+ Reply to Thread
Results 1 to 17 of 17
  1. #1
    Canada Gloria© Guest

    l'impresa non mi fornisce il DURC...

    - DIA efficace.
    - Lavori iniziati.
    - L'impresa non mi vuole dare il Durc...

    Come mi posso cautelare?

    Grazie

    G.C.




  2. #2
    MioMao Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    Ciao Canada Gloria©

    (....o era Gloria al Canada?) :-D

    > - DIA efficace.


    Bene! :-)

    > - Lavori iniziati.


    Bene! :-)

    > - L'impresa non mi vuole dare il Durc...


    Male! :-)

    > Come mi posso cautelare?


    In questo modo:
    acchiappi il committente (spero non sia l'impresa) e gli metti sotto mano
    questo, dicendogli di leggerlo con MOLTA attenzione:
    (oppure, se preferisci... fagli pure leggere i miei commenti) ;-)

    -------------------------------
    D.Lgs. 14.08.1996, n. 494 -
    Attuazione della direttiva 92/57/CEE concernente le prescrizioni minime di
    sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei o mobili.
    (NB = come modificato dal Decreto Legislativo 10 settembre 2003, n. 276
    "Attuazione delle deleghe in materia di occupazione e mercato del lavoro, di
    cui alla legge 14 febbraio 2003, n. 30" pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
    n. 235 del 9 ottobre 2003 Supplemento Ordinario n. 159)
    [...]
    Art. 3. - Obblighi del committente o del responsabile dei lavori
    1. Il committente o il responsabile dei lavori, nella fase di progettazione
    dell'opera, ed in particolare al momento delle scelte tecniche,
    nell'esecuzione del progetto e nell'organizzazione delle operazioni di
    cantiere, si attiene ai principi e alle misure generali di tutela di cui
    all'articolo 3 del decreto legislativo n. 626 del 1994. Al fine di
    permettere la pianificazione dell'esecuzione in condizioni di sicurezza dei
    lavori o delle fasi di lavoro che si devono svolgere simultaneamente o
    successivamente tra loro, il committente o il responsabile dei lavori
    prevede nel progetto la durata di tali lavori o fasi di lavoro.
    2. Il committente o il responsabile dei lavori, nella fase della
    progettazione dell'opera, valuta i documenti di cui all'articolo 4, comma 1,
    lettere a) e b).
    3. Nei cantieri in cui è prevista la presenza di più imprese, anche non
    contemporanea, il committente o il responsabile dei lavori, contestualmente
    all'affidamento dell'incarico di progettazione, designa il coordinatore per
    la progettazione in ognuno dei seguenti casi:
    a) nei cantieri la cui entità presunta è pari o superiore a 200
    uomini-giorno;
    b) nei cantieri i cui lavori comportano i rischi particolari elencati
    nell'allegato II.
    4. Nei casi di cui al comma 3, il committente o il responsabile dei lavori,
    prima dell'affidamento dei lavori, designa il coordinatore per l'esecuzione
    dei lavori, che deve essere in pos..... dei requisiti di cui all'articolo
    10.
    4-bis La disposizione di cui al comma 4 si applica anche caso in cui, dopo
    l'affidamento dei lavori a un'unica impresa, l'esecuzione dei lavori o di
    parte di essi sia affidata a una o più imprese.
    5. Il committente o il responsabile dei lavori, qualora in pos..... dei
    requisiti di cui all'articolo 10, può svolgere le funzioni sia di
    coordinatore per la progettazione sia di coordinatore per l'esecuzione dei
    lavori.
    6. Il committente o il responsabile dei lavori comunica alle imprese
    esecutrici e ai lavoratori autonomi il nominativo del coordinatore per la
    progettazione e quello del coordinatore per l'esecuzione dei lavori; tali
    nominativi devono essere indicati nel cartello di cantiere.
    7. Il committente o il responsabile dei lavori può sostituire in qualsiasi
    momento, anche personalmente se in pos..... dei requisiti di cui
    all'articolo 10, i soggetti designati in attuazione dei commi 3 e 4.
    8. Il committente o il responsabile dei lavori, anche nel caso di
    affidamento dei lavori ad un'unica impresa:
    a) verifica l'idoneità tecnico-professionale delle imprese esecutrici e dei
    lavoratori autonomi in relazione ai lavori da affidare, anche attraverso
    l'iscrizione alla camera di commercio, industria e artigianato;
    b) chiede alle imprese esecutrici una dichiarazione dell'organico medio
    annuo, distinto per qualifica, nonché una dichiarazione relativa al
    contratto collettivo stipulato dalle organizzazioni sindacali
    comparativamente più rappresentative, applicato ai lavoratori dipendenti;
    b-bis) chiede un certificato di regolarità contributiva. Tale certificato
    può essere rilasciato, oltre che dall'INPS e dall'INAIL, per quanto di
    rispettiva competenza, anche dalle casse edili le quali stipulano una
    apposita convenzione con i predetti istituti al fine del rilascio di un
    documento unico di regolarità contributiva;
    b-ter) trasmette all'amministrazione concedente, prima dell'inizio dei
    lavori oggetto della concessione edilizia o all'atto della denuncia di
    inizio attività, il nominativo dell'impresa esecutrice dei lavori unitamente
    alla documentazione di cui alle lettre b) e b-bis).
    -------------------------------

