+ Reply to Thread
Results 1 to 5 of 5
  1. #1
    Tiscali Guest

    Problema caldaia in blocco

    Con frequenze non regolari la caldaia mi va spesso in blocco. Mi stato
    detto che il problema della sonda a ionizzazione che vuole la fase ed il
    neutro corretti. Mi stato proposto di mettere un trasformatore di
    isolamento.

    Premetto che Enel NON pu invertire la fase con il neutro od altre cose
    simili perch non tecnicamente possibile (basta entrare in una qualsiasi
    cabina MT/BT Enel. Ho misurato la tensione tra neutro e terra ed
    dell'ordine di 1V massimo.
    Mi stato detto che esiste un apparecchietto (che va alimentato) che ha una
    sua sonda ionizzante da mettere al posto di quella originale e che con tale
    apparecchietto non si hanno pi problemi di blocchi della caldaia.
    Vi risulta?

    Non ho nessuna intenzione di mettere un trasformatore di isolamento poich
    essi creano molti problemi dal punto di vista della sicurezza elettrica (la
    norma CEI64/8 VIETA infatti di mettere a terra gli impianti a valle di un
    trasformatore di isolamento: ovvio che una intera caldaia collegata alle
    tubazioni sar necessariamente e sempre a terra!!!).

    Scartabellando tra vecchi post, qualcuno sosteneva che sufficiente mettere
    a terra la centralina elettrica (ma non di metallo!!!!) con la caldaia ed
    in questo modo la sonda avrebbe la terra corretta per funzionare e qualcun
    altro adirittura di collegare il neutro della caldaia a terra. A parte al
    fatto che facendo in questo modo credo che scatterebbe facilmente il
    differenziale, inoltre porterei in tutto l'impianto di terra di casa il
    neutro!!! Mi ritroverei quindi con una sorta di impianto ibrido tra il TT ed
    il TN-S (neutro e terra in equipotenziale come sul TN-S e terra in cabina e
    terra delle masse separate come il TT), con quindi dubbi sull'efficienza
    delle protezioni.

    Qualcuno saprebbe fare un po di chiarezza a riguardo di tutto ci? Ed il
    relativo miglior consiglio su come procedere (esiste quell'apparecchietto?)
    Grazie!!!



  2. #2
    Valeria Dal Monte Guest

    Re: Problema caldaia in blocco


    Tiscali <benedetti.armando.tiscali.it> wrote in message
    cjv1p9$u1m$1.lacerta.tiscalinet.it...
    > Con frequenze non regolari la caldaia mi va spesso in blocco. Mi stato
    > detto che il problema della sonda a ionizzazione che vuole la fase ed il
    > neutro corretti. Mi stato proposto di mettere un trasformatore di
    > isolamento.


    Se puo' esserti utile la mia esperienza con una caldaia Valliant, io
    ho avuto un problema uguale al tuo che e' andato avanti per tre
    anni, con blocchi in media settimanali.
    Nonostante numerosi interventi del cosiddetto "tecnico" autorizzato
    e unico concessionario di zona, un uomo di una goffaggine spaventosa,
    dove passava lui avanzavano ogni volta pezzi di plastica e viti, il
    problema non era stato risolto nemmeno cambiando tutta la parte
    elettronica (costo 300 mila lire).
    Alla fine ho mandato il tecnico dove era opportuno mandarlo fin
    dall'inizio e ho studiato personalmente la situazione.
    Cosi' ho scoperto che questa maledetta sonda a ionizzazione,
    che non e' altro che un tondino da 2 mm di metallo a contatto della
    fiamma, era ricoperto di uno strato di ossido. E' bastato grattarlo un
    po' con un cacciavite e da allora piu' nessun problema ed e' passato
    piu' di un anno.




  3. #3
    piero Guest

    Re: Problema caldaia in blocco


    "Valeria Dal Monte" <prova.microsoft.com> ha scritto nel messaggio
    news:WwG8d.26462$N45.686436.twister2..............
    >
    > Tiscali <benedetti.armando.tiscali.it> wrote in message
    > cjv1p9$u1m$1.lacerta.tiscalinet.it...
    > > Con frequenze non regolari la caldaia mi va spesso in blocco. Mi stato
    > > detto che il problema della sonda a ionizzazione che vuole la fase ed

    il
    > > neutro corretti. Mi stato proposto di mettere un trasformatore di
    > > isolamento.

    >
    > Se puo' esserti utile la mia esperienza con una caldaia Valliant, io
    > ho avuto un problema uguale al tuo che e' andato avanti per tre
    > anni, con blocchi in media settimanali.
    >CUT
    > Cosi' ho scoperto che questa maledetta sonda a ionizzazione,
    > che non e' altro che un tondino da 2 mm di metallo a contatto della
    > fiamma, era ricoperto di uno strato di ossido. E' bastato grattarlo un
    > po' con un cacciavite e da allora piu' nessun problema ed e' passato
    > piu' di un anno.
    >


    L'elettrodo di rilevazione della fiamma il componente che permette alla
    corrente di ionizzazione di arrivare alla centralina elettronica dove la
    corrente verr amplificata e dar il segnale di presenza di fiamma.
    Se tale elettrodo s....., ha la ceramica crepata, a massa con il
    bruciatore, ecc... la caldaia non dovrebbe partire.
    Un altro motivo potrebbero essere cattiva alimentazione, correnti che
    attraversano la massa della caldaia, ecc... tutte cose risolvibili agendo
    direttamente sulla causa.

