+ Reply to Thread
Page 1 of 3 1 2 3 LastLast
Results 1 to 25 of 73
  1. #1
    trash Guest

    Gomme invernali d'estate

    Qualche commento l'ho gia' letto, cerco di riepilogare e vediamo se
    c'e' l'unanimita'...
    Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat Altea,
    con gia' 2 stagioni alle spalle) anche d'estate, considerando una
    percorrenza bassa (meno di 1000 km/mese) e prevalentemente cittadina o
    extraurbana (no autostrada):
    - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il sole
    di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?
    - a livello di consumi, si usurano di piu'. Quanto, in percentuale?
    - immagino aumentino anche i consumi dell'auto: si puo' ipotizzare di
    quanto, a grandissime linee? (tipo 10% o 40%...)
    - e se, occasionalmente, dovessi ritrovarmi a fare un intenso tratto
    autostradale (chesso'... 200 km tra andata e ritorno), potrei avere
    problemi riguardo alla stabilita'? La velocita' sarebbe comunque entro
    i limiti.
    - infine, ipotizziamo di fare 6 mila km cosi'... al successivo inizio
    della stagione invernale, posso continuare ad usarle o si sono
    degradate?

    Grazie!
    Trash

  2. #2
    righel71 Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Il 04/04/2011 18.05, trash ha scritto:
    > Qualche commento l'ho gia' letto, cerco di riepilogare e vediamo se
    > c'e' l'unanimita'...
    > Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat Altea,
    > con gia' 2 stagioni alle spalle) anche d'estate, considerando una
    > percorrenza bassa (meno di 1000 km/mese) e prevalentemente cittadina o
    > extraurbana (no autostrada):
    > - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il sole
    > di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?
    > - a livello di consumi, si usurano di piu'. Quanto, in percentuale?
    > - immagino aumentino anche i consumi dell'auto: si puo' ipotizzare di
    > quanto, a grandissime linee? (tipo 10% o 40%...)
    > - e se, occasionalmente, dovessi ritrovarmi a fare un intenso tratto
    > autostradale (chesso'... 200 km tra andata e ritorno), potrei avere
    > problemi riguardo alla stabilita'? La velocita' sarebbe comunque entro
    > i limiti.
    > - infine, ipotizziamo di fare 6 mila km cosi'... al successivo inizio
    > della stagione invernale, posso continuare ad usarle o si sono
    > degradate?
    >
    > Grazie!
    > Trash


    mah io su una a3 da 150cv avevo montato delle ceat invernali e appena la
    temperatura saliva sembrava di avere del chewingum al posto delle gomme.
    La tenuta calava drasticamente sia in curva che in frenata tanto che
    frenando un po' deciso (anche senza arrivare a far intervenire abs)
    lasciavano delle lunghissime strisciate nere, la macchina sembrava
    letteralmente galeggiare sul nulla senza fermarsi mai e questo a 15/20
    gradi in primavera. Secondo me se sono come quelle che avevo io non
    arrivi a farne 1000 di km in estate, o ti schianti prima o arrivi ai cerchi.

  3. #3
    El_Ciula Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    righel71 ha scritto:

    > Il 04/04/2011 18.05, trash ha scritto:
    >> Qualche commento l'ho gia' letto, cerco di riepilogare e vediamo se
    >> c'e' l'unanimita'...
    >> Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat
    >> Altea, con gia' 2 stagioni alle spalle) anche d'estate, considerando
    >> una percorrenza bassa (meno di 1000 km/mese) e prevalentemente
    >> cittadina o extraurbana (no autostrada):
    >> - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il sole
    >> di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?
    >> - a livello di consumi, si usurano di piu'. Quanto, in percentuale?
    >> - immagino aumentino anche i consumi dell'auto: si puo' ipotizzare di
    >> quanto, a grandissime linee? (tipo 10% o 40%...)
    >> - e se, occasionalmente, dovessi ritrovarmi a fare un intenso tratto
    >> autostradale (chesso'... 200 km tra andata e ritorno), potrei avere
    >> problemi riguardo alla stabilita'? La velocita' sarebbe comunque
    >> entro i limiti.
    >> - infine, ipotizziamo di fare 6 mila km cosi'... al successivo inizio
    >> della stagione invernale, posso continuare ad usarle o si sono
    >> degradate?
    >>
    >> Grazie!
    >> Trash

    >
    > mah io su una a3 da 150cv avevo montato delle ceat invernali e appena
    > la temperatura saliva sembrava di avere del chewingum al posto delle
    > gomme. La tenuta calava drasticamente sia in curva che in frenata tanto
    > che
    > frenando un po' deciso (anche senza arrivare a far intervenire abs)
    > lasciavano delle lunghissime strisciate nere, la macchina sembrava
    > letteralmente galeggiare sul nulla senza fermarsi mai e questo a 15/20
    > gradi in primavera. Secondo me se sono come quelle che avevo io non
    > arrivi a farne 1000 di km in estate, o ti schianti prima o arrivi ai
    > cerchi.


    Si ma questi pneumatici esotici, di che epoca erano pressapoco?