    Notando che:
    - il Direttore dei Lavori non è (in via naturale) il Responsabile dei Lavori
    (lo dico per chiarezza)
    - che ciò che c'è scritto li è LEGGE, per tanto è una PRESCRIZIONE, per
    tanto è OBBLIGATORIO FARLO
    - da li si evincono DUE cose importanti (alle quali -nel tuo caso- sia il
    committente che l'impresa hanno omesso di svolgere):
    1) la mancata consegna del DURC al committente, da parte dell'impresa (comma
    8, lettere B e B-bis)
    2) il mancato inoltro del DURC al Comune (comma 8 lettera B-ter) prima
    dell'inizio dei lavori (ma, nel caso della DIA, andrebbe consegnato all'atto
    della presentazione DIA! Anche se, in genere, i Comuni accettano la consegna
    prima dell'inizio dei lavori)

    QUINDI... avendo iniziato le opere senza aver adempiuto a quanto previsto
    dalla Legge.... hanno commesso un bel casino :-)
    In cosa si incorre?
    Loro (impresa e committente) in una denuncia penale e quindi in sanzioni
    amministrative piuttosto cospicue (diverse migliaia di euro).
    Tu (se sei il progettista) incorri nella omissione di denuncia alle autorità
    competenti, in quanto rivesti la qualità di "persona esercente un servizio
    di pubblica necessità ai sensi degli articoli 359 e 481 del codice penale.",
    ex art. 29, comma 3, del DPR 380/01.
    Se svolgi la sola funzione di DL... non dovrebbe succederti nulla (i
    suppose, ma non nesono sicurissimissimo).

    Quindi, se vuoi pararti le chiappe al volo, manda al committente a
    all'impresa una bella raccomandata AR nella quale gli spieghi tutto... Poi
    se se ne fregano, diventano affari loro (ocio, ciò non ti esula dal dovere
    di denunciarli).
    E'' chiaro che la situazione è MOLTO DELICATA... Sappi che stai rischiando
    di farti saltare il lavoro e la parcella.

    > Grazie


    Prego, figurati :-)
    ....e auguroni!
    --
    Bye
    MioMao



  3. #3
    MioMao Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    Ciao Canada Gloria©
    (arriecchime!)

    Dopo aver scritto quella pappardella......voglio permettermi di fare un
    commento personale alla vicenda...dicendo ciò: "Queste cose NON devono
    accadere". :-)

    E -imho- non accadono SE il professionista incaricato della DIA *prima* di
    avviare il tutto mette in condizione committente e impresa di avere le idee
    BEN chiare su cosa è di loro competenze e responsabilità.

    Con questo -sia chiaro- non voglio tirarti le orecchie (non sono nemmeno
    l'ultima persona adatta a farlo!).... ma invece farti capire che è
    IMPORTANTE parlare chiaro, fin da subito.

    Quindi.... in futuro, ricordati di farlo. :-)

    Ancora auguri! :-)

    --
    Bye
    MioMao



  4. #4
    Nicola Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    concordo pienamente con mio mao
    Sia l'Impresa che il Committente se accade qualcosa faranno i sordi
    "nin so - non sapevo", pertanto e buona norma prevenire che curare.
    Ciao Nicola


  5. #5
    Canada Gloria© Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    Non ho scuse, (anche se ci sarebbero alcune giustificazioni: l'impresa mi
    aveva detto di averlo richiesto prima ancora di aver presentato la DIA, il
    tecnico esaminatore all'UTC in un primo momento mi aveva detto che non
    serviva (?)...). Avete perfettamente ragione.

