dell'ambasciata americana provocando
    quattro feriti. Una terza bomba esplode presso la scuola addestramento
    della polizia politica portoghese, provocando la morte
    dell'attentatore.
    07/12 tentativo di golpe. nella notte tra il 7 e l'8 viene attuato un
    tentativo di colpo di stato, chiamato in codice tora tora" in ricordo
    dell'attacco giapponese a pearl harbour del 7 dicembre 1941, che verrà
    riduttivamente addebitato al fn (fronte nazionale) di junio valerio
    borghese ma che si giova dell'appoggio e del sostegno di organizzazioni
    terroristiche di estrema destra (avanguardia nazionale, ordine nuovo,
    europa civiltà), di massoni appartenenti a logge coperte, di ambienti
    delle forze armate, dei servizi segreti italiani e statunitensi nonchè
    dell'interessamento di cosa nostra siciliana sollecitata nelle persone
    dei boss giuseppe di cristina, gaetano badalamenti, luciano leggio
    detto liggio, salvatore greco e tommaso buscetta. concentramenti di
    sostenitori e di simpatizzanti degli eversori avvengono in diverse
    parti d'italia: a venezia, verona, e nella zona del lago trasimeno e
    sulla sila in calabria, reparti militari, come quello di verona di cui
    fa parte il maggiore amos spiazzi, sono mandati a prendere posizione
    in zone prevedibilmente "calde".
    12/12 Italia. Nonostante il divieto imposto dalla Questura, numerosi
    militanti di sinistra si riuniscono in Piazza Fontana a Milano. La
    polizia carica i manifestanti e, durante gli scontri, muore lo studente
    Saverio Saltarelli, colpito al petto da un candelotto lacrimogeno.
    [link] [link] [link]
    14,15,16/12 Polonia. A Danzica, Sopot e Stettino, studenti e operai
    scendono in piazza per protestare contro gli aumenti dei generi di
    prima necessità. La polizia spara sui dimostranti causando quindici
    morti e centinaia di feriti. Il 26 dicembre, Wladyslaw Gomulka
    (segretario del Pc polacco), il presidente della Repubblica Spychalski
    e altri esponenti del Politburo, rassegnano le dimissioni. Edward
    Gierek, verrà nominato segretario al posto di Gomulka.


    1971

    12/1 Italia Alcuni giovani assaltano, lanciando pietre, un treno che
    trasporta un reparto della celere a Reggio Calabria. L'agente Antonio
    Bellotti viene colpito al capo e morirà dopo 16 giorni di coma. Il 20
    gennaio vengono arrestate quattro persone ritenute responsabili
    dell'assalto.
    4/2 Italia. Nonostante il divieto di manifestazione, emesso della
    questura di Catanzaro, alcune centinaia di persone manifestano davanti
    alla sede del Msi del capoluogo calabrese. Su questi manifestanti
    qualcuno lancia quattro bombe a mano che uccidono Giuseppe Malacaria e
    feriscono quattordici persone. I colpevoli dell'attentato non
    verranno individuati.
    4/3 Turchia Quattro avieri statunitensi vengono rapiti nei pressi di
    Ankara da cinque membri del Tpla. Durante la ricerca degli ostaggi la
    polizia tenta di entrare in un dormitorio dell'università di
    Ertekin, questo provoca la rivolta degli studenti e uno scontro a fuoco
    in cui muoiono uno studente e un soldato. L'8 marzo i quattro avieri
    vengono rilasciati.
    26/3 Italia. Alessandro Floris, portavalori dell'Istituto Autonomo
    Case Popolari, viene ucciso da due militanti del gruppo XXIII ottobre,
    che tentano di rapinarlo.
    1/4 Germania occidentale. L'ex console boliviano, .......
    Quintanilla, viene ucciso ad Amburgo. L'.......o viene rivendicato il
    giorno seguente dall'Eln che accusa Quintanilla di essere
    responsabile della morte, avvenuta nel 1969, di Inti Peredo, uno dei
    leader dell'Eln. Il 13 maggio 1973, Oswaldo Ucasqui e Monica Ertl,
    ritenuti responsabili dell'omidicidio del console, restano uccisi
    durante uno scontro a fuoco con la polizia boliviana a La Paz.
    7/4 Svezia. Due croati penetrano all'interno dell'ambasciata
    jugoslava di Stoccolma e sparano all'ambasciatore Vladimir Rolovic.
    Nello scontro a fuoco resta uccisa la segretaria Mira Stemphihar che
    aveva tentato di proteggere l'ambasciatore. I due ustascia vengono
    arrestati, mentre l'ambasciatore morirà il 15 aprile a causa delle
    ferite riportate.
    14/5 Grecia. Un poliziotto greco rimane ucciso ad Atene mentre tenta di
    disinnescare una bomba posta sotto la statua del presidente Usa Harry
    Truman. L'attentato è rivendicato dall'organizzazione di estrema
    destra Grecia Libera.
    17/5 Turchia Il console israeliano ad Istanbul, Ephraim Elrom, viene
    rapito da quattro membri del Tpla o Tplf. I sequestratori richiedono il
    rilascio di tutti "i guerriglieri rivoluzionari detenuti". Il governo
    turco rifiuta ogni trattativa e compie diverse retate alla ricerca dei
    sequestratori. L'ostaggio viene quindi ucciso ed il cadavere di
    Ephraim Elrom viene ritrovato il 23 maggio. La morte viene fatta
    risalire alla serata precedente.
    23/5 Belgio. Il segretario in esilio del Mpd dominicano viene trovato
    morto a Bruxelles. Secondo alcune fonti giornalistiche l'uomo sarebbe
    stato ucciso da uomini del presidente dominicano Balaguer.
    9/8 Ulster A seguito della serie di perquisizioni che aveva portato
    all'internamento di 342 persone, a Belfast si scatena una rivolta che
    viene sedata dall'esercito britannico a colpi d'arma da fuoco,
    causando la morte di 18 persone in 48 ore. Negli scontri resta ucciso
    anche un militare britannico.
    3/10 Ulster. Durante un conflitto a fuoco tra militanti dell'Ira ed
    esercito britannico, a Belfast, resta ucciso un passante, Patrick Daly.

    4/12 Ulster Una bomba collocata dall'Uvf in un bar di New Lodge,
    nella contea di Belfast, uccide 15 persone.
    11/12 Ulster. Una bomba dell'Ira collocata in Shankill Road a Belfast
    uccide quattro persone tra cui un bambino ed un neonato.
    18/12 Ulster. Tre miitanti dell'Ira, James Sheridan John Bateson e
    Martin Lee, muoiono a causa dell'esplosione anticipata della bomba
    che stavano trasportando sulla propria auto a Magherafelt.
    20/12 Ulster. Alcuni cecchini dell'Ira tendono, a Belfast, un agguato
    ad una pattuglia dell'esercito britannico, ma uccidono per errore una
    passante Margaret McCorry.
    29/12 Ulster. Il militare britannico Richard Ham viene ucciso a colpi
    d'arma da fuoco dall'Ira, a Brandywell, nella contea di Derry.