  4. #4
    righel71 Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Il 04/04/2011 18.25, El_Ciula ha scritto:
    > righel71 ha scritto:
    >
    >> Il 04/04/2011 18.05, trash ha scritto:
    >>> Qualche commento l'ho gia' letto, cerco di riepilogare e vediamo se
    >>> c'e' l'unanimita'...
    >>> Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat
    >>> Altea, con gia' 2 stagioni alle spalle) anche d'estate, considerando
    >>> una percorrenza bassa (meno di 1000 km/mese) e prevalentemente
    >>> cittadina o extraurbana (no autostrada):
    >>> - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il sole
    >>> di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?
    >>> - a livello di consumi, si usurano di piu'. Quanto, in percentuale?
    >>> - immagino aumentino anche i consumi dell'auto: si puo' ipotizzare di
    >>> quanto, a grandissime linee? (tipo 10% o 40%...)
    >>> - e se, occasionalmente, dovessi ritrovarmi a fare un intenso tratto
    >>> autostradale (chesso'... 200 km tra andata e ritorno), potrei avere
    >>> problemi riguardo alla stabilita'? La velocita' sarebbe comunque
    >>> entro i limiti.
    >>> - infine, ipotizziamo di fare 6 mila km cosi'... al successivo inizio
    >>> della stagione invernale, posso continuare ad usarle o si sono
    >>> degradate?
    >>>
    >>> Grazie!
    >>> Trash

    >>
    >> mah io su una a3 da 150cv avevo montato delle ceat invernali e appena
    >> la temperatura saliva sembrava di avere del chewingum al posto delle
    >> gomme. La tenuta calava drasticamente sia in curva che in frenata tanto
    >> che
    >> frenando un po' deciso (anche senza arrivare a far intervenire abs)
    >> lasciavano delle lunghissime strisciate nere, la macchina sembrava
    >> letteralmente galeggiare sul nulla senza fermarsi mai e questo a 15/20
    >> gradi in primavera. Secondo me se sono come quelle che avevo io non
    >> arrivi a farne 1000 di km in estate, o ti schianti prima o arrivi ai
    >> cerchi.

    >
    > Si ma questi pneumatici esotici, di che epoca erano pressapoco?
    >
    >
    >

    parliamo di gomme che usavo intorno al 2006/2007

  5. #5
    trash Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    On 4 Apr, 18:25, "El_Ciula" <chiedimelo-e-te-lo....subito.it> wrote:

    > Si ma questi pneumatici esotici, di che epoca erano pressapoco?


    ottobre 2009 (han fatto 2 stagioni).
    Mi perplime il discorso stabilita' fatto da Righel... Pensavo
    (speravo?) che d'estate avessero ancor piu' tenuta...

    Trash

  6. #6
    lemuel Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    le mie FULDA M+S del '96 che avevo sul vitara d'estate sono tutt'altro
    che chewingum, anzi, restano tendenzialmente marmoree, inutile dire
    che per l'inverno ne ho messe su altre quattro più recenti per evitare
    di andare lungo in qualche curva.. a breve le rimonterò e spero di
    finire di consumarle questa stagione così le bbutto (errore voluto)..
    per quanto riguarda il discorso 'percentual' dell'OP sono interessato
    anche io..

  7. #7
    El_Ciula Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    righel71 ha scritto:

    > Il 04/04/2011 18.25, El_Ciula ha scritto:
    >> righel71 ha scritto:
    >>
    >>> Il 04/04/2011 18.05, trash ha scritto:
    >>>> Qualche commento l'ho gia' letto, cerco di riepilogare e vediamo se
    >>>> c'e' l'unanimita'...
    >>>> Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat
    >>>> Altea, con gia' 2 stagioni alle spalle) anche d'estate,
    >>>> considerando una percorrenza bassa (meno di 1000 km/mese) e
    >>>> prevalentemente cittadina o extraurbana (no autostrada):
    >>>> - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il
    >>>> sole di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?
    >>>> - a livello di consumi, si usurano di piu'. Quanto, in percentuale?
    >>>> - immagino aumentino anche i consumi dell'auto: si puo' ipotizzare
    >>>> di quanto, a grandissime linee? (tipo 10% o 40%...)
    >>>> - e se, occasionalmente, dovessi ritrovarmi a fare un intenso
    >>>> tratto autostradale (chesso'... 200 km tra andata e ritorno),
    >>>> potrei avere problemi riguardo alla stabilita'? La velocita'
    >>>> sarebbe comunque entro i limiti.
    >>>> - infine, ipotizziamo di fare 6 mila km cosi'... al successivo
    >>>> inizio della stagione invernale, posso continuare ad usarle o si
    >>>> sono degradate?
    >>>>
    >>>> Grazie!
    >>>> Trash
    >>>
    >>> mah io su una a3 da 150cv avevo montato delle ceat invernali e
    >>> appena la temperatura saliva sembrava di avere del chewingum al
    >>> posto delle gomme. La tenuta calava drasticamente sia in curva che
    >>> in frenata tanto che
    >>> frenando un po' deciso (anche senza arrivare a far intervenire abs)
    >>> lasciavano delle lunghissime strisciate nere, la macchina sembrava
    >>> letteralmente galeggiare sul nulla senza fermarsi mai e questo a
    >>> 15/20 gradi in primavera. Secondo me se sono come quelle che avevo
    >>> io non arrivi a farne 1000 di km in estate, o ti schianti prima o
    >>> arrivi ai cerchi.