    G.C.



  6. #6
    MioMao Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    Ciao Canada Gloria©

    (senti.. non possiamo fare "Canada"? ...Gloria è troppo lungo...) :-D

    > Non ho scuse, (anche se ci sarebbero alcune giustificazioni:
    > l'impresa mi aveva detto di averlo richiesto prima ancora di aver
    > presentato la DIA, il tecnico esaminatore all'UTC in un primo momento
    > mi aveva detto che non serviva (?)...). Avete perfettamente ragione.


    'scolta.... :-)
    Al di la dell'aver ragione, o meno.... l'importante è aver chiarito la cosa
    e "appreso" un metodo.

    Se ti può tirar su il morale (ammesso che sia al piano S1), ti dico che il
    sottoscritto, malgrado le raccomandazioni e e malgrado il fatto che
    l'impresa la conosce da ANNI.... si è trovato (suo.... malgrado!) ;-) in
    questa situazione:
    1) DIA efficace, completa di tutto (pure il DURC);
    2) Committente "disinteressato" (nel senso che è sua intenzione vendere
    all'impresa costruttrice, dopo il termine dei lavori);
    3) Impresa seria (che lavora bene e non da mai problemi);
    4) I lavori "non si sa" quando iniziano..
    :-)

    Trascorsi 15 gg dalla scadenza dei 30 gg, chiamo l'impresario e chiedo info
    "Ajò! Quando pensi di cominciare?"
    Risposta: "Mah.... sai che sto facendo quel grosso edificio.. Mi sono
    trovato in diffcoltà con gli uomini.. quindi ho subappaltato il lavoro a
    Tizio... Si ma, non ti preoccupare, dai... ha già iniziato.. ha già demolito
    gran parte del lavoro.. no, dai per quello.. lavorano bene, non ti
    preoccupare.."
    = :-DDD

    Ferma tutto!
    Un paio di urlate (qualche ..... che volava mi pare di averlo visto) :-DD
    Spiega per bene le cose alla nuova impresa... quindi........... "porta
    pasiensa".
    Questa si è mossa per recuperare il suo Durc... e nel frattempo ha fermato
    i lavori, nella speranza che non esca un controllo.
    E io?
    Che vuoi che faccia? .................sto fermo.
    Nella speranza che il cadavere non passi proprio di qua... :-)))

    Bye
    MioMao



  7. #7
    Aladino Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    >
    > Come mi posso cautelare?
    >

    La DIA è di fatto sospesa fino alla presentazione del DURC, per cui
    Raccomandata A.R. a impresa e proprietario con intimazione a non
    iniziare i lavori fino alla presentazione della documentazione, e
    sollecitazione all'imprea a fornire tale documentazione.

  8. #8
    Maci Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    MioMao ha scritto:

    >8. Il committente o il responsabile dei lavori, anche nel caso di
    >affidamento dei lavori ad un'unica impresa:
    >a) verifica l'idoneità tecnico-professionale delle imprese esecutrici e dei
    >lavoratori autonomi in relazione ai lavori da affidare, anche attraverso
    >l'iscrizione alla camera di commercio, industria e artigianato;
    >b) chiede alle imprese esecutrici una dichiarazione dell'organico medio
    >annuo, distinto per qualifica, nonché una dichiarazione relativa al
    >contratto collettivo stipulato dalle organizzazioni sindacali
    >comparativamente più rappresentative, applicato ai lavoratori dipendenti;
    >b-bis) chiede un certificato di regolarità contributiva. Tale certificato
    >può essere rilasciato, oltre che dall'INPS e dall'INAIL, per quanto di
    >rispettiva competenza, anche dalle casse edili le quali stipulano una
    >apposita convenzione con i predetti istituti al fine del rilascio di un
    >documento unico di regolarità contributiva;
    >b-ter) trasmette all'amministrazione concedente, prima dell'inizio dei
    >lavori oggetto della concessione edilizia o all'atto della denuncia di
    >inizio attività, il nominativo dell'impresa esecutrice dei lavori unitamente
    >alla documentazione di cui alle lettre b) e b-bis).
    >-------------------------------
    >
    >
    >


    Ciao MioMao
    nella sostanza, anche nei post successivi, hai già chiarito
    perfettamente (come sempre ...) la cosa.
    Non hai citato però l'ultimo periodo del comma b-ter, e cioè
    /
    "In assenza della certificazione della regolarità contributiva, anche in
    caso di variazione dell'impresa esecutrice dei lavori, è sospesa
    l'efficacia del titolo abilitativo."/

    Quindi l'affermazione iniziale di Gloria (o Canada?):

    >>- DIA efficace.