    1972

    5/1 Ulster. Keith Bryan, militare britannico, viene ucciso a colpi
    d'arma da fuoco dal'Ira, mentre svolge servizio di pattuglia per le
    strade di Belfast.
    12/1 Ulster. Raymond Denham, riservista del Royal Ulster Constabulary,
    viene ucciso a colpi d'arma da fuoco dall'Ira a Belfast.
    26/1 Svezia. Un aereo da trasporto jugoslavo, in volo da Stoccolma a
    Belgrado, precipita, nei pressi di Ceske Kamenice (Csr) in seguito
    all'esplosione di una bomba collocata nel bagagliaio. L'attentato,
    che provoca 29 morti e un ferito, viene rivendicato da
    un'organizzazione nazionalista croata.
    27/1 Ulster. Due uomini del Royal Ulster Constabulary, Peter Gilgunn e
    David Montgomery, vengono uccisi da un commando dell'Ira, mentre
    svolgono servizio di pattuglia in auto a Derry.
    30/1 Ulster La "bloody sunday", la domenica di sangue. La Northern
    Ireland Civil Rights Association organizza una manifestazione, a Derry,
    per protestare contro le misure dello "Special Power act" che autorizza
    la possibilità di internamento. La marcia di protesta non viene
    autorizzata ma, nonostante questo, 30.000 persone scendono per le
    strade a manifestare. I soldati britannici, incaricati di impedire la
    manifestazione, sparano sulla folla, nell'area di Rossville Strett,
    uccidendo tredici persone. [L'inchiesta]
    6/2 Germania occidentale. Un commando di settembre nero uccide, a
    Colonia, cinque lavoratori giordani sospettati di essere informatori
    degli israeliani.
    10/2 Ulster. Una bomba dell'Ira esplode al passaggio di un veicolo
    dell'esercito britannico, a Cullyhanna, uccidendo i due occupanti,
    Ian Harris e David Champ
    21/2 Ulster. Quattro militanti dell'Ira, Gerard Steele, Gerard Bell,
    Joseph Magee e Robert Dorrian restano uccisi, nei pressi di Belfast,
    dall'esplosione anticipata dell'ordigno che trasportano
    sull'auto.
    22/2 Gran Bretagna. Un'auto bomba dell'Ira esplode davanti ad una
    base dell'esercito britannico ad Aldershot, a circa 50 km da Londra.
    L'esplosione uccide 9 persone e ne ferisce 17. E' il primo attacco
    dell'Ira in territorio britannico dalla fine della seconda guerra
    mondiale.
    3/3 Italia Il dirigente della Sit-Siemens, Idalgo Macchiarini viene
    aggredito, trascinato in un furgone e sequestrato per 40 minuti, il
    tempo per fotografarlo con la canna di una pistola puntata alla testa e
    un cartello che recita: "Brigate Rosse. Mordi e fuggi. Niente resterà
    impunito. Colpiscine uno per educarne cento. Tutto il potere al popolo
    armato". Questo è il primo sequestro delle Br e la foto di Macchiarini
    sequestrato viene pubblicata su tutti i giornali.
    4/3 Ulster Una bomba dell'Ira esplode nell'Abercorn Restaurant di
    Belfast, uccidendo due ragazze, Janet Bereen ed Anne Owens e ferendo
    130 persone.
    15/3 Italia. All'alba viene rinvenuto, ai piedi di un traliccio
    dell'alta tensione nei pressi di Segrate, il corpo, dilaniato da un
    esplosione, dell'editore Giangiacomo Feltrinelli.
    20/3 Ulster Un'auto bomba dell'Ira esplode in Donegall Street a
    Belfast, uccidendo sette persone (tre agenti) e ferendone 146.
    27/3 Turchia Tre radaristi della Nato, Gordon Banner, Charles Turner
    (cittadini britannici) e il canadese John Stewart Law vengono rapiti a
    Kizeldere, sul mar Nero, da cinque membri del Tpla che chiedono il
    rilascio di tre compagni condannati a morte per il rapimento dei
    quattro avieri americani. Il governo rifiuta il negoziato e il 30 marzo
    la polizia attacca il covo in cui erano tenuti prigionieri gli ostaggi,
    a Kizildere. Gli ostaggi vengono uccisi mentre negli scontri a fuoco
    perdono la vita dieci membri del Tpla.
    7/4 Ulster. Tre diciasettenni militanti dell'Ira, Charles McCrystal,
    Samuel Hughes e John McErlean restano uccisi dall'esplosione di un
    ordigno che stanno tentando di costruire nel proprio garage a
    Greencastle.
    5/5 Italia Negli scontri tra forze dell'ordine e militanti di
    sinistra, accorsi a Pisa per manifestare contro il comizio del missino
    Nicolai, muore, in seguiito alle percosse, il giovane anarchico Franco
    Serantini.
    11/5 Germania occidentale. Una serie di bombe esplodono al quartier
    generale del quinto corpo d'armata dell'esercito statunitense a
    Francoforte, uccidendo il colonnello Paul Bloomquist e ferendo altre
    tredici persone. L'attentato viene rivendicato dal commando Petra
    Schelm della Raf
    13/5 Ulster. In uno scontro a fuoco tra militanti dell'Ira e militari
    britannici, a Ballymurphy, restano uccise quattro persone.
    15/5 Germania Occidentale. Una bomba viene collocata dalla Raf sotto
    l'auto di Wolfgang Buddenberg, giudice della corte federale di
    giustizia a Karlsruhe. L'ordigno, collocato all'accensione
    dell'auto, esplode però mentre si trova al volante la moglie Gerda,
    che resta gravemente ferita.
    17/5 Italia. Il commissario di Pubblica sicurezza, Luigi Calabresi,
    viene assassinato mentre sta uscendo di casa. A sedici anni di
    distanza, vengono condannati per l'.......o Adriano Sofri, Giorgio
    Pietrostefani e Ovidio Bompressi, esponenti di Lotta Continua. [Gli
    atti processuali ]
    24/5 Germania occidentale. Tre militari americani, il capitano Clyde
    Bonner, Ronald Woodward e Charles Peck, perdono la vita a causa
    dell'esplosione di due bombe poste sotto due automobili in sosta
    all'interno del parcheggio del quartier generale dell'esercito Usa,
    a Heidelberg. L'attentato, che provoca il ferimento di altre cinque
    persone, viene rivendicato dalla Raf.
    28/5 Ulster. Quattro militanti dell'Ira e quattro civili restano
    uccisi nello scoppio anticipato di una bomba in una casa nei pressi di
    Belfast.
    31/5 Italia. Tre carabinieri, Antonio Ferraro, Franco Dongiovanni e
    Donato Poveromo, restano uccisi, a Peteano (Go), nell'esplosione di
    un ordigno collocato sopra un Fiat 500 che stavano ispezionando, a
    seguito di una telefonata anonima. Autori dell'attentato i neo
    fascisti Vincenzo Vinciguerra e Carlo Cicuttini. [La vicenda
    giudiziaria; da "Misteri d'Italia"]
    2/6 Ulster. Due militari britannici, Victor Husband e Brian Robertson
    vengono uccisi dall'esplosione di una bomba mentre svolgono servizio
    di pattuglia nei pressi di Rosslea.
    18/6 Ulster. Una "bomba-trappola" dell'Ira esplode in una casa
    abbandonata nei pressi di Lurgan, uccidendo tre militari britannici:
    Arthur McMillan, Ian Mutch e Colin Leslie.
    20/6 Jugoslavia. Diciannove ustascia attaccano le forze di sicurezza
    jugoslave situate a Bugojnok nella Bosnia occidentale. Prima di essere
    catturati gli ustascia riescono ad uccidere 13 militari.
    21/7 Ulster Due bombe dell'Ira causano dieci morti a Belfast. Cinque
    sono le vittime di un attentato alla stazione dei bus di Oxford Street
    e cinque quelle dell'esplosione di un autobomba in Cavehill Road.
    31/7 Ulster Tre bombe dell'Ira esplodono nel giro di otto minuti,
    nella contea di Derry, provocando 9 morti e 130 feriti.
    7/8 Ulster. Nei pressi di Linaskea, una bomba viene fatta esplodere
    dall'Ira al passaggio di un veicolo di pattuglia dell'esercito
    britannico, uccidendo due militari: David Wynne ed Errol Gordon.
    22/8 Ulster. L'esplosione anticipata di una bomba dell'Ira
    all'ufficio imposte di Newry provoca 9 morti, compresi i tre
    attentatori.
    24/8 Italia. Tatiana e Stiephan Sevo, appartenenti al movimento
    ustascia vengono uccisi nei pressi di San Donà di Piave, mentre si
    trovano a bordo della propria auto. Uccisa anche la loro figlia di nove
    anni, Rosmarie.
    25/8 Italia. L'operaio Mariano Lupo, aderente a Lotta Continua, viene
    assassinato a coltellate, a Parma, da un gruppo di neofascisti
    napoletani.
    29/8 Spagna. Un commando dell'Eta uccide, a Galdacano, l'agente
    della polizia municipale Eloy Garcia Cambra
    2/9 Spagna. Benito Muxica "Xanxi" and Mikel Martinez, appartenenti
    all'Eta, vengono uccisi a Lequiitio.
    5/9 Germania Occidentale. Un commando di Settembre Nero, composto da
    sette uomini, irrompe negli alloggi degli atleti israeliani presso il
    villaggo olimpico a Monaco, uccidendo due atleti israeliani (Moshe
    Weinberg e Joseph Romano) e sequestrandone nove. L'operazione di
    settembre nero viene chiamata "Ikrit e Biram" dal nome di due villaggi
    della Galilea del nord rasi al suolo da Israele. Il commando chiede il
    rilascio di 236 guerriglieri detenuti in Israle e il lasciapassare per
    un paese straniero. Dopo una notte di trattativa viene concesso ai
    rapitori e agli ostaggi di raggiungere, in elicottero, l'aereoporto
    di Furstenfeldbruck, fuori Monaco. Qui, nel tentativo di liberare gli
    ostaggi, entrano in azione le squadre speciali tedesche e, nello
    scontro a fuoco, vengono uccisi nove ostaggi e cinque palestinesi.
    10/9 Ulster. L'Ira colloca una bomba presso la base militare
    britannica di Sanaghanroe, uccidendo tre soldati: Douglas Richmond,
    Duncan McPhee e William McIntyre.
    14/9 Ulster. Una bomba dell'Uvf esplode davanti al Imperial Hotel di
    Belfast uccidendo due persone Andrew McKibben e Martha Smilie e
    ferendone 49.
    19/9 Regno Unito Ami Sachor, consigliere dell'ambasciata israeliana a
    Londra, resta ucciso dall'esplosione di una lettera bomba a lui
    indirizzata.
    20/9 Spagna. L'etarra Jonan Aranguren "Ibarra" viene ucciso mentre
    tenta di attraversare il confine con la Francia.
    7/10 Italia. Un fokker dell'Ati, diretto a Venezia, viene dirottato
    non appena decollato dall'aereoporto di Ronchi dei Legionari (Go).
    Autore del dirottamento è Ivano Boccaccio, membro del Movimento
    Politico Ordine Nuovo, in cambio del rilascio dei passeggeri, Boccaccio
    chiede 200 milioni e un aereo per fugire al Cairo. L'aereo dirottato
    ritorna a Ronchi dei Legionari, e, nelle ore successive, i passeggeri
    vengono liberati in cambio di carburante, l'equipaggio riesce a
    fuggire e la polizia interviene uccidendo Boccaccio.
    10/10 Ulster. Patrick Maguire, Joseph McKinney e John Donaghy militanti
    dell'Ira, restano uccisi a causa dell'esplosione anticipata di un
    loro ordigno a Lower Falls (Belfast).
    16/10 Italia. Abdel Wael Zuaiter traduttore presso l'ambasciata
    libica in Italia, e membro di Al Fatah, viene assassinato nella propria
    casa romana. Dell'.......o vengono sospettati agenti del Mossad che
    intendono vendicare le morti di Monaco.
    13/11 Francia. Khodr Kannou, giornalista siriano viene ucciso nel
    proprio appartamento di Parigi.
    20/11 Ulster. Una bomba trappola dell'Ira viene fatta esplodere in
    una casa abbandonata a Cullyhanna, uccidendo due militari britannici:
    William Watson e James Strothers.
    8/12 Francia. Il rappresentante di Al Fatah a Parigi, Mahmud Hamshar,
    viene gravemente ferito, nel proprio appartamento, da un congegno
    esplosivo collegato al telefono da agenti del Mossad. Hamshari morirà
    un mese più tardi a causa delle ferite riportate.
    20/12 Ulster. Militanti di un gruppo paramilitare protestante assaltano
    a colpi d'arma da fuoco un bar in Strabane Old Road a Waterside,
    uccidendo cinque persone.


