+ Reply to Thread
Results 1 to 13 of 13
  1. #1
    Aladown Guest

    Modo alternativo per togliere la ruggine

    cosa ne pensate di questo metodo trovato googolando per la rete?
    di seguito la descrizione.

    "Avete presente quando vi trovate in mano un oggetto di ferro,
    completamente arrugginito, che vi serve, ma per ragioni di forma è
    impossibile grattarlo e non potete metterci il ferox? Mi è capitato
    oggi, e posto una interessante soluzione, magari a qualcuno serve per
    recuperare pezzi arrugginiti nell'ambito di qualche restauro.

    Secchio di plastica, acqua, un cucchiaio di bicarbonato per litro
    d'acqua.
    Poi si butta dentro l'oggetto di ferro arrugginito, e si morsetta un
    negativo di una 12V, e sempre nella stessa acqua, ma in modo che non
    si tocchi con l'oggetto in questione, un altro pezzo di ferro da
    sbatter via, a cui si morsetta il positivo della suddetta 12V.
    Dopo pochi secondi parte una reazione che fa un po' di bollicine, e
    dopo un po' di tempo (che dipende dalle dimensioni dei pezzi di ferro
    e dalla quantità di acqua e bicarbonato) la ruggine svanisce: è
    sufficiente tirar fuori il pezzo da disossidare e pulirlo con uno
    straccetto. Ritorna ferro vivo, senza la minima fatica, e anche nei
    meandri più inaccessibili.

    L'unica condizione è che la fonte della 12V deve essere potente, se ne
    vanno diversi ampere, sempre a seconda delle proporzioni della
    reazione. In un litro d'acqua, con due pezzi di ferro da mezzo Kg in
    totale se ne vanno già 3A.

    in oltre:
    ciao
    Aladown da Ravenna

  2. #2
    gio_46 Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    On 3 Ott, 22:46, Aladown <ziolup....TOGLIMI..........> wrote:

    > cosa ne pensate di questo metodo trovato googolando per la rete?
    > di seguito la descrizione.
    >
    > Secchio di plastica, acqua, un cucchiaio di bicarbonato per litro
    > d'acqua.
    > Poi si butta dentro l'oggetto di ferro arrugginito, e si morsetta un
    > negativo di una 12V, e sempre nella stessa acqua, ma in modo che non
    > si tocchi con l'oggetto in questione, un altro pezzo di ferro da
    > sbatter via, a cui si morsetta il positivo della suddetta 12V.
    > Dopo pochi secondi parte una reazione che fa un po' di bollicine, e
    > dopo un po' di tempo (che dipende dalle dimensioni dei pezzi di ferro
    > e dalla quantit di acqua e bicarbonato) la ruggine svanisce:
    > sufficiente tirar fuori il pezzo da disossidare e pulirlo con uno
    > straccetto. Ritorna ferro vivo, senza la minima fatica, e anche nei
    > meandri pi inaccessibili.
    >
    > L'unica condizione che la fonte della 12V deve essere potente, se ne
    > vanno diversi ampere, sempre a seconda delle proporzioni della
    > reazione. In un litro d'acqua, con due pezzi di ferro da mezzo Kg in
    > totale se ne vanno gi 3A.
    >


    Buono a sapersi...grazie dell'informazione.

    Giovanni

  3. #3
    ishka Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    Il 03/10/2011 22.46, Aladown ha scritto:
    > cosa ne pensate di questo metodo trovato googolando per la rete?
    > di seguito la descrizione.


    ecc. ecc.

    che ci giocavo da piccolo con i bagni galvanici e il decapaggio

    erano nel libricino di esperimenti allegato al piccolo chimico.

  4. #4
    Soviet_Mario Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    Il 04/10/2011 00:36, ishka ha scritto:
    > Il 03/10/2011 22.46, Aladown ha scritto:
    >> cosa ne pensate di questo metodo trovato googolando per la rete?
    >> di seguito la descrizione.