    è falsa.

    Cioè non siamo (solo) dentro un rapporto gestito male (anche se frequentissimo, sappiamo tutti con chi abbiamo a che fare ....) tra committente-impresa-professionista, ma siamo anche in un ambito di abuso edilizio.

    Ciao

    Maci



  9. #9
    MioMao Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    Ciao Maci

    > nella sostanza, anche nei post successivi, hai già chiarito
    > perfettamente (come sempre ...) la cosa.
    > Non hai citato però l'ultimo periodo del comma b-ter, e cioè
    > /> "In assenza della certificazione della regolarità contributiva, anche
    > in caso di variazione dell'impresa esecutrice dei lavori, è sospesa
    > l'efficacia del titolo abilitativo."/


    Waz.. questa me la sono proprio persa! :-\
    Ma non deriva dal Dlgs 276/03.... da dove arriva?
    APPERO! Ho un 494 non aggiornato! HELP! :-DDD

    > Quindi l'affermazione iniziale di Gloria (o Canada?):


    Canada.
    Gloria è troppo lungo. :-)

    >>> - DIA efficace.

    > è falsa.


    Si, nella sostanza si.
    Ma lei (certamente) intendeva dire che la DIA era "matura"... (...e l'è
    borlàda giò da la pianta) :-DD

    > Cioè non siamo (solo) dentro un rapporto gestito male (anche se
    > frequentissimo, sappiamo tutti con chi abbiamo a che fare ....)


    ....exactly...

    > tra committente-impresa-professionista, ma siamo
    > anche in un ambito di abuso edilizio.


    Lo vedi che la sai sempre più lunga di tutti?
    Te lo dicevo, io, che sei la nostra enciclopedia.... :-))

    Grazie, davvero :-)
    (pliz, dammi i riferimenti del testo di legge relativo all'ulteriore
    modifica alla 494 - graz!)
    --
    Bye
    MioMao



  10. #10
    Canada Gloria© Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    A questo punto è possibile integrare la documentazione mancante senza
    incorrere in sanzioni?

    Canada G.



  11. #11
    Maci Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    MioMao ha scritto:

    >Ciao Maci
    >
    >
    >
    >Waz.. questa me la sono proprio persa! :-\
    >Ma non deriva dal Dlgs 276/03.... da dove arriva?
    >APPERO! Ho un 494 non aggiornato! HELP! :-DDD
    >
    >

    Vuoi che il 276/03 non sia già stato variato? Suvvia, siamo abituati al
    nostro legislatore.
    D.L.gs 06.10.2004 n. 251
    "Disposizioni correttive del decreto legislativo 10 settembre 2003, n.
    276 in materia di occupazione e mercato del lavoro".

    L'art. 20 ha modificato l'art. 86, c. 10 del 276/2003 che a sua volta
    modificava l'art. 3, c. 8 del 494/96 che a sua volta .... basta così
    (per fortuna!)

    Un link al volo, aggiornato:

    http://www.simone.it/appaltipubblici.../494_1996_.htm

    >
    >
    >>Quindi l'affermazione iniziale di Gloria (o Canada?):
    >>
    >>

    >
    >Canada.
    >Gloria è troppo lungo. :-)
    >
    >
    >

    Potremmo dire che è l'affermazione iniziale ad essere andata in gloria ;-))

    >Si, nella sostanza si.
    >Ma lei (certamente) intendeva dire che la DIA era "matura"... (...e l'è
    >borlàda giò da la pianta) :-DD
    >
    >
    >

    Ovviamente


    Ciao

    Maci

  12. #12
    MioMao Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    Ciao Canada Gloria© in Pennssillvvannia

    Porcamiseria.. e accorcia 'sto nome, dai! :-DD
    (scherso, neh)

    > A questo punto è possibile integrare la documentazione
    > mancante senza incorrere in sanzioni?