    1973

    14/1 Ulster Un ordigno esplosivo dell'Ira uccide, a Derry, due agenti
    del Royal Ulster Constabulary, David Dorsett e Mervyn Wilson, mentre si
    trovano sull'auto di pattuglia.
    23/1 Italia. Nel corso di alcuni scontri tra forze dell'ordine e
    militanti del Movimento studentesco, nei pressi dell'università
    Bocconi di Milano viene ucciso da un colpo d'arma da fuoco, lo
    studente ....... Franceschi. Un agente di polizia viene accusato
    dell'.......o, ma verrà assolto in primo grado.
    25/1 Cipro Una bomba, collocata sotto il letto della sua camera
    d'albergo a Nicosia, uccide Bashir Abu Khair, esponente di spicco di
    Al Fatah.
    26/1 Spagna. Baruch Cohen, agente del Mossad, viene ucciso a colpi
    d'arma da fuoco mentre percorre la Gran Via a Madrid.
    3/2 Ulster. Un militante dell'Ira, Anthony Campbell e tre civili,
    Ambrose Hardy, Brendan Maguire e James Loughran, vengono uccisi da
    cecchini dell'esercito britannico, all'incrocio tra Edlingham
    Street e New Lodge Road, a Belfast.
    20/2 Ulster. Cecchini dell'Ira uccidono Malcolm Shaw e Robert Pearson
    militari britannici in servizio di pattuglia a Belfast.
    3/3 Ulster David Deacon, militare fuori servizio dell'Ulster Defence
    Regiment, viene ucciso a colpi d'arma da fuoco dall'Ira a
    Mullennan.
    12/3 Cipro. Sihma Gilzer, cittadino israeliano, viene ucciso a colpi
    d'arma da fuoco presso il Palace Hotel di Nicosia. Gli autori
    dell'agguato, secondo l'agenzia di stampa irachena, sarebbero
    membri di Settembre nero che sostengono che Gilzer sia un agente dei
    servizi israeliani.
    23/3 Ulster. Tre militari britannici fuori servizio, Thomas Penrose,
    Michael Muldoon e Barrington Foster, vengono attirati in una casa di
    Belfast e lì giustiziati da militanti dell'Ira.
    4/4 Francia Bassel Rauf Kubeysi, iracheno professore di legge
    all'università americana di Beirut, viene ucciso a Parigi.
    Dell'.......o vengono sospettati i servizi israeliani.
    7/4 Ulster. Una bomba dell'Ira uccide Steven Harrison e Terence
    Brown, militari britannici, mentre svolgono servizio di pattuglia a
    Belfast.
    9/4 Cipro. Due obiettivi israeliani presi di mira dai Fedayn
    palestinesi a Nicosia. Primo obiettivo l'abitazione
    dell'ambasciatore israeliano, attaccata con armi ed esplosivo da tre
    palestinesi che hanno fatto saltare una parte dell'edificio ma
    vengono arrestati dopo uno scontro a fuoco con le guardie di sicurezza
    israeliane. Secondo obiettivo un aereo della compagnia "Arkia",
    sussidiaria della EL Al. In questo caso i Fedayn hanno aperto il fuoco
    sui passeggeri appena sbarcati. Le guardie di sicurezza israeliane e la
    polizia cipriota hanno però risposto al fuoco uccidendo due
    palestinesi e arrestandone sette.
    12/4 Grecia. Ahmad Aboussan, cittadino giordano, viene ucciso
    dall'esplosione di una bomba all'interno di una stanza d'hotel ad
    Atene.
    12/4 Italia. Nel corso di una manifestazione non autorizzata, due
    neofascisti, Vittorio Loi e Maurizio Murelli, lanciano alcune bombe a
    mano contro la polizia, uccidendo l'agente Antonio Marino.
    19/4 Spagna Eustaquio Mendizabal, leader dell'ala militare
    dell'Eta, resta ucciso durante uno scontro a fuoco con la polizia in
    una cittadina vicino Bilbao
    27/4 Italia Vittorio Olivares, impiegato della EL Al a Roma, viene
    ucciso da un palestinese, probabilmente a causa di un errore di
    persona.
    5/5 Ulster William Vines, John Gibbons e Terence Williams, militari di
    pattuglia dell'esercito britannico, restano uccisi dall'esplosione
    di un ordigno dell'Ira nei pressi di Crossmaglen
    17/5 Italia. Un uomo getta una bomba davanti al portone della questura
    di Milano, mentre una piccola folla è assiepata per assistere alla
    cerimonia in ricordo del commissario Calabresi, presente il ministro
    degli interni Mariano Rumor. L'esplosione provoca la morte di
    Gabriella Bortolon, Giuseppe Panzino, Federico Masarin, Saida
    Bertolazzi e il ferimento di una decina di persone. Autore della strage
    è Gianfranco Bertoli, presunto anarchico, in realtà uomo manovrato da
    elementi neofascisti. [La vicenda giudiziaria]
    17/5 Ulster. Una bomba dell'Ira esplode di fronte ad un hotel di
    Omagh, uccidendo cinque militari britannici fuori servizio.
    12/6 Ulster. Un'auto bomba dell'Ira uccide sei persone a Coleraine,
    nella contea di Derry
    28/6 Francia A Parigi, una bomba collocata sotto la sua auto uccide
    Mohammed Boudia, esponente di Settembre nero. Anche su questo .......o
    gravano sospetti sul Mossad.
    1/7 Ulster. Reginald Roberts, militare britannico, viene ucciso da un
    cecchino dell'Ira mentre svolge servizio di pattuglia a Ballymurphy.
    20/7 Dirottamento aereo Il volo 404 della Japan Air Lines in volo da
    parigi a Tokio e Ancorage viene dirottato da quattro uomini
    dell'Armata Rossa giapponese, a mezz'ora dalla partenza da
    Amsterdam, e viene fatto proseguire per Dubai. Qui viene sbarcata la
    salma di una dirottatrice rimasta uccisa dallo scoppio di una bomba a
    mano che portava con sé. Dopo tre giorni il jumbo riparte diretto a
    Bengasi in Libia. Qui i dirottatori si arrendono dopo aver fatto uscire
    gli ostaggi e fatto esplodere la cabina di pilotaggio del jumbo.
    21/7 Norvegia. Ahmed Bouchiciki, cittadino marocchino, viene ucciso a
    Lillehammer da agenti del Mossad, perché scambiato per Ali Hassan
    Salameh, uno dei leader di Settembre Nero.
    2/8 Francia. Juan Felipe de la Cruz Serafin, militante di un gruppo
    anticastrista cubano, resta ucciso dall'esplosione di una bomba nella
    propria stanza d'albergo a Avrainville.
    4/8 Jugoslavia Una bomba esplode alla stazione ferroviaria di Belgrado
    uccidendo una persone e ferendone sette.
    5/8 Grecia Due membri di Settembre nero uccidono tre persone e ne
    feriscono 59 all'aeroporto di Atene. Il bersaglio erano i passeggeri
    del volo per Tel Aviv, ma un errore fa si che vengano colpiti i
    passeggeri di un successivo volo per New York.
    18/8 Regno Unito. L'Ira lancia una campagna di lettere bomba in
    Inghilterra e contro le ambasciate britanniche all'estero. Dal 18
    agosto al 28 settembre una cinquantina di bombe esplodono (provocando
    una trentina di feriti) o vengono scoperte e disattivate.
    31/8 Ulster Patrick Mulvenna e James Bryson restano uccisi durante un
    conflitto a fuoco con una pattuglia dell'esercito britannico a
    Belfast.
    7/9 Ulster. Matthew Lilley, militare fuori servizio dell'Ulster
    Defence Regiment viene ucciso a colpi d'arma da fuoco da un militante
    dell'Ira a Belcoo.
    28/10 Ulster. Stephen Hall, militare britannico, viene ucciso a
    Crossmaglen da un cecchino dell'Ira. Nelle stesse ore, a Lifford,
    John Doherty, agente del Ruc, viene ucciso mentre si reca a trovare la
    madre.
    6/11 Ulster. John Aikman, militare britannico, viene ucciso, a colpi
    d'arma da fuoco, da un militante dell'Ira a Newtownhamilton.
    23/11 Italia. Un aereo Dakota denominato Argo 16, precipita nei pressi
    di Marghera uccidendo i quattro membri dell'equipaggio: il colonnello
    dell'Aereonautica, Anano Borreo, il tenente colonnello Mario Grande,
    il maresciallo Francesco Bernardini e il marescialllo Aldo Schiavone.
    L'abbattimento è dovuto a un sabotaggio, di cui sono sospettati agenti
    israeliani. [ I documenti processuali sono reperibili presso il Cedost]
    25/11 Ulster. Heinz Pisarek e Joseph Brooks, militari britannici di
    pattuglia a Derry, vengono uccisi da un commando dell'Ira.
    28/11 Spagna. Josè Etxebarria Sagastume e José Luis Pagazaurtundua,
    militanti dell'Eta, restano uccisi, ad Arreta, mentre tentano di
    costuire un ordigno esplosivo
    6/12 Spagna La polizia irrompe in un covo etarra di San Sebastian
    soprendendo Yosu Arteche. Scaturisce un conflitto a fuoco che dura
    alcune ore. Alla fine Arteche, pur di non essere arrestato vivo, e
    costretto quindi a confessare i dettagli dell'operazione Ogro, si
    toglie la vita con un colpo di pistola.
    17/12 Italia. Un aereo della Pan Am, in attesa di decollare per Beirut,
    viene attaccato da un commando palestinese, all'aereoporto di
    Roma-Fiumicino. Due bombe incendiarie colpiscono l'aereo e provocano
    la morte di 30 persone e il ferimento di quindici. Il commando,
    composto da esponenti di Settembre nero, riesce poi a impadronirsi
    del'aereo e decollare per Atene. Dopo aver ucciso un ostaggio,
    Antonio Zara, il commando impone la partenza dell'aereo per il Kuwait
    ove i dirottatori si arrendono liberando gli ostaggi.
    20/12 Spagna Madrid: una bomba ad alto potenziale, collocata sotto la
    sede stradale, uccide il primo ministro spagnolo Luis Carrero Blanco,
    mentre è a bordo della sua auto. Nell'attentato denominato
    Operazione Ogro, rivendicato dall'Eta, muoiono anche l'autista Jose
    Luis Perez Mogena e una guardia del corpo, Juan Antonio Bueno
    Fernandez.
    24/12 Ulster. Due militanti dell'Ira, Edward Grant e Brendan Quinn
    restano uccisi a causa dell'esplosione anticipata di un ordigno in
    loro pos...... L'esplosione, avvenuta al Clarke's Bar di Newry,
    uccide anche un passante, Aubrey Harshaw.