    >
    > ecc. ecc.
    >
    > che ci giocavo da piccolo con i bagni galvanici e il decapaggio
    >
    > erano nel libricino di esperimenti allegato al piccolo chimico.



    il problema è che qui non DECAPPANO MAI.
    Ben che vada questo metodo converte la ruggine in ferro mal
    coerente e mal aderente. Ma siccome la ruggine è
    discretamente conduttiva, potrebbe persino essere in parte
    ricoperta tal quale con uno strato di ferro "esogeno"
    deposto galvanicamente.
    In ambo i casi sulla solidità dello strato galvanico avrei
    qualche serio dubbio.

    Invece riporto un consiglio di un amico che è responsabile
    di un laboratorio industriale di analisi su acciai

    * procurarsi soda caustica (vabbè, occhiali guanti spessi e
    quant'altro, vapori non dovrebbe rilasciarne invece)
    * fonderla in una pignatta vecchia in ferro o inox, è
    uguale. Per fonderla si intende solo a fiamma, senza diluire
    in acqua
    * buttare dentro il ferro arrugginito, rigirandolo se non
    sta tutto a fondo
    * estrarre e raffreddare sotto acqua corrente e lavare bene


    Il pezzo esce candido argento. Tutta la ruggine asportata,
    manco uno straterello del metallo vivo sotto asportato (come
    nei decappaggi acidi).
    E' forse un po' macchinoso, ma è estremamente efficace e
    rispettoso dei pezzi.
    Se no si può tentare decappaggi acidi seguiti da abbondanti
    risciacqui.
    Cmq la ruggine, se spessa e poco coerente, bisogna levarla.
    Il grosso se possibile è sempre meglio meccanicamente (a
    mano o spazzole varie rotanti o carta vetro) e chimicamente
    nei posti davvero inaccessibili, anche per risparmiare reagenti.

    Coprirla, non è una soluzione.

    In bagno acido il ferro può essere decappato ANODICAMENTE,
    al positivo, ma l'attacco del metallo buono sottostante è
    ancora maggiore che col solo lavaggio acido. Ergo non lo
    farei mai, solo per risparmiare tempo

    ciao
    Soviet







  5. #5
    Mirko Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    "Soviet_Mario" suggeriva:

    >Invece riporto un consiglio di un amico che è responsabile di un
    >laboratorio industriale di analisi su acciai
    >
    >* procurarsi soda caustica (vabbè, occhiali guanti spessi e quant'altro,
    >vapori non dovrebbe rilasciarne invece)
    >* fonderla in una pignatta vecchia in ferro o inox, è uguale. Per fonderla
    >si intende solo a fiamma, senza diluire in acqua
    >* buttare dentro il ferro arrugginito, rigirandolo se non sta tutto a fondo
    >* estrarre e raffreddare sotto acqua corrente e lavare bene
    >
    >Il pezzo esce candido argento. Tutta la ruggine asportata, manco uno
    >straterello del metallo vivo sotto asportato (come nei decappaggi acidi).
    >E' forse un po' macchinoso, ma è estremamente efficace e rispettoso dei
    >pezzi.


    Buono a sapersi.

    >Se no si può tentare decappaggi acidi seguiti da abbondanti risciacqui.


    Il problema e' che con questo altro metodo si ossida mentre lo guardi... (il
    buono sottostante). I risciacqui dovrebbero essere improntati a
    neutralizzare l'effetto dell'acido per inibire l'attacco del ferro vivo
    sottostante (credo, e' una mia congettura). E l'acqua pura non e'
    sufficiente a tale scopo. Correggimi se sbaglio. Mi pare dai tuoi interventi
    che la chimica sia il tuo settore... invece io vado malamente a memoria
    Grazie.
    Ciao.
    Mirko.



  6. #6
    ishka Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    Il 04/10/2011 0.59, Soviet_Mario ha scritto:

    > il problema è che qui non DECAPPANO MAI.
    > Ben che vada questo metodo converte la ruggine in ferro mal coerente e
    > mal aderente. Ma siccome la ruggine è discretamente conduttiva, potrebbe
    > persino essere in parte ricoperta tal quale con uno strato di ferro
    > "esogeno" deposto galvanicamente.
    > In ambo i casi sulla solidità dello strato galvanico avrei qualche serio
    > dubbio.


    visto l'insonnia stavo pensando appunto a sta cosa, non sono molto
    preparato in materia, ma il sospetto mi era venuto