    Cià... dai... riassumiamo il tutto:
    1) i lavori sono stati iniziati
    2) il Durc non è stato consegnato
    3) si tratta di un abuso edilzio (cfr. cosa ha scritto Maci) :-)
    4) "andrebbe" (condizionale d'obbligo, per questioni pratiche) denunciato
    5) SALTA (senza condizionale) fuori un casino davvero simpatico da gestire
    :-)

    Quindi... io (che sono un very somaro) ti racconto ciò:

    0) per il momento lascia perdere Comune, ASL, Ispettorato del lavoro,
    Vigili, Caramba, Protezione Civile e NASA. :-)

    1) fissa un appuntamento con il committente e gli spieghi la cosa. Fallo
    pure tremare sulla sedia (va benissimo, non te preocupe), ma corri ai ripari
    dicendo che tu parteggi per lui e che CERTO non vuoi fregarlo
    (ma -ovviamente- se non ti aiuta, ti mette nelle condizioni di doverlo
    fregare per salvarti le chiappe = denunciandolo, ovviamente).

    2) fatto questo, lascia che chiami l'impresa e glie le canti un po' anche
    lui.. :-)

    3) chiami l'impresa e fai la stessa cosa :-)

    4) avvisato il committente, gli fai ordinare (per iscritto) la sospensione
    immediata dei lavori, motivandola con la mancata consegna del durc da parte
    dell'impresa (così non può nemmeno dire "povero me... adesso ti faccio
    causa") ;-)

    5) chiudete il cantiere (sparite!)... e sperate che non passi il vigile
    Tommaso Ficcanaso :-D

    6) vi fate consegnare il DURC, quindi lo consegnate al Comune.
    OCIO.... è ovvio che 'sto DURC va consegnato PRIMA dell'inizio dei lavori.
    Quindi... è più che ovvio che nel vostro caso state facendo una very
    porcheria... fatta giusto per pararvi il fondoschiena...

    Cosa succede, poi?
    1) il Comune SA già che avete iniziato i lavori... vi sta aspettando al
    varco... vi beccate tutti una bella denuncia + multa da millemila miliardi
    di euro :-D
    2) il Comune "non gli frega assolutamente GNente di GNente".... e quindi
    avete vinto al totocalcio.

    Nel mio Comune questa tua situazione sarebbe un BEL problema... perchè il
    mio Comune VUOLE la dichiarazione di inizio lavori anche con la DIA (e manda
    pure fuori i Vigili a controllare - random... ma li mandano!).

    Btw... questa mia... è solo farneticazione da newsgroup.
    E' chiaro che "sei tu che scegli cosa fare delle tue cose".
    Che sia chairo: io non ti ho detto di fare assolutamente nulla.

    Neh! :-)

    Ciao Pensilvania & Minnesota! :-)))
    (eddaai... racontaci qualcosa della tua vita, invece di scrivere messaggi in
    stile telegramma STOP!) :-))

    --
    Bye
    MioMao



  13. #13
    MioMao Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    Ciao Maci

    > Vuoi che il 276/03 non sia già stato variato?


    ehehehehe :-))
    Massì... ricordavo qualcosa del genere.. .ma credo di non averlo mai letto.

    > Suvvia, siamo abituati al nostro legislatore.


    Che faccia avrà, secondo te? :-))

    > D.L.gs 06.10.2004 n. 251
    > "Disposizioni correttive del decreto legislativo 10 settembre 2003, n.
    > 276 in materia di occupazione e mercato del lavoro".


    Aaaaaaah! Ecco.. si... ora ricordo! Porcatrottola... me l'ero proprio
    dimenticato... :-\

    > Un link al volo, aggiornato:
    > http://www.simone.it/appaltipubblici.../494_1996_.htm


    Grazie!
    Ho già spazzato via il vecchio file!
    Adesso mi sento più tranquillo. :-D

    > Potremmo dire che è l'affermazione iniziale ad essere andata in
    > gloria ;-))


    ROTFL :-D

    >> Si, nella sostanza si.
    >> Ma lei (certamente) intendeva dire che la DIA era "matura"... (...e
    >> l'è borlàda giò da la pianta) :-DD
    >>

    > Ovviamente


    LOL

    --
    Bye
    MioMao



  14. #14
    Maci Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    MioMao ha scritto:

    >Ciao Canada Gloria© in Pennssillvvannia
    >
    >
    >
    >Nel mio Comune questa tua situazione sarebbe un BEL problema... perchè il
    >mio Comune VUOLE la dichiarazione di inizio lavori anche con la DIA (e manda
    >pure fuori i Vigili a controllare - random... ma li mandano!).
    >
    >

    Nuovo testo dell'art. 19, comma 2, della L 241/90:

    "L'attività oggetto della dichiarazione può essere iniziata decorsi
    trenta giorni dalla data di presentazione della dichiarazione
    all'amministrazione competente. Contestualmente all'inizio
    dell'attività, l'interessato ne dà comunicazione all'amministrazione
    competente."