    Ciao



  4. #4
    trek Guest

    Re: Problema caldaia in blocco

    Scusate se riporto integralmente.

    Valeria Dal Monte dice:
    > > Se puo' esserti utile la mia esperienza con una caldaia Valliant, io
    > > ho avuto un problema uguale al tuo che e' andato avanti per tre
    > > anni, con blocchi in media settimanali.
    > >CUT
    > > Cosi' ho scoperto che questa maledetta sonda a ionizzazione,
    > > che non e' altro che un tondino da 2 mm di metallo a contatto della
    > > fiamma, era ricoperto di uno strato di ossido. E' bastato grattarlo un
    > > po' con un cacciavite e da allora piu' nessun problema ed e' passato
    > > piu' di un anno.


    Piero dice:
    > L'elettrodo di rilevazione della fiamma il componente che permette alla
    > corrente di ionizzazione di arrivare alla centralina elettronica dove la
    > corrente verr amplificata e dar il segnale di presenza di fiamma.
    > Se tale elettrodo s....., ha la ceramica crepata, a massa con il
    > bruciatore, ecc... la caldaia non dovrebbe partire.
    > Un altro motivo potrebbero essere cattiva alimentazione, correnti che
    > attraversano la massa della caldaia, ecc... tutte cose risolvibili agendo
    > direttamente sulla causa.


    Ho un problema identico su una Vaillant - 10 anni di vita -; ha iniziato a
    manifestarsi 2 anni fa con l'inizio della stagione fredda e sistematicamente
    dopo c.a 15 giorni si risolveva da solo.
    Quest'anno sembra pi rognoso, si spegne molte volte nell'arco di una
    giornata.
    Il primo anno ho mollato 50000 al tecnico ma non venuto a capo di nulla
    anche perch nel momento in cui controllava non si presentava il difetto.
    L'unica cosa che ho potuto constatare che col tasto posizionato solo su
    acqua calda (escluso quindi riscaldamento) la maledetta funziona.
    Scusate l'ignoranza: per sonda a ionizzazione e/o elettrodo di rilevazione
    cosa si intende? quello che d la scintilla per l'accensione fiamma?
    Se si, perch va in blocco solo se il tasto nella posizione riscaldamento?
    Grazie ciao




  5. #5
    piero Guest

    Re: Problema caldaia in blocco


    "trek" <-o-o-o-o.............> ha scritto nel messaggio
    news:jwAed.56023$H11.1894165.twister1..............
    > Scusate se riporto integralmente.
    >
    >
    > Ho un problema identico su una Vaillant - 10 anni di vita -; ha iniziato a
    > manifestarsi 2 anni fa con l'inizio della stagione fredda e

    sistematicamente
    > dopo c.a 15 giorni si risolveva da solo.


    Mistero :-)

    > Quest'anno sembra pi rognoso, si spegne molte volte nell'arco di una
    > giornata.
    > Il primo anno ho mollato 50000 al tecnico ma non venuto a capo di

    nulla
    > anche perch nel momento in cui controllava non si presentava il difetto.


    Classico

    > L'unica cosa che ho potuto constatare che col tasto posizionato solo su
    > acqua calda (escluso quindi riscaldamento) la maledetta funziona.
    > Scusate l'ignoranza: per sonda a ionizzazione e/o elettrodo di rilevazione
    > cosa si intende? quello che d la scintilla per l'accensione fiamma?


    No, sempre un elettrodo ma invece che fare la scintilla, rileva la
    presenza della fiamma che lo investe direttamente dopo l'accensione del
    bruciatore; una volta (ma in giro c' ne ancora parecchie) al suo posto
    c'era la termocopia

    > Se si, perch va in blocco solo se il tasto nella posizione

    riscaldamento?

    Evidentemente esistono sul tuo modello due diverse regolazioni della fiamma,
    una per il riscaldamento ed una per l'acqua calda; indovina quale delle due
    bisognerebbe regolare? In ogni caso consigliabile anche la sostituzione
    dell'elettrodo che dovrebbe costare pochi euro....

    > Grazie ciao


    Be, tieni conto che un analisi fatta da lontano ;-)



Similar Threads

  1. Caldaia a gas: problema...
    By jackk in forum free.it.vacanze.camper
    Replies: 8
    Last Post: 04-27-2006, 09:44 AM
  2. Problema caldaia Vaillant
    By Clairwil in forum free.it.mestieri.idraulici
    Replies: 0
    Last Post: 02-16-2004, 08:27 AM
  3. problema con caldaia Riello
    By nicchio in forum free.it.mestieri.idraulici
    Replies: 0
    Last Post: 02-11-2004, 10:27 AM
  4. PROBLEMA CALDAIA
    By ivo in forum it.aiuto
    Replies: 1
    Last Post: 01-01-2004, 01:50 PM
  5. Problema Caldaia
    By TreviBo in forum free.it.mestieri.idraulici
    Replies: 1
    Last Post: 09-25-2003, 11:54 AM

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
If you are still using perl webstats, then give GoStats a try.  It's free.