    > Invece riporto un consiglio di un amico che è responsabile di un
    > laboratorio industriale di analisi su acciai
    >
    > * procurarsi soda caustica (vabbè, occhiali guanti spessi e quant'altro,
    > vapori non dovrebbe rilasciarne invece)
    > * fonderla in una pignatta vecchia in ferro o inox, è uguale. Per
    > fonderla si intende solo a fiamma, senza diluire in acqua
    > * buttare dentro il ferro arrugginito, rigirandolo se non sta tutto a fondo
    > * estrarre e raffreddare sotto acqua corrente e lavare bene


    interessante

    > Il pezzo esce candido argento. Tutta la ruggine asportata, manco uno
    > straterello del metallo vivo sotto asportato (come nei decappaggi acidi).
    > E' forse un po' macchinoso, ma è estremamente efficace e rispettoso dei
    > pezzi.
    > Se no si può tentare decappaggi acidi seguiti da abbondanti risciacqui.
    > Cmq la ruggine, se spessa e poco coerente, bisogna levarla. Il grosso se
    > possibile è sempre meglio meccanicamente (a mano o spazzole varie
    > rotanti o carta vetro) e chimicamente nei posti davvero inaccessibili,
    > anche per risparmiare reagenti.
    >
    > Coprirla, non è una soluzione.


    cosa che non farei mai, al max fosfatazione

    io di solito per eliminare tale problema
    su pezzi rustici vado di spazzola su oggetti di pregio al max vado di
    paglietta 0000 e cocacola ;-) :-D

    > In bagno acido il ferro può essere decappato ANODICAMENTE, al positivo,
    > ma l'attacco del metallo buono sottostante è ancora maggiore che col
    > solo lavaggio acido. Ergo non lo farei mai, solo per risparmiare tempo


    uhm ma il bicarbonato menzionato dall'op non e' un sale acido ( almeno
    cosi diceva la mia prof di chimica ) il decapaggio anodico si potrebbe
    fare anche con sali acidi ma non di certo alle concentrazioni che
    riferisce l'op o sbaglio?

  7. #7
    Franzthepanz Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, Soviet_Mario il 04/10/2011 ha pensato bene
    di dire:

    CUT

    > Invece riporto un consiglio di un amico che è responsabile di un laboratorio
    > industriale di analisi su acciai
    >
    > * procurarsi soda caustica (vabbè, occhiali guanti spessi e quant'altro,
    > vapori non dovrebbe rilasciarne invece)
    > * fonderla in una pignatta vecchia in ferro o inox, è uguale. Per fonderla si
    > intende solo a fiamma, senza diluire in acqua
    > * buttare dentro il ferro arrugginito, rigirandolo se non sta tutto a fondo
    > * estrarre e raffreddare sotto acqua corrente e lavare bene
    >


    CUT

    Molto, molto interessante !

    Cosa intendi per "fondere la soda caustica a fiamma" ? La soda si trova in commercio in
    granuli ma si scioglie se la metto in un pentolino sopra il fuoco (sai non cucino mai
    piatti a base di soda...

    --
    Franco



  8. #8
    Soviet_Mario Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    Il 04/10/2011 01:57, Mirko ha scritto:
    > "Soviet_Mario" suggeriva:
    >
    >> Invece riporto un consiglio di un amico che è responsabile di un
    >> laboratorio industriale di analisi su acciai
    >>
    >> * procurarsi soda caustica (vabbè, occhiali guanti spessi e quant'altro,
    >> vapori non dovrebbe rilasciarne invece)
    >> * fonderla in una pignatta vecchia in ferro o inox, è uguale. Per fonderla
    >> si intende solo a fiamma, senza diluire in acqua
    >> * buttare dentro il ferro arrugginito, rigirandolo se non sta tutto a fondo
    >> * estrarre e raffreddare sotto acqua corrente e lavare bene
    >>
    >> Il pezzo esce candido argento. Tutta la ruggine asportata, manco uno
    >> straterello del metallo vivo sotto asportato (come nei decappaggi acidi).
    >> E' forse un po' macchinoso, ma è estremamente efficace e rispettoso dei
    >> pezzi.

    >
    > Buono a sapersi.
    >
    >> Se no si può tentare decappaggi acidi seguiti da abbondanti risciacqui.