    1974

    17/1 Ulster. Robert Jameson militare fuori servizio dell'Ulster
    Defence Regiment, viene ucciso a colpi d'arma da fuoco dall'Ira a
    Trillick.
    21/1 Ulster. Un ordigno dell'Ira comandato a distanza, uccide il
    militare britannico John Haughey a Creggan
    29/1 Ulster. William Baggley agente del Royal Ulster Constabulary viene
    ucciso a colpi d'arma da fuoco dall'Ira, mentre svolge servizio di
    pattuglia a Derry.
    4/2 Regno Unito. Una bomba dell'Ira, collocata su un bus
    dell'esercito britannico a County Durham, uccide undici persone e ne
    ferisce quattordici
    24/2 Italia. Un gruppo di detenuti del carcere di Firenze si arrampica
    sul tetto per manifestare contro le lungaggini della riforma
    carceraria. Una raffica di mitra, sparata da un agente di custodia,
    uccide il detenuto Giancarlo Del Padrone.
    2/3 Ulster. Thomas McClinton, agente del Royal Ulster Constabulary,
    viene ucciso a colpi d'arma da fuoco mentre svolge servizio di
    pattuglia a Belfast.
    3/3 Ulster. Un ordigno esplosivo collocato sulla sede stradale, esplode
    al passaggio di un veicolo di pattuglia dell'Ulster Defence Regiment,
    uccidendo il militare Robert Moffett
    12/3 Irlanda Alcuni uomini mascherati uccidono a colpi d'arma da
    fuoco, nei pressi di Clones, il senatore protestante del Fine Gael
    Dail, William Fox.
    3/4 Spagna. L'agente della Guardia Civil, Gregorio Posada Zurron,
    viene ucciso dall'Eta ad Azpeitia.
    11/4 Ulster. L'Ira uccide due militari britannici Norman McKenzie e
    David Sinnamon con due differenti bombe a Linaskea e a Dungannon.
    18/4 Italia Le Br sequestranono a Genova il giudice Mario Sossi,
    protagonista del processo contro il gruppo XXII ottobre. Sossi verrà
    rimesso in libertà il 23 maggio. Il sequestro segna una tappa
    fondamentale nella storia delle Br e di tutto il movimento clandestino
    armato in Italia.
    2/5 Ulster. Una bomba dell'Uvf, collocata presso il bar Rose and
    Crown di Belfast, uccide sei persone
    17/5 Irlanda Alle 17.30, tre autobombe esplodono a Dublino uccidendo 25
    persone, e ferendone 180. Mezz'ora dopo una bomba esplode a Monagham
    uccidendo 5 persone e ferendone. 20. Ira e Uda negano responsabilità,
    mentre circa un mese dopo rivendica lo Young Militants Associations, un
    gruppo protestante che annuncia che risponderà "bomba a bomba" ad ogni
    attentato dell'Ira.
    19/5 Italia Silvio Ferrari, estremista di destra, muore a Brescia, a
    causa dell'esplosione del tritolo che sta trasportando sulla
    motocicletta.
    28/5 Italia. Una bomba esplode sotto i portici di piazza della Loggia a
    Brescia, mentre è in corso una manifestazione antifascista.
    L'attentato rivendicato da Ordine Nero, provoca otto morti e novanta
    feriti.
    30/5 Italia. Giancarlo Esposti, estremista di destra ricercato per la
    strage di Brescia, muore in uno scontro a fuoco con i carabinieri a
    Pian del Rascino (Ri).
    2/6 Spagna. La Guardia Civil Manuel Perez Vasquez, viene uccisa
    dall'Eta ad Ataun.
    17/6 Italia. Giuseppe Mazzola e Graziano Giralucci, militanti del Msi,
    vengono uccisi dalle Br durante un'irruzione nella sede del Msi di
    Padova.
    5/6 Ulster. Frederick Dicks, militare britannico, viene ucciso da un
    cecchino dell'Ira a Dungannon.
    18/6 Ulster. L'esplosione di una bomba trappola dell'Ira uccide un
    uomo di pattuglia del Royal Ulster Constabulary, John Forsythe, a
    Lurgan.
    22/6 Ulster. Ian McCunn, militare britannico, viene ucciso da un
    cecchino dell'Ira mentre svolge servizio di pattuglia a Belfast.
    2/7 Ulster. Una bomba trappola, collocata dall'Ira in una casa
    abbandonata a Newtownhamilton uccide il militare britannico John
    Walton.
    23/7 Ulster. Un militare dell'Ulster Defence Regiment, John Conley,
    resta ucciso dall'esplosione di un'autobomba dell'Ira mentre
    tenta di evacuare l'area a Garvagh.
    4/8 Italia. Un ordigno esplode a bordo del treno Italicus sulla linea
    Firenze Bologna, non appena uscito dalla galleria di San Benedetto Val
    di Sambro. I morti sono dodici. Della strage verranno accusati Mario
    Tuti, Pietro Malentacchi e Luciano Franci del Fronte Nazionale
    Rivoluzionario.
    15/8 Italia Edgardo Sogno progetta il "golpe bianco". [Io so di Pier
    Paolo Pasolini ]
    19/8 Cipro. Membri dell'Eoka-B uccidono Rodger P.Davies ambasciatore
    statunitense a Cipro, e la sua segretaria, durante un rivolta scoppiata
    a Nicosia, per protestare contro la politica filo turca degli Stati
    Uniti.
    8/9 Grecia Un aereo della Twa in viaggio da Lod a New York esplode, in
    volo, dopo aver fatto scalo ad Atene. Ignoti gli autori
    dell'attentato che provoca 88 morti.
    8/9 Italia. Renato Curcio e Alberto Franceschini, leader e fondatori
    delle Br, vengono arrestati a Pinerolo (To). Per la riuscita
    dell'operazione risulterà fondamentale la collaborazione
    dell'infiltrato Silvano Girotto,detto "Frate Mitra".
    8/9 Italia. Fabrizio Ceruso militante di estrema sinistra, che stava
    partecipando all'occupazione di alcune abitazioni dello Iacp a Roma,
    resta ucciso, colpito da un proiettile, durante gli scontri con la
    polizia.
    11/9 Spagna. Martin Duran Grande, guardia civil, viene uccisa
    dall'Eta a Bilbao.
    13/9 Spagna Una bomba dell'Eta esplode nella caffetteria Rolando, nei
    pressi del quartier generale della polizia a Madrid. Nell'attentato
    muoiono undici persone.
    15/9 Francia Una granata lanciata in un centro commerciale parigino, di
    proprietà dell'imprenditore ebreo Marcel Bleustein Blanchet, uccide
    due persone e ne ferisce 34. L'attentato viene rivendicato
    dall'organizzazione di estrema destra Gruppo per la difesa
    dell'Europa.
    5/10 Regno Unito. Due bombe Ira esplodono a Guilford, in due pubs
    frequentati da soldati britannici, provocando cinque morti e 54 feriti.

    15/10 Italia. I carabinieri irrompono nella sede Br di Robbiano di
    Mediglia (Mi). Nello scontro a fuoco, muore il maresciallo dei
    carabinieri Felice Maritano, colpito dal brigatista ....... Ognibene,
    arrestato al termine della sparatoria.
    20/10 Italia. A Lamezia Terme (Cz) Michelangelo de Fazio, militante di
    Avanguardia Nazionale spara numerosi colpi di arma da fuoco contro
    militanti di sinistra, uccidendone uno Adelchi Argada e ferendone altri
    quattro. De Fazio viene arrestato poco dopo l'.......o.
    29/10 Spagna. Il sergente della Guardia Civil Jeronimo Vera Garcia,
    viene ucciso dall'Eta a Pasajes.
    29/10 Italia. Nello scontro a fuoco tra polizia e Nap, che fa seguito
    ad un tentativo di rapina alla Cassa di Risparmio di Firenze, restano
    uccisi i nappisti Luca Mantini e Sergio Romeo.
    10/11 Germania Occidentale. Holger Meins, leader della Raf, muore a 33
    anni dopo 56 giorni di sciopero della fame all'interno del carcere di
    Treveri.
    7/11 Regno Unito Una bomba trappola dell'Ira uccide due soldati
    britannici Vernon Rose e Charles Simpson a Stewartstown. Nelle stesse
    ore un commando dell'Ira lancia una bomba all'interno di un
    edificio del King's Arms, a Londra, uccidendo un militare, Richard
    Dunne e un civile, Alan Horsley.
    10/11 Germania occidentale. Il presidente del tribunale di Berlino
    Ovest, Guenther Von Drenkmann, viene ucciso da un commando della Raf o
    di due giugno, durante un tentativo di sequestro.
    20/11 Italia. Una bomba di matrice neo fascista esplode a Savona,
    provocando 13 feriti, tra cui Fanny Dallari, che morirà nei giorni
    seguenti.
    21/11 Regno Unito. Due bombe dell'Ira esplodono in due bar di
    Birmingham uccidendo 19 persone e ferendone 202.
    5/12 Italia. Il brigadiere dei carabinieri Andrea Lombardini viene
    ucciso ad Argelato (Bo), da una raffica di mitra mentre sta
    controllando un furgone su cui si trovavano alcuni membri armati di
    Autonomia Operaia.
    14/12 Ulster. Un militare britannico, David McNeice e un agente del
    Royal Ulster Constabulary, Michael Gibson, vengono uccisi da cecchini
    dell'Ira, mentre svolgono un servizio di pattuglia congiunto nei
    pressi di Forkhill, nella contea di Armagh.
    17/12 Regno Unito L'Ira colloca tre bombe presso la centrale
    telefonica di Londra che uccidono una persona, George Arthur, e ne
    feriscono altre quattro.
    17/12 Spagna Un commando dell'Eta uccide a Mondragon due agenti della
    Guardia Civil: Luis Santos Hernandez e Argimiro Garcia Estevez