    >>
    >> Si ma questi pneumatici esotici, di che epoca erano pressapoco?
    >>
    >>
    >>

    > parliamo di gomme che usavo intorno al 2006/2007


    Mah, Diego, il segnore dei cerchioni dice che le invernali di adesso, quindi
    ci metto pure le tue, son come estive in estate dal punto di vista della
    sicurezza, io glielo appoggio in quanto ho diversi conoscenti che le
    finiscono d'estate e scie nere non ne ho mai sentite, comunque tutto puo'
    essere.



  8. #8
    righel71 Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Il 04/04/2011 18.39, El_Ciula ha scritto:
    > righel71 ha scritto:
    >
    >> Il 04/04/2011 18.25, El_Ciula ha scritto:
    >>> righel71 ha scritto:
    >>>
    >>>> Il 04/04/2011 18.05, trash ha scritto:
    >>>>> Qualche commento l'ho gia' letto, cerco di riepilogare e vediamo se
    >>>>> c'e' l'unanimita'...
    >>>>> Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat
    >>>>> Altea, con gia' 2 stagioni alle spalle) anche d'estate,
    >>>>> considerando una percorrenza bassa (meno di 1000 km/mese) e
    >>>>> prevalentemente cittadina o extraurbana (no autostrada):
    >>>>> - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il
    >>>>> sole di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?
    >>>>> - a livello di consumi, si usurano di piu'. Quanto, in percentuale?
    >>>>> - immagino aumentino anche i consumi dell'auto: si puo' ipotizzare
    >>>>> di quanto, a grandissime linee? (tipo 10% o 40%...)
    >>>>> - e se, occasionalmente, dovessi ritrovarmi a fare un intenso
    >>>>> tratto autostradale (chesso'... 200 km tra andata e ritorno),
    >>>>> potrei avere problemi riguardo alla stabilita'? La velocita'
    >>>>> sarebbe comunque entro i limiti.
    >>>>> - infine, ipotizziamo di fare 6 mila km cosi'... al successivo
    >>>>> inizio della stagione invernale, posso continuare ad usarle o si
    >>>>> sono degradate?
    >>>>>
    >>>>> Grazie!
    >>>>> Trash
    >>>>
    >>>> mah io su una a3 da 150cv avevo montato delle ceat invernali e
    >>>> appena la temperatura saliva sembrava di avere del chewingum al
    >>>> posto delle gomme. La tenuta calava drasticamente sia in curva che
    >>>> in frenata tanto che
    >>>> frenando un po' deciso (anche senza arrivare a far intervenire abs)
    >>>> lasciavano delle lunghissime strisciate nere, la macchina sembrava
    >>>> letteralmente galeggiare sul nulla senza fermarsi mai e questo a
    >>>> 15/20 gradi in primavera. Secondo me se sono come quelle che avevo
    >>>> io non arrivi a farne 1000 di km in estate, o ti schianti prima o
    >>>> arrivi ai cerchi.
    >>>
    >>> Si ma questi pneumatici esotici, di che epoca erano pressapoco?
    >>>
    >>>
    >>>

    >> parliamo di gomme che usavo intorno al 2006/2007

    >
    > Mah, Diego, il segnore dei cerchioni dice che le invernali di adesso, quindi
    > ci metto pure le tue, son come estive in estate dal punto di vista della
    > sicurezza, io glielo appoggio in quanto ho diversi conoscenti che le
    > finiscono d'estate e scie nere non ne ho mai sentite, comunque tutto puo'
    > essere.
    >
    >

    può essere tranquillamente che fossero le mie ad essere troppo scarse o
    inadeguate al mezzo, non lo escludo assolutamente, riportavo solo la mia
    esperienza. Peraltro sulle nokian ho solo sentito parlar bene come gomme
    invernali.

  9. #9
    oppddo Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Il 04/04/2011 18:05, trash ha scritto:
    > Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat Altea,
    >
    > - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il sole
    > di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?

    non mi risulta,
    gomme invernali in estate equivale a tenuta peggiore
    e tempi di frenata piu lunghi e con acqua peggio

    anche perche da come le descrivi si comportano come delle buone gomme estive
    allora quale sarebbe la differnza?

  10. #10
    luh Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    On Mon, 04 Apr 2011 19:00:45 +0200, oppddo wrote:

    > gomme invernali in estate equivale a tenuta peggiore e tempi di frenata
    > piu lunghi e con acqua peggio


    bah, non esageriamo, io tengo sempre su le invernali (neve+fango) e
    d'estate con 30 gradi ho effettivamente l'impressione che "scivolino" un
    po', sopratutto se stringo troppo qualche curva (autostrada), ma una
    volta che lo sai se fai guida "prudente" stai comunque tranquillo.

    Quanto all'acqua invece nessun problema, avevano una tenuta decisamente
    peggiore (slittavano ...) le michelin energy fornite di serie ...

    pero' certo, se ci fai guida "sportiva", la distanza di sicurezza e' un
    optional e ci fai il disgraziato ... mi sa che non c'e' gomma che
    tenga ;-)

    ciao

    luh

    --

    Satellite Computer HW&SW Multimedia Audio Video Foto Ottica

    http://www.drl.it - http://www.derosaluciano.it

  11. #11
    Jk Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Il 04/04/2011 18.36, trash ha scritto:
    > On 4 Apr, 18:25, "El_Ciula"<chiedimelo-e-te-lo....subito.it> wrote:
    >
    >> Si ma questi pneumatici esotici, di che epoca erano pressapoco?