    >
    > Il problema e' che con questo altro metodo si ossida mentre lo guardi... (il
    > buono sottostante).



    beh, in principio si. In pratica, dipende.
    Da tante cose : la concentrazione dell'acido. Il TIPO di
    acido. Ad es. HCl, per quanto diffuso e economico, è rapido
    a mangiare il metallo buono (se abb. concentrato) e
    insidioso da sciacquare (i residui accelerano enormemente la
    corrosione). H2SO4 è circa indifferente una volta
    sciacquato. L'acido fosforico, che costa un po' di più e si
    trova a fatica nel brico, lascia addirittura una patina
    "protetta" più del metallo lucidato. Quindi è favorevole.

    > I risciacqui dovrebbero essere improntati a
    > neutralizzare l'effetto dell'acido per inibire l'attacco del ferro vivo
    > sottostante (credo, e' una mia congettura).


    Diciamo che un risciacquo con soda caustica neutralizza
    subito. In realtà già con 3-4 risciacqui con acqua fresca,
    la concentrazione dell'acido scende sotto valori
    ininfluenti. Non credo sia il caso di fare esempi
    "numerici", ma nelle diluizioni successive le concentrazioni
    crollano in maniera esponenziale (esponenziale sul serio,
    non per modo di dire).

    > E l'acqua pura non e'
    > sufficiente a tale scopo. Correggimi se sbaglio.


    si, quantitativamente sbagli su questo punto : l'acidità in
    dosi "omeopatiche" non ha effetti pratici (ad es. potremmo
    escludere l'azione della CO2 ?). Il ferro è sensibile, ma
    non è magnesio.
    Sciacquare a lungo, con abbondante acqua, è sufficiente.
    A volte invece non si pensa a cose banali : tipo mettere
    delle ditate con le dita sudate sul ferro appena pulito
    (questo conta ad es. nella galvanoplastica). I sali del
    sudore già danno una mano alla ruggine, pur non essendo
    sensibilmente acido.

    > Mi pare dai tuoi interventi
    > che la chimica sia il tuo settore...


    insegno chimica.

    > invece io vado malamente a memoria
    > Grazie.

    ciao
    Soviet_Mario


    > Ciao.
    > Mirko.
    >
    >




  9. #9
    Soviet_Mario Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    Il 04/10/2011 07:29, Franzthepanz ha scritto:
    > Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, Soviet_Mario il
    > 04/10/2011 ha pensato bene di dire:
    >
    > CUT
    >
    >
    > Molto, molto interessante !
    >
    > Cosa intendi per "fondere la soda caustica a fiamma" ? La soda si trova
    > in commercio in granuli ma si scioglie se la metto in un pentolino sopra
    > il fuoco (sai non cucino mai piatti a base di soda...


    Si, si scioglie. Ora a memoria non ricordo a che T, forse
    intorno a 280. E' molto, ma meno del piombo (che pure si
    riesce a sciogliere coi gas di casa ... provato, in pentola
    di Al, con una quindicina o venti chili di piombo da affinare).

    Ovviamente è da trattare con rispetto : uno schizzo sulla
    pelle equivale a una piccola ulcera istantanea. Uno non lo
    fa in maniche corte diciamo, ma si mette guanti spessi
    (magari non da lavare i piatti), occhiali, e tutto quanto.
    Potrebbe sfrigolare all'inzio, ma una volta fusa non bolle.

    La fusione con soda non l'ho mai fatta, ma a parte la fonte
    autorevole, recentemente ho letto di un'altra persona che si
    è trovato bene (ed è uno di cui mi fido), per cui mi sento
    di consigliarla, con le attenzioni del caso. Già il fatto di
    non ledere il ferro buono è notevole.

    Ah ... dimenticavo : è adatta solo a oggetti metallici
    interamente e di solo ferro (al limite anche rame, credo).
    Invece è assolutamente inadatta a oggetti con parti in
    plastica, gomma, legno, vernice (A meno di non volerla
    levare ovviamente), e ZINCO e ALLUMINIO, o CROMATI. Questi
    tre metalli vengono o sciolti del tutto (i primi due) o
    almeno abbastanza erosi perdendo lo splendore (il cromo, che
    viene decappato dalla patina brillante).
    Anche l'ottone non lo sottoporrei (contenendo lo zinco)

    Insomma, è il toccasana per il ferro ordinario e basta.