    1975

    21/1 Ulster. Due militanti dell'Ira, John Kelly e John Stone, restano
    uccisi, a Belfast, a causa dell'esplosione anticipata dell'ordigno
    che stanno trasportando sull'auto.
    24/1 Italia. L'estremista di destra Mario Tuti uccide i carabinieri
    Giovanni Ceravolo e Leonardo Falco che si erano recati nella sua
    abitazione di Empoli (Fi) per arrestarlo.
    31/1 Ulster. George Coulter, agente del Royal Ulster Constabulary,
    viene ucciso nei pressi di Dungannon, da un cecchino dell'Ira.
    10/2 Ulster. Alcuni militanti dell'Uvf, irrompono in un bar
    frequentato da cattolici a Pomeroy e uccidono, a colpi d'arma da
    fuoco, Eugene Doyle e Arthur Mulholland.
    27/2 Germania Occidentale Il movimento due giugno sequestra Peter
    Lorenz, candidato sindaco di Berlino Ovest. Il giorno seguente i
    sequestratori domandano il rilascio di alcune persone arrestate durante
    le dimostrazioni di protesta del novembre 1974, (seguite alla morte in
    prigione di Holger Meins) e di altri sei arrestati per "attività
    terroristiche". Il 3 marzo il governo tedesco libera cinque detenuti e
    li imbarca su un jumbo diretto ad Aden, nello Yemen del Sud. Il
    militante della Raf, Horst Mahler, rifiuta di essere liberato,
    nonostante fosse stato incluso nella lista. Il giorno successivo Lorenz
    viene rilasciato.
    18/2 Italia. Renato Curcio, leader delle Br arrestato l'8/9/1974,
    riesce ad evadere dal carcere di Casale Monferrato (AL) a seguito di
    un'irruzione di un commando delle Br guidato dalla sua compagna Mara
    Cagol.
    26/2 Ulster. Stephen Tibble, poliziotto britannico, viene ucciso mentre
    sta pedinando un militante dell'Ira in Charleville Road, a Londra.
    28/2 Italia. Mikis Mantakas, neo fascista greco viene ucciso da due
    colpi di pistola sparati durante uno scontro con militanti
    dell'estrema sinistra a Roma.
    11/3 Italia. Il militante dei Nap, Vitaliano Principe, resta ucciso
    mentre prepara un ordigno esplosivo nel suo appartamento di Napoli.
    13/3 Italia. Sergio Ramelli, membro del Fronte della Gioventù, viene
    aggredito a Milano da alcuni militanti di estrema sinistra, che, a
    colpi di spranga lo riducono in fin di vita. Morirà alcuni giorni
    dopo.
    29/3 Spagna L'ispettore di polizia Josè Diaz Linares, viene ucciso
    dall'Eta a San Sebastian.
    12/4 Ulster. Un commando dell'Uvf irrompe in un bar cattolico di
    Belfast, sparando e lanciando bombe. Restano uccise tre donne,
    Elizabeth Carson, Marie Bennett, Agnes McAnoy e due uomini Arthur Penn
    e Michael Mulligan.
    14/4 Italia Alcuni membri di Autonomia Operaia sequestrano, a Milano,
    Carlo Saronio, a scopo di estorsione. Il sequestrato muore a poche ore
    dal rapimento, a causa di una dose eccessiva di narcotico.
    16/4 Italia Il neofascista Antonio Braggion uccide, a Milano, con un
    colpo di pistola, il militante del Movimento studentesco Claudio
    Varalli.
    17/4 Italia La manifestazione, organizzata a Milano per protestare
    contro l'assassinio di Claudio Varalli, degenera in una "caccia al
    fascista" per cui vengono devastate la redazione del giornale di destra
    "Specchio" ed una sede del Msi. Durante gli scontri una pattuglia della
    polizia investe ed uccide l'insegnante Gianni Zibecchi.
    19/4 Italia. Rodolfo Boschi, militante di sinistra, muore a Firenze,
    colpito alla testa da un proiettile sparato dalla polizia durante gli
    scontri che seguono una manifestazione organizzata dall'Anpi
    (Associazione Nazionale Parti..... d'Italia).
    22/4 Spagna. Jose Ramon Moran Gonzales, ispettore di polizia, viene
    ucciso dall'Eta a Guecho.
    24/4 Svezia. Sei membri della Raf, irrompono nell'ambasciata tedesca
    a Stoccolma, uccidono l'addetto mililtare Andreas von Mierbach e
    catturano numerosi ostaggi. In cambio della liberazione delle persone
    sequestrate chiedono la scarcerazione di 26 membri della Raf tra cui
    Andreas Baaadher, Ulike Meinhof e Gudrun Enslinn. Il governo di Bonn
    non accetta la trattativa ed i sequestratori uccidono il consigliere
    economico dell'ambasciata Heinz Hillegaaart. La polizia svedese
    decide quindi un'irruzione. Nello scontro a fuoco, che termina con
    liberazione degli ostaggi, muore un sequestratore e rimangono feriti
    alcuni ostaggi.
    6/5 Spagna. La guardia Civil, Andres Segovia Peralta, viene uccisa
    dall'Eta a Guernica.
    7/5 Spagna. L'ispettore di polizia Lloente Roig Fernandez viene
    ucciso dall'Eta a Bilbao.
    13/5 Spagna. Il Tenente della Guardia Civil, Domingo Sanchez Muñoz,
    viene ucciso dall'Eta a Guernica.
    20/5 Ulster. Paul Gray, agente del Royal Ulster Constabulary, viene
    ucciso da un cecchino dell'Ira a Derry.
    22/5 Italia. Durante un'azione dimostrativa dei Nap sul tetto del
    manicomio giudiziario di Aversa (Ce), un ordigno uccide il nappista
    Giovanni Taras
    25/5 Italia. A Milano, un gruppo di neofascisti uccide a coltellate il
    militante di sinistra Alberto Brasili.
    4/6 Italia. Un commando delle Br sequestra l'industriale Vittorio
    Vallarino Gancia. Il giorno successivo i carabinieri si presentano alla
    cascina Spiotta d'Arzello (Al) dove viene tenuto prigioniero
    l'industriale. Nello scontro a fuoco che segue rimane uccisa la
    moglie di Renato Curcio, Margherita Cagol e restano feriti due
    carabinieri. Gancia viene liberato, mentre le Brigate Rosse accusano i
    carabinieri di avere ucciso a freddo Margherita Cagol.
    5/6 Spagna. La Guardia Civil Mariano Roman Madroñal viene uccisa
    dall'Eta a Recalde.
    6/6 Spagna. L'agente della Polizia Armada, Ovidio Diaz Lopes, viene
    ucciso dall'Eta a Barcellona.
    13/6 Italia. Il militante di Lotta Continua Alceste Campanile, viene
    ucciso con un colpo alla nuca nei pressi di Reggio Emilia.
    17/6 Italia. Un gruppo di neo fascisti lancia alcune molotov contro un
    corteo di auto composto da militanti del Pci che a Napoli festeggiano
    il successo elettorale. Una delle molotov colpisce Jolanda Paladino che
    morirà quattro giorni dopo a causa delle ustioni.
    7/7 Ulster. Andrew Johnston, agente del Royal Ulster Constabulary,
    viene ucciso da una bomba trappola collocata dall'Ira in Sloan Street
    a Lurgan.
    8/7 Italia. Anna Maria Mantini dei Nap, resta uccisa a Roma, a seguito
    di una collutazione con agenti di polizia che tentano di arrestarla.
    22/8 Francia Due gendarmi restano uccisi in uno scontro a fuoco con
    militanti dell'Arc ad Aleria. Una cinquantina di separatisti,
    guidati da Edmand Simeoni, avevano occupato una fattoria di una grossa
    azienda vinicola francese per protestare contro la "colonizzazione
    economica francese". I gendarmi, intervenuti per sgomberare
    l'edificio, vengono accolti a colpi d'arma da fuoco. Dopo una
    giornata di scontri e trattative, Simeoni si consegna alle forze
    dell'ordine che lasciano fuggire gli altri occupanti.
    29/8 Regno Unito Roger Goad, militare britannico, muore nel tentativo
    di disinnescare una bomba dell'Ira, collocata in un negozio del
    distretto londinese di Kensington.
    1/9 Ulster. Cinque persone restano uccise, a Newtownhamilton, durante
    un attacco armato del Republican Action Force.
    5/9 Regno Unito Una bomba posta all'Hilton Hotel di Londra, uccide
    due bambini Robert Lloyde e Grace Loohuis e ferisce sessantre persone.
    L'attentato era stato preannunciato dall'Ira, ma gli artificieri
    sono riusciti a disinnescare in tempo solo uno dei due ordigni.
    5/10 Spagna. Una jeep della Guardia Civil con cinque agenti a bordo,
    mentre transita sulla strada tra Bilbao e San Sebastian, viene
    investita da un'esplosione che uccide tre degli occupanti, Jesus
    Pascual Martin, Juan Jose Moreno Chamorro ed Esteban Maldonado
    Llorente. Rivendica l'Eta.
    18/10 Spagna. L'agente della Guardia Civil, Manuel Lopez Treviño,
    viene ucciso dall'Eta a Zarauz.
    23/10 Regno Unito Una bomba collocata sotto l'auto del parlamentare
    conservatore Hugh Fraser, esplode anticipatamente, uccidendo Gordon
    Hamilton-Fairley, militante dell'Ira.
    24/10 Francia. Ismail Erez, ambasciatore turco a Parigi e il uso
    autista Talip Yener, vegono uccisi in un agguato tesogli da due uomini
    armati. Numerose le rivendicazioni, la polizia indaga nell'ambiente
    degli estremisti armeni.
    29/10 Italia Il militante del Msi Mario Zichieri viene ucciso a colpi
    d'arma da fuoco a Roma
    29/10 Italia. Antonio ....... viene ucciso a Roma a colpi d'arma da
    fuoco. La vittima era stata probabilmente scambiata con un suo vicino
    di casa, militante dei movimenti di estrema sinistra.
    12/11 Gran Bretagna Una bomba dell'Ira esplode allo Scott's
    Restaurant di Londra, uccidendo una persona (John Batey) e ferendone
    altre quindici.
    18/11 Gran Bretagna Una bomba, lanciata da una macchina in corsa
    all'interno del Waltron Restaurant di Londra, uccide una persona
    (Audrey Edgson) e ne ferisce venti. Rivendica l'attentato l'Ira.
    22/11 Italia. Nel corso di une manifestazione promossa dalla sinistra
    extraparlamentare viene ucciso dalla polizia, Pietro Bruno.
    27/11 Gran Bretagna Ross Mc Whirter, coeditore del "Guinness dei
    primati", viene ucciso a Londra dopo che aveva offerto 100.000 dollari
    di taglia a chi forniva informazioni relative ai responsabili dei
    precedenti attentati di Londra. L'Ira rivendica l'.......o.
    29/11 Irlanda L'esplosione di due ordigni all'aereoporto
    internazionale di Shannon causa la morte di un impiegato, John Hayes,
    ed il ferimento di sette persone. Non si conoscono con certezza gli
    autori dell'attentato.
    2/12 Paesi Bassi. Un gruppo di sette separatisti ambonesi sequestra un
    treno con una cinquantina di persone a bordo a Beilen, uccidendo due
    persone. Un terzo ostaggio viene ucciso il giorno seguente quando altri
    militanti ambonesi irrompono al consolato indonesiano di Amsterdam
    prendendo in ostaggio 25 persone. Nei giorni seguenti vengono liberate
    alcune persone, ma solo dopo dodici giorni di trattativa vengono
    rilasciati gli ostaggi sul treno e dopo quindici quelli al consolato.
    18/12 Ulster. Una bomba, collocata dall'Ira nei pressi della base
    dell'esercito britannico in Guildhall Square, a Derry, uccide due
    soldati: Cyril McDonald e Colin McInnes.
    21/12 Austria. Un gruppo armato guidato da Ilich Ramirez Sanchez, detto
    Carlos, irrompe nella sede Opec di Vienna, uccidendo tre persone e
    sequestrando 11 ministri arabi e cinquanta funzionari. Ai
    sequestratori, autodefinitisi "Braccio della Rivoluzione araba, viene
    messo a disposizione un Dc9 con destinazione Algeria. Il commando parte
    quindi per Algeri, portando con sé 33 ostaggi. Giunti nella capitale
    algerina i sequestratori si arrendono.
    23/12 Grecia Richard Welch, ufficiale di stanza all'ambasciata Usa di
    Atene, viene ucciso dal gruppo 17 Novembre.


    1976

    4/1 Ulster. Un commando dell'Uvf irrompe nella casa della famiglia
    Reavey a Whitecross, uccidendo tre fratelli: John, Brian e Anthony.
    Nelle stesse ore un altro commando Uvf uccide, a Ballydougan, tre
    fratelli militanti del Social Democratic and Labour Party (Partito
    socialdemocratico del lavoro): Barry, Declan e Joseph O'Dowd.
    17/1 Spagna. La guardia Civil, Manuel Vergara Jimenez,viene uccisa a
    Villafranca de Oria dall'Eta.

    18/1 Italia. La polizia arresta a Milano Renato Curcio, leader delle
    Br, fuggito dal carcere il 18/2/1975.
    7/2 Germania occidentale Edwin Zdovc, vice console jugoslavo a
    Francoforte, viene ucciso da due uomini armati mentre esce di casa.
    Rivendica il gruppo ustascia Esercito per la liberazione della Croazia.