    >
    > ottobre 2009 (han fatto 2 stagioni).
    > Mi perplime il discorso stabilita' fatto da Righel... Pensavo
    > (speravo?) che d'estate avessero ancor piu' tenuta...


    no di quello stai certo che non sarà.
    Io nell'auto commuter le tengo tutto l'anno, peggiorano col caldo ma
    nulla di drammatico come dice Righel, che probabilmente aveva gomme del
    menga (ceat...)
    Io ho delle Michelin
    ciao

  12. #12
    Jk Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Il 04/04/2011 19.00, oppddo ha scritto:
    > Il 04/04/2011 18:05, trash ha scritto:
    >> Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat Altea,
    >>
    >> - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il sole
    >> di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?

    > non mi risulta,
    > gomme invernali in estate equivale a tenuta peggiore
    > e tempi di frenata piu lunghi e con acqua peggio


    ma che dici??
    col caldo peggiorano e tengono meno, certo.
    Ma con l' acqua specie torrenziale degli acquazzoni,... beh sono gomme
    con + scarico e lavorano meglio.
    Io domenica ho fatto 300km di autostrada (Vmax 150) e mi sono ricordato
    che non avevamo ancora cambiato le gomme xkè mi ci ha fatto pensare un
    cartello (transito con catene)
    In quell' auto le cambio xkè con 35° la gomma diventa poco gustosa in
    velocità, domenica c'erano un 24°C e non si sentiva la differenza

  13. #13
    Jk Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Il 04/04/2011 18.05, trash ha scritto:
    > Qualche commento l'ho gia' letto, cerco di riepilogare e vediamo se
    > c'e' l'unanimita'...
    > Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat Altea,
    > con gia' 2 stagioni alle spalle) anche d'estate, considerando una
    > percorrenza bassa (meno di 1000 km/mese) e prevalentemente cittadina o
    > extraurbana (no autostrada):
    > - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il sole
    > di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?


    col caldo aumenta l' effetto deriva e allunga un pò la frenata.
    Se sei uno smanettone cavale subito, se accetti di tenere una velocità
    prudenziale (non da pensionato col cappello, eh) puoi andare sereno.

    > - a livello di consumi, si usurano di piu'. Quanto, in percentuale?
    > - immagino aumentino anche i consumi dell'auto: si puo' ipotizzare di
    > quanto, a grandissime linee? (tipo 10% o 40%...)


    boh!Guarda io azzero sempre il contaKM parziale ma non ci ho notato
    differenze, forse a farci dell' autostrada...

    > - e se, occasionalmente, dovessi ritrovarmi a fare un intenso tratto
    > autostradale (chesso'... 200 km tra andata e ritorno), potrei avere
    > problemi riguardo alla stabilita'? La velocita' sarebbe comunque entro
    > i limiti.


    non avrai nessun problema.

    > - infine, ipotizziamo di fare 6 mila km cosi'... al successivo inizio
    > della stagione invernale, posso continuare ad usarle o si sono
    > degradate?


    se si sono consumate troppo lo vedi, non è che il caldo le danneggi.
    ciao

  14. #14
    DooZer Guest

    Re: Gomme invernali d'estate


    >- a livello di consumi, si usurano di piu'. Quanto, in percentuale?
    >- immagino aumentino anche i consumi dell'auto: si puo' ipotizzare di
    >quanto, a grandissime linee? (tipo 10% o 40%...)


    Non ti saprei dire con precisione, perchè dipende anche da modello a
    modello. Ma attenzione che aumentano anche i consumi dell'auto perchè
    la gomma tende a diventare appiccicosa.

    Quello che peggiora notevolmente è però il grip e lo spazio di
    frenata: il primo diminuisce con l'aumentare della temperatura e il
    secondo aumenta per i pneumatici invernali. Tutto ciò a scapito della
    sicurezza.

    Mi chiedo quindi se per 30€ (tanto mi prende il gommista per montare
    le gomme sugli stessi cerchi, 10€ se ho le gomme già montate su
    cerchi, come sono solito fare) vale proprio la pena rischiare di fare
    male a se stessi o agli altri.
    _________

    Togliere NOSPAM per rispondere
    _________

  15. #15
    Albe V° Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Scriveva trash lunedì, 04/04/2011:
    > Qualche commento l'ho gia' letto, cerco di riepilogare e vediamo se
    > c'e' l'unanimita'...
    > Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat Altea,
    > con gia' 2 stagioni alle spalle) anche d'estate, considerando una
    > percorrenza bassa (meno di 1000 km/mese) e prevalentemente cittadina o
    > extraurbana (no autostrada):
    > - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il sole
    > di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?


    Con gli acquazzoni direi che non dovresti avere problemi, in genere le
    invernali hanno un bel drenaggio (finchè il battistrada è buono,
    ovviamente).
    Per il sole, beh, quest'inverno/inizio primavera abbiamo avuto alcuni
    periodi di caldo notevole, nè io nè mia moglie abbiamo percepito
    problemi di tenuta, e sarebbe grave se col caldo ci fossero dei
    problemi, perchè la giornata eccezionalmente calda può accadere anche
    d'inverno.