    Non so l'inox ... credo resiste. Ma normalmente non si
    presenta il caso di ripulire l'inox da abbondante ruggine.
    Se si presentasse il caso, ci sarebbe da chiedersi se era il
    materiale adatto alle mortifere condizioni che l'avessero
    ridotto a una ruggine !
    ciao
    Soviet

    >




  10. #10
    Gustavo Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine


    "Aladown" <ziolupo66.TOGLIMI..........> ha scritto nel messaggio
    news:tg7k879eu3149amuo7ld6bmco6v4ej8vsn.4ax.com...
    > cosa ne pensate di questo metodo trovato googolando per la rete?
    > di seguito la descrizione.
    >
    > "Avete presente quando vi trovate in mano un oggetto di ferro,
    > completamente arrugginito, che vi serve, ma per ragioni di forma è
    > impossibile grattarlo e non potete metterci il ferox? Mi è capitato
    > oggi, e posto una interessante soluzione, magari a qualcuno serve per
    > recuperare pezzi arrugginiti nell'ambito di qualche restauro.
    >
    > Secchio di plastica, acqua, un cucchiaio di bicarbonato per litro
    > d'acqua.
    > Poi si butta dentro l'oggetto di ferro arrugginito, e si morsetta un
    > negativo di una 12V, e sempre nella stessa acqua, ma in modo che non
    > si tocchi con l'oggetto in questione, un altro pezzo di ferro da
    > sbatter via, a cui si morsetta il positivo della suddetta 12V.
    > Dopo pochi secondi parte una reazione che fa un po' di bollicine, e
    > dopo un po' di tempo (che dipende dalle dimensioni dei pezzi di ferro
    > e dalla quantità di acqua e bicarbonato) la ruggine svanisce: è
    > sufficiente tirar fuori il pezzo da disossidare e pulirlo con uno
    > straccetto. Ritorna ferro vivo, senza la minima fatica, e anche nei
    > meandri più inaccessibili.
    >
    > L'unica condizione è che la fonte della 12V deve essere potente, se ne
    > vanno diversi ampere, sempre a seconda delle proporzioni della
    > reazione. In un litro d'acqua, con due pezzi di ferro da mezzo Kg in
    > totale se ne vanno già 3A.
    >
    > in oltre:
    > ciao
    > Aladown da Ravenna




    Già pubblicato uno o due anni fa... :-)
    Indovina da chi.



  11. #11
    federico Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    On 3 Ott, 22:46, Aladown <ziolup....TOGLIMI..........> wrote:
    > cosa ne pensate di questo metodo trovato googolando per la rete?
    > di seguito la descrizione.
    >
    > "Avete presente quando vi trovate in mano un oggetto di ferro,
    > completamente arrugginito, che vi serve, ma per ragioni di forma è
    > impossibile grattarlo e non potete metterci il ferox? Mi è capitato
    > oggi, e posto una interessante soluzione, magari a qualcuno serve per
    > recuperare pezzi arrugginiti nell'ambito di qualche restauro.
    >
    > Secchio di plastica, acqua, un cucchiaio di bicarbonato per litro
    > d'acqua.
    > Poi si butta dentro l'oggetto di ferro arrugginito, e si morsetta un
    > negativo di una 12V, e sempre nella stessa acqua, ma in modo che non
    > si tocchi con l'oggetto in questione, un altro pezzo di ferro da
    > sbatter via, a cui si morsetta il positivo della suddetta 12V.
    > Dopo pochi secondi parte una reazione che fa un po' di bollicine, e
    > dopo un po' di tempo (che dipende dalle dimensioni dei pezzi di ferro
    > e dalla quantità di acqua e bicarbonato) la ruggine svanisce: è
    > sufficiente tirar fuori il pezzo da disossidare e pulirlo con uno
    > straccetto. Ritorna ferro vivo, senza la minima fatica, e anche nei
    > meandri più inaccessibili.
    >
    > L'unica condizione è che la fonte della 12V deve essere potente, se ne
    > vanno diversi ampere, sempre a seconda delle proporzioni della
    > reazione. In un litro d'acqua, con due pezzi di ferro da mezzo Kg in
    > totale se ne vanno già 3A.
    >