    Secondo qualcuno questo non è appliacabile alle DIA edilizie (sono
    normate da altre leggi). Secondo altri è invece una regola generale.

    >Btw... questa mia... è solo farneticazione da newsgroup.
    >E' chiaro che "sei tu che scegli cosa fare delle tue cose".
    >Che sia chairo: io non ti ho detto di fare assolutamente nulla.
    >
    >
    >

    Quoto totalmente: sia il contenuto della farneticazione, sia il fatto
    che lo sia ;-))))))
    Credo comunque che sia il modo più semplice per venirne fuori, oltre che
    per far prendere una bella strizza al committente. Ed anche all'impresa,
    visto che sarebbe
    responsabile dell'abuso allo stesso modo del proprietario


    Ciao

    Maci

  15. #15
    Maci Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    MioMao ha scritto:

    >
    >
    >>Suvvia, siamo abituati al nostro legislatore.
    >>
    >>

    >
    >Che faccia avrà, secondo te? :-))
    >
    >
    >


    Il principe De Curtis avrebbe detto:

    mi faccia il piacere! ;-))))


    Cio

    Maci







  16. #16
    MioMao Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    Ciao Maci

    > Nuovo testo dell'art. 19, comma 2, della L 241/90:
    > "L'attività oggetto della dichiarazione può essere iniziata decorsi
    > trenta giorni dalla data di presentazione della dichiarazione
    > all'amministrazione competente. Contestualmente all'inizio
    > dell'attività, l'interessato ne dà comunicazione all'amministrazione
    > competente."


    Ok, ma il tutto (sulla DIA) poi è raccolto nel TU.. dove 'sta procedura non
    esiste.

    > Secondo qualcuno questo non è appliacabile alle DIA edilizie (sono
    > normate da altre leggi). Secondo altri è invece una regola generale.


    Indipendentemente da questo, noi l'abbiamo scritto chiaro e tondo nel RE.
    E' uno specifico volere dell'Amm. Comunale.

    >> Btw... questa mia... è solo farneticazione da newsgroup.
    >> E' chiaro che "sei tu che scegli cosa fare delle tue cose".
    >> Che sia chairo: io non ti ho detto di fare assolutamente nulla.
    >>

    > Quoto totalmente: sia il contenuto della farneticazione, sia il fatto
    > che lo sia ;-))))))


    Sprirituss! :-P
    :-))

    > Credo comunque che sia il modo più semplice per venirne
    > fuori, oltre che per far prendere una bella strizza al committente.
    > Ed anche all'impresa, visto che sarebbe
    > responsabile dell'abuso allo stesso modo del proprietario


    Non sarebbe... *E'*! ;-)
    E, comunque, il DL .imho- è fuori dal problema (lancio una lancia Y10... e
    vediamo se qualcuno la raccoglie).

    --
    Bye
    MioMao



  17. #17
    MioMao Guest

    Re: l'impresa non mi fornisce il DURC...

    Ciao Maci

    >>> Suvvia, siamo abituati al nostro legislatore.

    >> Che faccia avrà, secondo te? :-))

    > Il principe De Curtis avrebbe detto:
    > mi faccia il piacere! ;-))))


    Tsk....avrebbe detto: "Ma mi faccia il piacere! Punto, due punti e punto
    virgola!" :-DD

    --
    Bye
    MioMao



Similar Threads

  1. Replies: 1
    Last Post: 05-28-2008, 05:21 PM
  2. Impresa senza dipendenti é necessario DURC?
    By alding1@yahoo.it in forum it.discussioni.ingegneria.civile
    Replies: 8
    Last Post: 01-16-2008, 11:43 PM
  3. durc per impresa artigiana non edile
    By rikymosc@libero.it in forum it.lavoro.consulenti
    Replies: 8
    Last Post: 09-03-2006, 11:48 AM
  4. Tesi crisi d'impresa e rapporti banca impresa
    By Gianp in forum it.economia.banche
    Replies: 4
    Last Post: 01-30-2006, 02:06 PM
  5. IMPRESA FAMILIARE-nuova impresa
    By giolamak in forum it.discussioni.commercialisti
    Replies: 2
    Last Post: 09-25-2004, 05:04 PM

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
If you are still using perl webstats, then give GoStats a try.  It's free.