    12/2 Regno Unito Il militante dell'Ira Frank Stagg, muore dopo 61
    giorni di sciopero della fame nel carcere di Wakefield. Stagg aveva
    iniziato lo sciopero della fame per protestare contro il governo
    inglese che rifiutava il suo trasferimento in un carcere dell'Ulster.
    La sua morte provoca la reazione dell'Ira che nei 4 giorni successivi
    uccide undici persone attraverso attentati con esplosivo.
    30/3 Ulster A Lurgan un soldato britannico, Donald Traynor viene ucciso
    dall'esplosione di un ordigno dell'Ira.
    31/3 Ulster. Tre soldati britannici, David Ferguson , Roderick Bannon e
    John Pearson restano uccisi dopo essere transitati con la propria auto
    su una mina collocata dall'Ira.
    7/4 Italia. Mario Salvi, militante di estrema sinistra, lancia alcune
    bottiglie molotov contro un portone del ministero di Grazie e Giustizia
    a Roma. Viene inseguito dall'agente di custodia Domenico Velluto che
    lo uccide con un colpo di pistola.
    7/4 Spagna L'industriale conservatore Angel Berazadi Urbe, viene
    sequestrato ed ucciso ad Elgoibar, da un commando dell'Eta.
    11/4 Spagna. La Guardia Civil Miguel Gordo Garcia viene uccisa
    dall'Eta a Baracaldo.
    22/4 Portogallo L'esplosione di una bomba ad alto potenziale,
    collocata all'ambasciata cubana di Lisbona, uccide due impiegate,
    Adriana Corcho e Efren Monteagudo e ferisce altre cinque persone.
    Rivendica il movimento anticomunista portoghese.
    27/4 Italia Alcuni missini aggrediscono a Milano un gruppo di militanti
    di estrema sinistra, uccidendo Giacomo Amoroso.
    29/4 Italia L'avvocato missino Enrico Pedenovi viene ucciso con
    cinque colpi di pistola da esponenti di Prima linea
    2/5 Spagna. La Guardia Civil Antonio de Frutos Sualdea, viene uccisa
    dall'Eta a Legazpia.
    9/5 Germania occidentale. La leader della Raf Ulrike Meinhof viene
    trovata impiccata nella sua cella nel carcere di Stammheim.
    11/5 Francia L'ambasciatore boliviano a Parigi, Joaquin Zenteno
    Anaya, viene ucciso a colpi d'arma da fuoco dalla "brigata Che
    Guevara".
    15/5 Ulster. Una bomba collocata dall'Uvf al Clancey's Bar di
    Charlemont uccide cinque persone.
    21/5 Ulster. Una bomba collocata dall'Ira sul treno
    Belfast-Portadown, uccide una passeggera: Roberta Bartholomew.
    25/5 Grecia. Durante una manifestazione di protesta organizzata ad
    Atene contro la proposta di legge antisciopero, una donna di 65 anni
    resta uccisa, schiacciata sotto un autoblindo della polizia.
    28/5 Italia. Al termine di un comizio del missino Sandro Saccucci, a
    Sezze Romano (Lt), un gruppo di manifestanti spara a Luigi De Rosa,
    militante della Fgci (fedreazione giovanile del partito comunista),
    uccidendolo.
    5/6 Ulster. Militanti dell'Uvf irrompono sparando al Chlorane Bar di
    Belfast uccidendo cinque persone. Nelle stesse ore, l'Uvf colloca una
    bomba all' International Bar di Portaferry uccidendo il
    ventiquattrenne Christopher Byers.
    8/6 Italia Il Procuratore generale di Genova, Francesco Coco, viene
    ucciso dalle Br mentre sta rientrando a casa. Con lui restano uccise
    anche le sue guardie del corpo: Giovani Saponara e Antioco Dejana.
    Nella rivendicazione le Br collegano l'.......o di Coco al sequestro
    Sossi. E' il primo .......o premeditato organizzato dalle Br.
    10/7 Italia. Il giudice Vittorio Occorsio viene ucciso, a Roma, da un
    commando di Ordine Nuovo. Il giudice stava indagando sulle relazioni
    tra neofascisti, Loggia P2 e alcuni criminali comuni. (Testo del
    volantino di rivendicazione)
    21/7 Irlanda Christopher Ewart Biggs, ambasciatore britannico a Dublino
    e la sua segretaria Judith Cook, restano uccisi dall'esplosione di
    una mina che distrugge l'auto su cui viaggiavano, nei pressi di
    Dublino. L'Ira viene ritenuta responsabile dell'attentato.
    11/8 Turchia Due militanti del Fplp irrompono all'aereoporto di
    Istanbul, sparando all'impazzata e lanciando granate sulle persone in
    attesa di salire a bordo del volo El Al 582 per Tel Aviv.
    Nell'attentato restano uccise 4 persone e 26 restano ferite.
    26/8 Ulster. L'Ira uccide, a Belfast, a colpi d'arma da fuoco,
    James Heaney, agente fuori servizio del Royal Ulster Constabulary.
    28/8 Francia Una bomba, collocata sotto la sua auto uccide Yvan Tuksor,
    leader nazionalista croato. L'esplosione avvenuta per le strade di
    Nizza, ferisce altre sette persone.
    1/9 Italia. Il vice questore di Biella, Francesco Cusano, viene ucciso
    dalle Br a colpi d'arma da fuoco.
    10/9 Spagna. Gianni Nardi, neofascista milanese, implicato nelle
    indagini sull'.......o del commissario Calabresi , muore a Majorca in
    un incidente stradale.
    10/9 Dirottamento aereo. Un gruppo di Ustascia croati dirotta un volo
    TWA da New York a Parigi, prendendo 90 ostaggi. Giunti a Parigi i
    sequestratori rilasciano 33 ostaggi, mentre a New York un poliziotto
    resta ucciso nel tentativo di disinnescare un ordigno lasciato dai
    dirottatori in una cassetta portabagli all'aereoporto La Guardia.
    Dopo 22 ore di trattative i dirottatori si arrendono.
    4/10 Spagna Juan Maria de Araluce y Villar, presidente del Consiglio di
    Guipuzcoa (una delle provincie Basche) viene ucciso a colpi di mitra
    insieme ai suoi quattro uomini di scorta, Luis Francisco Sanz Flores,
    Antonio Palomo Perez, Alfredo Garcia Gonzalez e Jose Maria Elicegui
    Diez. L'attentato, avvenuto a San Sebastian, viene rivendicato
    dall'Eta.
    28/10 Ulster Un militante di un non specificato gruppo paramilitare
    protestante, uccide Maire Drumm, vice presidente dello Sinn Fein,
    mentre è ricoverata all'ospedale di Belfast.
    9/11 Ulster. James Speers, militare dell'Ulster Defence Regiment,
    viene ucciso a colpi d'arma da fuoco nel suo garage a Desertmartin.
    14/12 Italia. Un commando dei Nap tende un agguato al capo del Sds di
    Roma Alfonso Noce e alla sua scorta. Nello scontro a fuoco muoiono
    l'agente Prisco Palumbo e il nappista Martino Zicchitella. Noce e un
    altro agente restano feriti.
    14/12 Grecia Viene ucciso da 17 novembre della polizia Evanghelos
    Mallios in un perido in cui stanno venendo alla luce scandali commessi
    dalla giunta militare durantei il periodo della dittatura dei
    colonnelli.
    15/12 Italia. Una pattuglia di polizia si reca all'abitazione di
    Walter Alasia perché sospetto brigatista. Alasia si rifiuta di aprire
    la porta dell'appartamento e scoppia un conflitto a fuoco in cui
    muoiono lo stesso Alasia, il vicequestore Vittorio Padovani e il
    maresciallo Sergio Bazzega. Nell'appartamento verranno ritrovati armi
    e documenti delle Br.