    > - a livello di consumi, si usurano di piu'. Quanto, in percentuale?


    C'è chi dice che cambi pochissimo, cioè che le invernali tenute su in
    estate non abbiano poi quest'usura fuori dall'ordinario.
    C'è chi dice che si distruggono completamente.
    Secondo me, ma parlo a sensazione e non per esperienza personale, non
    dovrebbero essere così delicate col caldo.



    > - immagino aumentino anche i consumi dell'auto: si puo' ipotizzare di
    > quanto, a grandissime linee? (tipo 10% o 40%...)


    Poco, io non ho notato differenze, quest'inverno, rispetto alle medie
    estive.
    E tengo monitorati i consumi in maniera maniacale.


    > - e se, occasionalmente, dovessi ritrovarmi a fare un intenso tratto
    > autostradale (chesso'... 200 km tra andata e ritorno), potrei avere
    > problemi riguardo alla stabilita'? La velocita' sarebbe comunque entro
    > i limiti.


    Io le ho montate convinto di fare poca autostrada, poi mi sono trovato
    a dover farne più di qualunque altro anno, e spesso anche con giornate
    caldissime da dover accendere l'aria condizionata.
    Nessun incremento di consumi e nessun problema di stabilità.


    > - infine, ipotizziamo di fare 6 mila km cosi'... al successivo inizio
    > della stagione invernale, posso continuare ad usarle o si sono
    > degradate?


    Secondo me, per quelle percorrenze, non c'è nessun problema.

    Alberto



  16. #16
    Danidane Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    C'è qualcosa che mi sfugge in tutti vostri discorsi. Immagino che molti
    degli intervenuti abitino in zone montagnose e fredde, e quindi il discorso
    gomme invernali ha un suo senso.
    ma quanti ce ne sono che abitano in pianura, magari in riva al mare?
    Io sono un padano di pianura, e non ho MAI comprato un paio di gomme
    invernali. Ho con me nel baule le classiche catene da neve, che sono ancora
    sigillate. Quest'inverno ho avuto il dubbio se mettere le catene o no, una
    sola volta, ma ho resistito. In totale ho viaggiato con neve sulle strade
    per tre -quattro giorni. E faccio i miei 40.000 Km annui.
    per me vige una sola regola: gomme estive sempre.
    Le case costruttrici di pneumatici stanno convincendo gli automobilisti a
    comprare due treni di gomme? (con grande gioia dei gommisti, ovviamente)




  17. #17
    Albe V° Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Danidane ha spiegato il 05/04/2011 :
    > C'è qualcosa che mi sfugge in tutti vostri discorsi. Immagino che molti degli
    > intervenuti abitino in zone montagnose e fredde, e quindi il discorso gomme
    > invernali ha un suo senso.
    > ma quanti ce ne sono che abitano in pianura, magari in riva al mare?
    > Io sono un padano di pianura, e non ho MAI comprato un paio di gomme
    > invernali. Ho con me nel baule le classiche catene da neve, che sono ancora
    > sigillate. Quest'inverno ho avuto il dubbio se mettere le catene o no, una
    > sola volta, ma ho resistito. In totale ho viaggiato con neve sulle strade per
    > tre -quattro giorni. E faccio i miei 40.000 Km annui.
    > per me vige una sola regola: gomme estive sempre.
    > Le case costruttrici di pneumatici stanno convincendo gli automobilisti a
    > comprare due treni di gomme? (con grande gioia dei gommisti, ovviamente)


    Mah, guarda, dove abito io nevica decisamente più che da te (ma 'molto
    decisamente' di più, per quanto possa sembrare strano).
    Inoltre ci sono pendenze importanti, quindi in inverno il rischio di
    non riuscire a salire fino a casa c'è, vuoi per neve vuoi per ghiaccio.
    Tuttavia, con le calze (quelle cose di tessuto che si mettono sulle
    gomme) sono sempre riuscito a salire e scendere come se la strada fosse
    stata pulita.
    Quindi non credo che la gomma invernale serva nelle situazioni estreme.
    Per quelle, va benissimo la catena tradizionale o anche quella di
    tessuto (anche se non riconosciuta dal codice della strada).
    Credo invece che la gomma invernale fornisca quel 'plus' in termini di
    sicurezza nell'uso ordinario quando c'è rischio di ghiaccio dietro la
    curva, o su quella poltiglia neve-fango che si crea in inverno dopo una
    nevicata.
    A puro titolo di esempio, devo riportare che le uniche due occasioni in
    cui ho avuto la sensazione che mi sarei piantato se non avessi avuto le
    gomme invernali, è stato proprio nella tua Padania piatta, una volta a
    Modena nella rampa di ingresso da Cittanova al GrandEmilia, dove c'è
    una risorgiva d'acqua che aveva gelato e aveva fatto la lastra durante
    la notte, e io passavo di lì all'alba, e una volta a Milano
    nell'entrare in un'area dove improvvisamente mi sono trovato la strada
    non pulita ma completamente e compattamente bianca, e sono riuscito a
    fermarmi prima di piantarmi contro alcune auto in sosta. Poi, chissà,
    non mi sono mai piantato in tanti anni anche tenendo le estive, quindi
    forse sarei uscito indenne anche in quelle due occasioni lì.
    Però, sai com'è, mi sono convinto perchè quando mi muovo ho a bordo le
    mie due figlie, dovessi piantarmi e far del male a loro, per aver
    risparmiato due euro sulle gomme, non me lo sarei mai perdonato.
    Anche questi sensi di colpa, comunque, hanno una loro origine nel
    martellamento mediatico, è fuori di dubbio.