    E' un sistema vecchio e conosciuto, ma sempre valido. Da anni, sul
    sito del giudice Mori, ne è fatta accurata descrizione e se ne parlò
    quattro o cinque anni fa sul forum Il legno.it.
    Cordialità

  12. #12
    Marco&Li Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    "Mirko" <Mirko.whoknows.it> ha scritto nel messaggio
    news:j6di5q$ctq$1.speranza.aioe.org...
    > "Soviet_Mario" suggeriva:
    >
    >>Invece riporto un consiglio di un amico che è responsabile di un
    >>laboratorio industriale di analisi su acciai
    >>
    >>* procurarsi soda caustica (vabbè, occhiali guanti spessi e quant'altro,
    >>vapori non dovrebbe rilasciarne invece)
    >>* fonderla in una pignatta vecchia in ferro o inox, è uguale. Per fonderla
    >>si intende solo a fiamma, senza diluire in acqua
    >>* buttare dentro il ferro arrugginito, rigirandolo se non sta tutto a
    >>fondo
    >>* estrarre e raffreddare sotto acqua corrente e lavare bene
    >>
    >>Il pezzo esce candido argento. Tutta la ruggine asportata, manco uno
    >>straterello del metallo vivo sotto asportato (come nei decappaggi acidi).
    >>E' forse un po' macchinoso, ma è estremamente efficace e rispettoso dei
    >>pezzi.

    >
    > Buono a sapersi.
    >
    >>Se no si può tentare decappaggi acidi seguiti da abbondanti risciacqui.

    >
    > Il problema e' che con questo altro metodo si ossida mentre lo guardi...
    > (il buono sottostante). I risciacqui dovrebbero essere improntati a
    > neutralizzare l'effetto dell'acido per inibire l'attacco del ferro vivo
    > sottostante (credo, e' una mia congettura). E l'acqua pura non e'
    > sufficiente a tale scopo. Correggimi se sbaglio. Mi pare dai tuoi
    > interventi che la chimica sia il tuo settore... invece io vado malamente a
    > memoria


    a livello industriale decappavamo tonellate di oggetti in ferro ogni ora con
    bagni in 3 soluzioni di soda in varie concentrazioni, a diminuire, l aprima
    vasca uno schizzo su una mano diventavi rosso in quel punto al volo, la
    second se ti bagnavi ed eri sensibile arrossivi un pochetto la terza pareva
    acqua fresca, assieme alal soda si misceleva una polvere ma non so che
    fosse.......q nulla di pericoloso per la salute umana a giudicare dai NON
    simoboli di pericolo come tossicita corrosivo nocivo etctc, poi un bagno in
    acqua demineralizzata e invece verniciatura ....per cataforesi.


  13. #13
    PMF Guest

    Re: Modo alternativo per togliere la ruggine

    Il 04/10/2011 17.56, Marco&Li ha scritto:
    >
    > fosse.......q nulla di pericoloso per la salute umana a giudicare dai NON
    > simoboli di pericolo come tossicita corrosivo nocivo etctc,


    una polvere largamente usata nei processi industriali e NON etichettata come
    pericolosa?
    voterei per il bicarbonato, don't you?

    PAolo



Similar Threads

  1. Togliere ruggine
    By Alex P. in forum it.scienza.chimica
    Replies: 43
    Last Post: 04-01-2010, 08:36 PM
  2. Togliere ruggine
    By Norad in forum it.hobby.motociclismo.scooter
    Replies: 3
    Last Post: 11-26-2007, 02:58 PM
  3. come togliere la ruggine?
    By m.riccicala@libero.it in forum it.hobby.fai-da-te
    Replies: 4
    Last Post: 03-19-2006, 10:50 PM
  4. togliere la ruggine... come?
    By Bosone in forum it.hobby.fai-da-te
    Replies: 2
    Last Post: 07-25-2005, 09:07 PM
  5. Togliere la ruggine
    By David Country in forum it.istruzione.universita.ingegneria
    Replies: 2
    Last Post: 08-19-2004, 03:51 PM

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
If you are still using perl webstats, then give GoStats a try.  It's free.