    1977

    3/1 Francia. Mahmud Saleh, rappresentante dell'Olp a Parigi, viene
    ucciso da agenti israeliani.
    11/1 Spagna. L'ispettore di Polizia, Felix Ayuso Pinel, viene ucciso
    dall'Eta a Madrid
    23/1 Spagna. Durante una manifestazione organizzata a Madrid a favore
    dell'amnistia per i detenuti politici, un manifestante, Antonio Ruiz
    Garcia, viene ucciso a colpi d'arma da fuoco da militanti di destra.
    24/1 Spagna. Quattro avvocati del Pce (partito comunista spagnolo),
    Luis Javier Benavides, Enrique Valdevira, Francisco Javier Saquillo e
    Serafin Antonio Holgado, vengono uccisi a colpi d'arma da fuoco, ad
    Atocha, Madrid, insieme al militante comunista Angel Rodriguez Leal.
    L'attentato che causa anche tre feriti, viene rivendicato
    dall'Alleanza Apostolica Anticomunista. [Link]
    27/1 Francia La Convenzione europea sulla repressione del terrorismo
    viene firmata a Strasburgo da 17 dei 19 paesi de Consiglio d'Europa.
    Irlanda e Malta rifiutano di aderire.
    2/2 Ulster Jeffrey Agate, amministratore della Du Pont International,
    viene ucciso a colpi d'arma da fuoco dall'Ira, di fronte alla sua
    casa, a Derry.
    9/3 Ulster. John Reid, militare fuori servizio dell'Ulster Defence
    Regiment, viene ucciso, a Caledon, dall'Ira.
    11/3 Italia. Lo studente di Lotta Continua Francesco Lorusso viene
    ucciso dalle forze dell'ordine intervenute nella zona universitaria in
    seguito a scontri fra studenti di Comunione e Liberazione e del
    Movimento, scontri a cui lo studente non stava partecipando.
    Dell'.......o saranno accusati i carabinieri Massimo Tramontani che
    ammetterà di avere fatto uso della propria arma e il capitano Pietro
    Pistolese, accusato di avere ordinato di sparare. Entrambi saranno
    assolti. Dopo l'uccisione di Lorusso gli scontri si fanno sempre più
    duri, vengono erette barricate, vengono causati gravi danni a locali
    pubblici.
    13/3 Spagna. La Guardia Civil, Costantino Gomez Barcia, viene uccisa
    dall'Eta a Mondragon.
    13/3 Ulster. William Brown, agente del Royal Ulster Constabulary, viene
    ucciso da un cecchino dell'Ira a Lisnaskea.
    7/4 Germania Occidentale. Siegfrid Buback procuratore capo a Karlsruhe,
    viene ucciso a colpi d'arma da fuoco da militanti dalla Raf.
    10/4 Regno Unito. Qady Abdullah Ali Hajri ex primo ministro e membro
    della suprema corte dello Yemen del Nord, viene ucciso, a Londra,
    insieme alla moglie Fatimah, e ad un funzionario dell'ambasciata nord
    yemenita.
    21/4 Italia. Al termine di una manifestazione alcuni militanti
    dell'Autonomia lanciano numerose molotov contro un deposito
    dell'Azienda trasporti pubblici di Roma. Intervengono i carabinieri
    che vengono accolti a colpi di pistola. Negli scontri resta ucciso
    l'agente Settimio Passamonti e viene gravemente ferito Antonio
    Merenda.
    28/4 Italia Il presidente del Consiglio dell'Ordine degli avvocati di
    Torino, Fulvio Croce, viene ucciso a colpi di pistola dalle Brigate
    Rosse.
    28/4 Spagna. Il sergente della Guardia Civil, Antonio Galan Aceituno,
    viene ucciso dall'Eta a Tolosa, nei Paesi Baschi.
    12/5 Italia. La polizia carica i manifestanti del partito radicale che
    si erano riuniti a Trastevere per celebrare l'anniversario del
    referendum sul divorzio. Durante la carica Giorgiana Masi viene uccisa
    da un colpo d'arma da fuoco sparato da poliziotti in borghese. [Link]
    14/5 Italia. Un gruppo di manifestanti della sinistra extraparlementare
    assalta un supermercato Pam a Milano. All'intervento della polizia
    alcuni manifestanti aprono il fuoco uccidendo il vicebrigadiere Antonio
    Custra.
    18/5 Spagna. L'agente di Polizia Manuel Orcera De la Cruz, viene
    ucciso dall'Eta a San Sebastian
    23/5 Paesi Bassi. Due gruppi di separatisti ambonesi sequestrano un
    treno a Bovensmilde e occupano una scuola a Glimmen, prendendo 250
    ostaggi, tra cui 105 bambini. I bambini della scuola verrano liberati
    il 27 maggio, mentre resteranno sequestrati gli insegnanti. Dopo 19
    giorni l'esercito olandese decide l'assalto per liberare gli
    ostaggi. Nel conflitto a fuoco resteranno uccise 8 persone (sei
    separatisti e due ostaggi) mentre 11 saranno i feriti.
    2/6 Ulster. Tre agenti di pattuglia del Royal Ulster Constabulary, Hugh
    Martin, Samuel Davidson e Norman Lynch, vengono uccisi da cecchini
    dell'Ira nei pressi di Ardboe.
    9/6 Italia. Un uomo armato uccide a Roma Taha Carim, ambasciatore turco
    presso la Santa Sede. Rivendica il "Commando giustizieri per il
    genocidio armeno".
    19/6 Jugoslavia. Una bomba esplode sul treno espresso Dortmund-Atene,
    uccidendo una persona e ferendone otto. Sono sospettati gli Ustascia
    croati.
    27/6 Spagna. L'agente di Polizia Valentin Godoy Cerezo, viene ucciso
    a Vitoria dall'Eta.
    29/6 Ulster. Due soldati britannici, Richard Turnbull e Michael
    Harrison, vengono uccisi da cecchini dell'Ira, mentre stanno
    rientrando in caserma a Lower Falls.
    1/7 Italia. Maria Pia Vianale, Franca Salerno e Antonio Lo Muscio,
    nappisti ricercati dalla Polizia vengono avvistati sulla scalinata di
    San Pietro in Vincoli a Roma. Scoppia una collutazione in cui viene
    ucciso Antonio Lo Muscio e arrestate le due donne.
    19/7 Italia Due esponenti di Prima Linea assaltano l'armeria di Luigi
    Speroni a Tradate. Dopo essersi impossessati di alcune armi si danno
    alla fuga. L'armiere spara sull'auto dei rapinatori e uccide Carlo
    Tognini.
    30/7 Germania Occidentale. Juergen Ponto, capo della Dresden Bank,
    resta ucciso durante un tentativo di sequestro a Oberursel. Rivendica
    la Raf.
    9/8 Ulster. L'Ira uccide a colpi d'arma da fuoco il militare
    britannico Louis Harrison, mentre svolge servizio a Ballymurphy,
    Belfast.
    12/8 Ulster. L'Ira uccide a colpi d'arma da fuoco il militare
    britannico Neil Bewley, mentre svolge servizio di pattuglia a Belfast.
    28/8 Ulster. L'Ira uccide a colpi d'arma da fuoco il militare
    britannico Jack Marshall, mentre svolge servizio di pattuglia ad
    Ardoyne.
    31/8 Ulster. L'Ira uccide a colpi d'arma da fuoco il militare
    britannico William Smith, mentre svolge servizio di pattuglia a
    Belfast.
    5/9-18/10 Germania Occidentale La Raf sequestra a Colonia, Hans Martin
    Schleyer, presidente della Confindustria tedesca, dopo aver ucciso
    l'autista (Heinz Marcisz) e le sue guardie del corpo (Reinhold
    Brandle, Roland Pieler e Helmuth Ulmer). Per il suo rilascio chiede la
    liberazione di 11 detenuti della Raf. Mentre Schleyer è ancora
    sequestrato, il 13 ottobre, un commando palestinese sequestra un aereo
    della Lufthansa in volo da Palma di Majorca a Francoforte e richiede il
    rilascio degli undici appartenenti alla Raf, più due membri del Fronte
    per la liberazione dela Palestina detenuti in Turchia. Dopo 5 giorni di
    trattative, l'aereo, fermo all'aereoporto di Mogadiscio in Somalia,
    viene assaltato dai reparti antiterrorismo tedeschi che uccidono tre
    dei quattro dirottatori. Nella stessa notte Gudrun Ensslin, Jan Carl
    Raspe e Andreas Baader, dirigenti della Raf, vengono trovati morti in
    prigione. La versione ufficiale che parla di patto suicida, lascia
    molte perplessità. Il giorno successivo viene rinvenuto il cadavere
    del presidente della Confindustria Schleyer a Mulhouse.
    21/9 Gran Bretagna Un commando del Fplp attacca, a Londra, un autobus
    che trasporta l'equipaggio di un aereo dell'El Al. Muoiono una
    hostess e un componente del commando, mentre undici persone restano
    ferite
    7/9 Irlanda John Lawlwer è ucciso dall'Ira a Dublino, perché
    ritenuto un informatore della polizia.
    12/9 Francia. Due uomini armati tendono un agguato, ad Antibes, alla
    Principessa Ashraf Pahlavi sorella dello Scià iraniano. La principessa
    resta illesa, mentre viene uccisa la sua dama di compagnia, Furug
    Khaienuri.
    22/9 Paesi bassi. Nella sparatoria che precede l'arresto di Knut
    Folkerts, membro della Raf, ricercato per l'.......o Buback, resta
    ucciso un ufficiale di polizia di Utrecht.
    30/9 Italia. Un gruppo di neofascisti uccide a colpi di pistola, in via
    Medaglie d'oro, a Roma il militante di Lotta Continua Walter Rossi.
    5/10 Irlanda. Un militante dell'Official Ira uccide, a Dublino,
    Seamus Costello, leader del partito socialista repubblicano irlandese.
    8/10 Spagna.Il Presidente della Provincia Basca di Guipuzcoa viene
    ucciso a Guernica da un commando dell'Eta. Nell'agguato restano
    uccisi anche i suoi due uomini di scorta, Antonio Hernandez-Ferna
    Segura e Angel Antonio Ribera Navarron.
    19/10 Francia. Il cadavere di Hans Martin Schleyer viene ritrovato nel
    bagagliaio di un'auto nei pressi di Mulhouse.
    12/11 Germania Occidentale. Ingrid Schubert, appartentente alla Raf,
    viene trovata impiccata alla finestra della sua cella allo Stedlheim di
    Monaco. L'autopsia conferma che si tratta di .........
    16/11 Italia. Le Brigate rosse tendono un agguato al vicedirettore
    della Stampa, Carlo Casalegno, mentre sta uscendo dalla sua casa
    torinese. Il giornalista viene raggiunto alla testa da alcuni colpi da
    arma da fuoco e morirà il 29 novembre. (Articolo di "La Repubblica",
    30/11/1977)
    28/11 Italia Benedetto Petrone, militante di sinistra, 19 enne,
    poliomelitico, viene ucciso a coltellate da un gruppo di neofascisti a
    Bari.
    27/12 Italia. Il neofascista Angelo Pistolesi viene ucciso davanti alla
    sua abitazione a Roma.
    31/12 Italia. Due neofascisti, Pierluigi Sciotto e Prospero Candura
    muoiono in una baita sull'Etna, mentre stanno preparando un ordigno
    ad alto potenziale esplosivo.
    31/12 Regno Unito due diplomatici siriani restano uccisi
    dall'esplosione di una bomba a Myfair (Londra).