    Ciao

    Alberto



  18. #18
    Danidane Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    L'unica cosa che condivido è il discorso delle calze, che avevi già fatto e
    che mi ha incuriosito. Dovrebbero essere più pratiche e veloci da montare
    delle catene, e risolvere quei possibili problemi che si verificano semel in
    anno, quando nevica. Ma come le ripieghi, dopo averle sporcate sul terreno?
    le lavi? o sono usa e getta?




  19. #19
    Albe V° Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Danidane ha detto questo martedì :
    > L'unica cosa che condivido è il discorso delle calze, che avevi già fatto e
    > che mi ha incuriosito. Dovrebbero essere più pratiche e veloci da montare
    > delle catene, e risolvere quei possibili problemi che si verificano semel in
    > anno, quando nevica. Ma come le ripieghi, dopo averle sporcate sul terreno?
    > le lavi? o sono usa e getta?


    Ciò che io faccio in termini di igiene non deve MAI essere preso come
    riferimento. Sono un saclone e me ne vanto.

    Arrivo a valle, la strada è impraticabile, metto le calze e salgo fino
    a casa.
    Parcheggio in cortile, mangio, trombo mia moglie e vado a letto.
    Al mattino valuto: se la strada è stata pulita, tolgo le calze dalle
    gomme e le butto, stese, nel bagaliaio.
    Se la strada è ancora a rischio, scendo fino a valle, mi fermo al primo
    spiazzo, tolgo le calze e le butto nel bagagliaio.
    Poi, quando mi ricordo, magari dopo qualche giorno, le piego e le
    rimetto nella loro bustina.

    Va detto che non sono sporche, sembra strano ma sarà la neve, sarà il
    rotolamento, sarà chissà cosa, ma quando le togli sono sostanzialmente
    a posto, bagnate ma non ho mai trovato nè fango nè altro.

    Alberto



  20. #20
    Fulmy(nato) Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Danidane wrote:

    > C'è qualcosa che mi sfugge in tutti vostri discorsi. Immagino che molti
    > degli intervenuti abitino in zone montagnose e fredde, e quindi il
    > discorso gomme invernali ha un suo senso.
    > ma quanti ce ne sono che abitano in pianura, magari in riva al mare?
    > Io sono un padano di pianura, e non ho MAI comprato un paio di gomme
    > invernali. Ho con me nel baule le classiche catene da neve, che sono
    > ancora sigillate. Quest'inverno ho avuto il dubbio se mettere le catene o
    > no, una sola volta, ma ho resistito. In totale ho viaggiato con neve sulle
    > strade per tre -quattro giorni. E faccio i miei 40.000 Km annui.
    > per me vige una sola regola: gomme estive sempre.
    > Le case costruttrici di pneumatici stanno convincendo gli automobilisti a
    > comprare due treni di gomme? (con grande gioia dei gommisti, ovviamente)


    ciò che ti sfugge è il significato stesso del termine "invernale".

    Come tanti insisti ad associarle unicamente alla neve, quando invece le
    gomme invernali servono tutto l'inverno, non solo quando nevica.

    Sotto gli 8°C circa la tenuta delle estive scende particolarmente, e senza
    aspettare che nevichi, una gelata proprio in Pianura Padana non mi pare sia
    tanto infrequente, così come il clima da schifo che c'è per tutto l'inverno
    nella zona di Milano.

    Quanto al "dover" comprare due treni di gomme, ancora una volta occorre
    ricordare che non si consuma il doppio delle gomme, perché quando si usa un
    treno l'altro riposa. Alla fine la percorrenza totale di ciascun treno è la
    stessa.
    Tra l'altro proprio per chi percorre così tanti chilometri l'anno non si
    pone neppure il problema che le gomme invecchino ferme nel box come può
    capitare a chi di km ne percorre solo 10000 l'anno.



    --
    Fulmy(nato)

  21. #21
    Jk Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Il 05/04/2011 10.22, Albe V° ha scritto:

    > Mah, guarda, dove abito io nevica decisamente più che da te (ma 'molto
    > decisamente' di più, per quanto possa sembrare strano).
    > Inoltre ci sono pendenze importanti, quindi in inverno il rischio di non
    > riuscire a salire fino a casa c'è, vuoi per neve vuoi per ghiaccio.
    > Tuttavia, con le calze (quelle cose di tessuto che si mettono sulle
    > gomme) sono sempre riuscito a salire e scendere come se la strada fosse
    > stata pulita.
    > Quindi non credo che la gomma invernale serva nelle situazioni estreme.
    > Per quelle, va benissimo la catena tradizionale o anche quella di
    > tessuto (anche se non riconosciuta dal codice della strada).
    > Credo invece che la gomma invernale fornisca quel 'plus' in termini di
    > sicurezza nell'uso ordinario quando c'è rischio di ghiaccio dietro la
    > curva, o su quella poltiglia neve-fango che si crea in inverno dopo una
    > nevicata.
    > A puro titolo di esempio, devo riportare che le uniche due occasioni in
    > cui ho avuto la sensazione che mi sarei piantato se non avessi avuto le
    > gomme invernali, è stato proprio nella tua Padania piatta, una volta a
    > Modena nella rampa di ingresso da Cittanova al GrandEmilia, dove c'è una
    > risorgiva d'acqua che aveva gelato e aveva fatto la lastra durante la
    > notte, e io passavo di lì all'alba, e una volta a Milano nell'entrare in
    > un'area dove improvvisamente mi sono trovato la strada non pulita ma
    > completamente e compattamente bianca, e sono riuscito a fermarmi prima
    > di piantarmi contro alcune auto in sosta. Poi, chissà, non mi sono mai
    > piantato in tanti anni anche tenendo le estive, quindi forse sarei
    > uscito indenne anche in quelle due occasioni lì.


    quoto tutto.

    > Però, sai com'è, mi sono convinto perchè quando mi muovo ho a bordo le
    > mie due figlie, dovessi piantarmi e far del male a loro, per aver
    > risparmiato due euro sulle gomme, non me lo sarei mai perdonato.


    ma guarda, quando lavoravo vicino a te e in molti facevamo quella
    stradina, ho convinto tutti a prenderle facendo osservare che quelle 3-4
    auto nel fosso che immancabilmente vedevi, spendevano ben + che un treno
    di gomme per una semplice bottarella.
    ciao

  22. #22
    Albe V° Guest

    Re: Gomme invernali d'estate

    Il 05/04/2011, Fulmy(nato) ha detto :
    > Quanto al "dover" comprare due treni di gomme, ancora una volta occorre
    > ricordare che non si consuma il doppio delle gomme, perché quando si usa un
    > treno l'altro riposa. Alla fine la percorrenza totale di ciascun treno è la
    > stessa.


    Però la 'quantità' di battistrada che si 'regala' quando si vende la
    macchina è doppia.
    Se io domattina dovessi, per assurdo, cambiare auto (fine vita, guasto,
    incidente, problemi economici, nuove esigenze, chissà...), la darei via
    con metà battistrada delle gomme estive e mi ritroverei 4 gomme
    invernali usate dal valore potenzialmente nullo, magari su ebay tiro su
    un centinaio di euri se va bene (ma è dura).

    Poi ci sono casi fortunati che riducono la media, ad esempio se sei a
    fine battistrada delle invernali e devi resistere 3 mesi che arrivi
    l'auto nuova, anzichè comprare gomme nuove metti su le invernali e le
    'finisci', ma non è la norma.

    Oltretutto, le invernali costano decisamente di più.
    La mia auto ammette solo una misura di pneumatico (a meno di cambiare
    cerchioni), per 4 Michelin estive ho speso 410Euro montate (e andando
    su marche meno blasonate spendevo molto meno), per le invernali sono
    dovuto andare su Falken per spendere 420, con Michelin o altre 'famose'
    il minimo minimo minimo che ho trovato girando non so quanti gommisti è
    stato 560Euri.

    Alberto



  23. #23
    Marco&Li Guest

    Re: Gomme invernali d'estate


    "El_Ciula" <chiedimelo-e-te-lo-do.subito.it> ha scritto nel messaggio
    news:4d99f0dd$0$30894$5fc30a8.news.tiscali.it...

    > Si ma questi pneumatici esotici, di che epoca erano pressapoco?


    non cambia nulla, sotto i 13° i termici sono OUT, si sbriciolano i tempi di
    frenata si allungano in modo mostruoso e in caso di mancanza ABS alla prima
    staccata decisa le spiattelli, la tenuta in deriva segue le prestazioni
    della frenata....poi fate voi, solo avvisate prima dove e quando girate che
    pericoli in strada c'è ne gia abbastanza.


  24. #24
    Marco&Li Guest

    Re: Gomme invernali d'estate


    "El_Ciula" <chiedimelo-e-te-lo-do.subito.it> ha scritto nel messaggio
    news:4d99f43d$0$30901$5fc30a8.news.tiscali.it...

    > Mah, Diego, il segnore dei cerchioni dice che le invernali di adesso,
    > quindi

    di al signore dei cerchioni di curarsi ....

    > ci metto pure le tue, son come estive in estate dal punto di vista della
    > sicurezza, io glielo appoggio in quanto ho diversi conoscenti che le
    > finiscono d'estate e scie nere non ne ho mai sentite, comunque tutto puo'
    > essere.

    eh certo...hanno invetato una mescala universale....pensa che cretini che
    non la usano in F1 dove ogni gomma sono 3000euro....