    1978

    4/1 Italia. Carmine De Rosa, dirigente delle guardie Fiat, viene ucciso
    con cinque colpi di pistola dai Nap a Cassino (Fr)
    4/1 Regno Unito. Un uomo armato uccide Said Hammami, portavoce
    dell'Olp a Londra. Probabilmente l'attentato è opera di uomini di
    Abu Nidal.
    7/1 Italia. Un commando uccide due giovani missini davanti alla sede
    del Msi di via Acca Larantia a Roma. Le vittime sono Franco Bigonzetti
    e Francesco Ciavatta. L'attentato è rivendicato dai Nuclei armati
    per il contropotere territoriale. Negli incidenti che scoppieranno in
    seguito all'agguato, il militante missino Stefano Recchioni, rimarrà
    ferito alla testa da un proiettile esploso da un carabiniere. Morirà
    due giorni dopo.
    12/1 Ulster. Cecil Grills soldato dell'Ulster Defence Regiment, viene
    ucciso a Newry, a colpi d'arma da fuoco, dall'Ira.
    14/2 Italia Un commando delle Br uccide a Roma, il magistrato Riccardo
    Palma, addetto alla direzione generale degli istituti di prevenzione e
    pena.
    17/2 Ulster. L'esplosione di una bomba incendiaria dell'Ira
    all'interno del ristorante La Mon House di Belfast, uccide dodici
    persone.
    18-19/2 Cipro. Un commando di Fedayn palestinesi irrompe all'Hotel
    Hilton di Nicosia prelevando trenta ostaggi e uccidendo Yussuf Seba,
    egiziano segretario dell'Ospaa (Organizzazione per la solidarietà
    Afro-asiatica). Nelle ore successive i sequestratori riescono a farsi
    mettere a disposizione un aereo all'aereoporto di Larnaca da cui
    decollano e a cui fanno ritorno, dopo che nessun altro aereoporto
    concede il permesso di atterraggio. Una volta tornati a Larnaca
    intervengono le truppe speciali egiziane per liberare gli ostaggi e,
    nel successivo scontro a fuoco, muoiono 15 persone.
    21/2 Italia. Una bomba esplode davanti alla sede de Il Gazzettino, a
    Venezia, uccidendo la guardia giurata Franco .........rin. Non vi
    saranno rivendicazioni.
    28/2 Italia. ....... Scialabba, militante di sinistra, viene ucciso da
    alcuni neofascisti in Piazza Don Bosco a Roma.
    6/3 Italia. Il militante di Ordine Nuovo, Francesco Anselmi, resta
    ucciso mentre tenta di rapinare un'armeria a Roma.
    10/3 Italia. Il maresciallo di polizia, Rosario Berardi, viene ucciso a
    colpi d'arma da fuoco dalle Br a Torino.
    16/3 Italia. A Roma, un commando delle Br, guidato da Mario Moretti,
    sequestra l'on. Aldo Moro, mentre si sta recando al Parlamento per il
    dibattito sulla fiducia al quarto governo Andreotti, sostenuto anche
    dal Pci. Nell'azione vengono uccisi i cinque uomini di scorta:
    Domenico Ricci, Oreste Leonardi, Giulio Rivera, Raffaele Iozzino e
    Francesco Zizzi. [Link] [Umberto Eco sul sequestro da "La Repubblica",
    29 marzo 1978]
    17/3 Spagna L'Eta fa esplodere due ordigni nella centrale nucleare di
    Lemoniz, uccidendo due persone e ferendone una dozzina. Le autorità
    garantiscono che non vi è stata fuoriuscita di materiale radioattivo.
    18/3 Italia. Due simpatizzanti di sinistra Lorenzo Jannucci (detto
    Jajo) e Fausto Tinelli vengono assassinati in via Mancinelli a Milano
    presumibilmente da estremisti neofascisti. [Link1] [Link 2] [Link 3]
    18/3 Francia Un autobomba uccide a Rouen, François Duprat, membro del
    Front National.
    11/4 Italia La guardia carceraria Lorenzo Cotugno viene uccisa a Torino
    da un commando brigatista.
    20/4 Italia. Francesco De Cataldo, maresciallo delle guardie carcerarie
    di San Vittore, viene ucciso a Milano dalle Br.
    4/5 Italia. Francesco Rigobello, appartenente al Movimento proletario
    resistenza offensiva resta ucciso a Bologna mentre tenta una rapina in
    banca.
    9/5 Italia. Con una telefonata ad un amico della famiglia Moro, le Br
    indicano dove potrà essere trovato il cadavere dell'onorevole. Dopo
    un'ora e un quarto, alle 13.45, il corpo viene rinvenuto in via
    Caetani a Roma, nel bagagliaio di un automobile.
    2/6 Spagna. Nekla Kuneralp, moglie dell'ambasciatore turco a Madrid,
    viene uccisa a Marid insieme al suo autista, da un commando di
    "Giustizia per il genocidio armeno".
    6/6 Italia. Antonio Santoro, agente di custodia delle carceri di Udine,
    viene ucciso da un commando brigatista.
    21/6 Italia. Antonio Esposito, commissario di Polizia a Genova, viene
    ucciso su un autobus, da un commando brigatista.
    2/7 Francia L'ex etarra Jon Etxabe viene ucciso, a colpi di mitra,
    mentre si trova a bordo della propria auto insieme alla moglie a Saint
    Jean de la Luz. Anche la moglie resta gravemente ferita.
    9/7 Regno Unito. Abdul Razzak al Naif, ex primo ministro iracheno viene
    ucciso a Londra. Dell'.......o vengono sospettati i servizi segreti
    iracheni.
    28/7 Regno Unito. Una bomba a mano, lanciata sotto l'automobile di
    Taha Ahmad ad-Dawud, ambasciatore iracheno a Londra, provoca la sua
    morte e il ferimento di altri due passeggeri.
    3/8 Francia Il portavoce dell'Olp a Parigi Izz Ad-Din Al-Qalaq
    (Ezzedin Kalak) e il suo aiutante Hammad Adnan vengono assassinati da
    due membri del movimento Giugno Nero, che contesta la politica
    "reazionaria" di Yasser Arafat. I due killer vengono arrestati
    20/8 Regno Unito. Tre uomini del Fplp attaccano con granate e
    mitragliatrici un bus che trasporta personale della compagnia aerea El
    Al, uccidendo una stewardess e ferendo altre nove persone.
    Nell'agguato, compiuto a Londra, perde la vita anche uno dei tre
    assalitori, un secondo viene arrestato dalla polizia, mentre il terzo
    riesce a fuggire.
    6/9 Germania Occidentale. Peter Stoll, membro della Raf, viene ucciso
    dalla polizia mentre cerca di sfuggire all'arresto, all'interno di
    un ristorante di Dusseldorf
    28/9 Italia. Pietro Coggiola, capo officina alla Lancia di Chivasso,
    viene ferito a colpi di mitra alle gambe da un commando delle Br. Il
    Coggiola morirà dissanguato.
    28/9 Italia. Ivo Zini viene ucciso a colpi d'arma da fuoco mentre
    staziona davanti alla sezione Pci di via Appia Nuova a Roma.
    Rivendicano l'omicido i Nar.
    1/10 Italia Un gruppo di neofascisti aggredisce a sprangate alcuni
    militanti di sinistra a Napoli. Claudio Miccoli uno degli aggrediti,
    morirà dopo alcuni giorni di agonia.
    1/10 Italia. I carabinieri fanno irruzione in tre appartamenti ed in
    una tipografia di Milano arrestando alcuni brigatisti.
    Nell'appartamento di via Montenevoso oltre ad armi e banconote
    vengono rinvenuti i verbali dell'interrogatorio di Moro e alcune sue
    lettere inedite.
    10/10 Italia. Un commando delle Br uccide a Roma Girolamo Tartaglione,
    direttore generale degli affari penali.
    11/10 Italia. Il docente di antropologia criminale, Alfredo Paolella,
    viene ucciso da un commando di Prima Linea.
    12/10 Ulster Una bomba collocata sul treno Dublino-Belfast uccide una
    donna e ne ferisce altre due. Rivendica l'attentato, preannunciato da
    una telefonata, l'Irish Freedom Fighters.
    4/11 Italia. A Roma, tre uomini di Guerriglia Comunista uccidono, a
    colpi di pistola, il venditore di gelati Maurizo Tucci, ritenuto
    spacciatore di eroina.
    7/11 Italia. Le squadre proletarie combattenti uccidono il trafficante
    di droga Giampietro Grandi a Milano.
    8/11 Italia. Fedele Calvosa, procuratore capo di Frosinone e i suoi due
    uomini di scorta, (Giuseppe Paglici e Luciano Rossi) vengono uccisi da
    un commando delle Fcc.
    11/11 Germania occidentale. Tre emigrati jugoslavi attaccano a colpi
    d'arma da fuoco alcuni cittadini jugoslavi a Costanza, uccidendo
    Radomi Gazika e ferendo altre due persone. Uno degli assalitori viene
    arrestato.
    27/11 Italia. Il libico Saaudi Vaturi, proprietario di un negozio di
    abbigliamento in via Tuscolana a Roma, viene ucciso da un militante di
    "Guerriglia comunista". Il Vaturi viene accusato nella rivendicazione
    di essere uno spacciatore di eroina e uno sfruttatore di minorenni.
    15/12 Italia. Nell'ottica della campagna contro gli spacciatori di
    eroina, un commando di "Guerriglia comunista" penetra in un locale di
    Roma e spara contro quattro persone, uccidendo Enrico Donato,
    tossicodipendente. Nel comunicato di rivendicazione "Guerriglia
    comunista" spiega che Donato è stato ucciso per errore e che il
    bersaglio dell'azione erano due spacciatori che si trovavano insieme
    a lui nel locale.
    15/12 Italia. Gli agenti di polizia Salvatore Lanza e Salvatore
    Porceddu, vengono uccisi a colpi di mitra sotto le mura del carcere
    delle Nuove a Torino. L'azione viene rivendicata dalle Brigate Rosse.

    20/12 Francia. Un ordigno collocato sotto la sua auto uccide, ad
    Anglet, José Miguel Beñarán Ordenana,leader dell'Eta.

    jolly0


  6. #6
    Ricordi Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*

    [...]
    Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')

    --
    "Devo" ...
    Ricordi.



  7. #7
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    uaf!



  8. #8
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    lol



  9. #9
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    scompisc!



  10. #10
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    schignaz!



  11. #11
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    strombazzament!



  12. #12
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    risat!



  13. #13
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    risucchi



  14. #14
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    urletti



  15. #15
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    lacrimeeeeeeeeeeee



  16. #16
    Ricordi Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    IL 15/12/2006, 18.38.43, *FIN-ITA*

    >> Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')

    >
    > risat!


    Ciao bella, dimmi che ti ho fatto ridere? :')

    --
    "Devo" ...
    Ricordi.



  17. #17
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    FIN-ITA schrieb:

    > Ricordi schrieb:


    >> IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    >> [...]
    >> Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    > lacrimeeeeeeeeeeee


    non la finisco più!



  18. #18
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    aiutoooooo



  19. #19
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    fermatemi



  20. #20
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    aiut, non ne posso più



  21. #21
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*


    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    mardepanz!



  22. #22
    Ricordi Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    IL 15/12/2006, 18.41.41, *FIN-ITA*

    >> Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')

    >
    > mardepanz!


    Chiamo un ambulanza? lol

    --
    "Devo" ...
    Ricordi.



  23. #23
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Ricordi schrieb:

    >>> Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')

    >>
    >> mardepanz!


    > Chiamo un ambulanza? lol


    ....o devo uscireeeeeeeeeeeee



  24. #24
    jolly0 Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    Il 15 Dic 2006, 18:34, Ricordi <Ricordi.fastwebnet.itA> ha scritto:
    > IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*
    >
    > [...]
    > Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    mah guarda un giorno, semmai, quando avrò/avrai abbastanza voglia e tempo,
    devi spiegarmi perkè mai sai fare solo affermazioni abbastanza
    insignoificanti, mentre sgattaioli velocemente da risposte, che la maggior
    parte dell agente riterrebbe normali mentre tu le reputi spinose.
    appena ciai tempo, eh
    ci conto.

    jolly0


    --------------------------------
    Inviato via http://arianna.........../usenet/

  25. #25
    FIN-ITA Guest

    Re: i nostri anni peggiori

    jolly0 schrieb:

    > Il 15 Dic 2006, 18:34, Ricordi <Ricordi.fastwebnet.itA>
    > ha scritto:
    >> IL 15/12/2006, 18.30.30, *jolly0*
    >>
    >> [...]
    >> Oh, e meno male che ho la posta gratis! :') :')


    > mah guarda un giorno, semmai, quando avrò/avrai
    > abbastanza voglia e tempo, devi spiegarmi perkè mai sai
    > fare solo affermazioni abbastanza insignoificanti, mentre
    > sgattaioli velocemente da risposte, che la maggior parte
    > dell agente riterrebbe normali mentre tu le reputi
    > spinose. appena ciai tempo, eh ci conto.


    e daiiiiii, noooo, nun t'offende' :-*



Similar Threads

  1. questi sessantottini perdenti...
    By New Age in forum it.economia.borsa
    Replies: 4
    Last Post: 10-25-2008, 11:57 PM
  2. Via i sessantottini
    By Gianni88 \(Ex T.Lemon\) in forum it.politica
    Replies: 0
    Last Post: 02-24-2008, 02:27 PM
  3. Il fetore nauseabondo degli ex sessantottini
    By Tanqueray Lemon in forum it.media.tv
    Replies: 8
    Last Post: 02-12-2008, 03:40 PM
  4. Re: Il fetore nauseabondo degli ex sessantottini
    By Pendolino in forum it.politica
    Replies: 0
    Last Post: 02-12-2008, 03:37 PM
  5. Sti sessantottini poracci..Ancora nun se so ripijati..
    By Animale terreno consapevole in forum it.cultura.filosofia
    Replies: 8
    Last Post: 09-22-2004, 08:57 PM

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
If you are still using perl webstats, then give GoStats a try.  It's free.