  25. #25
    Marco&Li Guest

    Re: Gomme invernali d'estate


    "righel71" <stesol.inwind.it> ha scritto nel messaggio
    news:4d99f68c$0$18248$4fafbaef.reader2.news.tin.it ...
    > Il 04/04/2011 18.39, El_Ciula ha scritto:
    >> righel71 ha scritto:
    >>
    >>> Il 04/04/2011 18.25, El_Ciula ha scritto:
    >>>> righel71 ha scritto:
    >>>>
    >>>>> Il 04/04/2011 18.05, trash ha scritto:
    >>>>>> Qualche commento l'ho gia' letto, cerco di riepilogare e vediamo se
    >>>>>> c'e' l'unanimita'...
    >>>>>> Volendo mantenere le gomme invernali (Nokian 205 55 R16 su Seat
    >>>>>> Altea, con gia' 2 stagioni alle spalle) anche d'estate,
    >>>>>> considerando una percorrenza bassa (meno di 1000 km/mese) e
    >>>>>> prevalentemente cittadina o extraurbana (no autostrada):
    >>>>>> - a livello di sicurezza, nessun problema di tenuta, ne' con il
    >>>>>> sole di ferragosto, ne' con gli acquazzoni estivi, corretto?
    >>>>>> - a livello di consumi, si usurano di piu'. Quanto, in percentuale?
    >>>>>> - immagino aumentino anche i consumi dell'auto: si puo' ipotizzare
    >>>>>> di quanto, a grandissime linee? (tipo 10% o 40%...)
    >>>>>> - e se, occasionalmente, dovessi ritrovarmi a fare un intenso
    >>>>>> tratto autostradale (chesso'... 200 km tra andata e ritorno),
    >>>>>> potrei avere problemi riguardo alla stabilita'? La velocita'
    >>>>>> sarebbe comunque entro i limiti.
    >>>>>> - infine, ipotizziamo di fare 6 mila km cosi'... al successivo
    >>>>>> inizio della stagione invernale, posso continuare ad usarle o si
    >>>>>> sono degradate?
    >>>>>>
    >>>>>> Grazie!
    >>>>>> Trash
    >>>>>
    >>>>> mah io su una a3 da 150cv avevo montato delle ceat invernali e
    >>>>> appena la temperatura saliva sembrava di avere del chewingum al
    >>>>> posto delle gomme. La tenuta calava drasticamente sia in curva che
    >>>>> in frenata tanto che
    >>>>> frenando un po' deciso (anche senza arrivare a far intervenire abs)
    >>>>> lasciavano delle lunghissime strisciate nere, la macchina sembrava
    >>>>> letteralmente galeggiare sul nulla senza fermarsi mai e questo a
    >>>>> 15/20 gradi in primavera. Secondo me se sono come quelle che avevo
    >>>>> io non arrivi a farne 1000 di km in estate, o ti schianti prima o
    >>>>> arrivi ai cerchi.
    >>>>
    >>>> Si ma questi pneumatici esotici, di che epoca erano pressapoco?
    >>>>
    >>>>
    >>>>
    >>> parliamo di gomme che usavo intorno al 2006/2007

    >>
    >> Mah, Diego, il segnore dei cerchioni dice che le invernali di adesso,
    >> quindi
    >> ci metto pure le tue, son come estive in estate dal punto di vista della
    >> sicurezza, io glielo appoggio in quanto ho diversi conoscenti che le
    >> finiscono d'estate e scie nere non ne ho mai sentite, comunque tutto puo'
    >> essere.
    >>
    >>

    > può essere tranquillamente che fossero le mie ad essere troppo scarse o
    > inadeguate al mezzo, non lo escludo assolutamente, riportavo solo la mia
    > esperienza. Peraltro sulle nokian ho solo sentito parlar bene come gomme
    > invernali.

    beh salvo tu non vada nel nor europa ne sentirai parlare SOLO di invernali
    perchè qui importa solo quelle
    anche perchè ha la decenza di non proclamare di aver inventato gomme a
    mescola universale....
    proprio con le nokian è stato fatto un test su auto.it con tanto di video
    sui tempi di frenata, in cui sopra i 13° si iniziava a vedere un aumento
    deglis pazi di arresto, sui 35° (Parliamo di temeprature del suolo e 35°
    sono assai facili da trovare su una strada trafficata sotto il sole anche a
    marzo) la curva del grafico impazziva del tutto quasi raddoppiando i tempi
    di arresto, parliamo di auto con ABS nel video si vedeva la fatica orba che
    il sistema faceva per evitara il bloccaggio della gomma a terra, la gomma si
    sbriciolava appena doveva sostenre l'attrito col terreno facendo si che
    scivolasse il sensore sulla ruota fonica lo rilevava e via col gioco del
    blocca e sblocca, un po come quando si pesta il freno sulla neve ghiacciata
    proprio con l'ABS.....stacca attacca infinito che non porta a nulla.
    Ma poi per carita qui c'è gente ch esostiene che esistano mescole universali
    che si possono usare sul ghiaccio cosi come ad agosto sulla tangenziale di
    BO...


Similar Threads

  1. Replies: 35
    Last Post: 09-24-2007, 03:08 PM
  2. Gomme invernali d'estate
    By Massimo B.C. in forum it.discussioni.auto
    Replies: 13
    Last Post: 05-22-2007, 11:49 AM
  3. Pneumatici invernali in estate
    By Claudio Colangeli in forum free.it.vacanze.camper
    Replies: 3
    Last Post: 12-15-2006, 02:16 PM
  4. Gomme invernali in estate
    By Ipe in forum it.discussioni.auto
    Replies: 24
    Last Post: 01-31-2006, 09:21 AM
  5. Gomme invernali si gomme no - e se fossero ricostruite?
    By emacalle in forum it.discussioni.auto
    Replies: 6
    Last Post: 11-02-2005, 08:48 PM

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
If you are still using perl webstats, then give GoStats a try.  It's free.