+ Reply to Thread
Results 1 to 16 of 16
  1. #1
    dot Guest

    Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    Stavo controllando le candelette di preriscaldamento e, prima di
    arrivare ad esse, ho misurato la corrente in fase di riscaldamento delle
    stesse: 9.2 volt. Non è bassa?

    Ai morsetti batteria con nessun carico (chiave disiserita dal
    blocchetto): 12.55 volt.

    Negativo tester su negativo batteria, positivo tester su "polo" di
    distribuzione alla catena delle quattro candelette: alla accensione del
    preriscaldamento: 9.2 volt

    Che sia questa la causa delle difficoltà all'avviamento, specie "a freddo"?

    Cioè, con 9.2 volt, riescono a scaldarsi "al giusto"?

  2. #2
    Bernardo Rossi Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    On Thu, 05 Jul 2012 08:59:35 +0200, dot <padiDOTmar...........> wrote:

    >arrivare ad esse, ho misurato la corrente in fase di riscaldamento delle
    >stesse: 9.2 volt. Non è bassa?


    Semmai avrai misurato la tensione.


    --

    Byebye from Verona, Italy

    Bernardo Rossi b.rossi.tin.it

  3. #3
    dot Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    Il 05/07/2012 09:05, Bernardo Rossi ha scritto:
    > On Thu, 05 Jul 2012 08:59:35 +0200, dot<padiDOTmar...........> wrote:
    >
    >> arrivare ad esse, ho misurato la corrente in fase di riscaldamento delle
    >> stesse: 9.2 volt. Non è bassa?

    >
    > Semmai avrai misurato la tensione.
    >
    >

    Ok. Ho misurato la tensione. Ma 9.2 volt è normale o è la batteria che
    si ... siede?

  4. #4
    Giorgio Bibbiani Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    dot ha scritto:
    > Ai morsetti batteria con nessun carico (chiave disiserita dal
    > blocchetto): 12.55 volt.
    >
    > Negativo tester su negativo batteria, positivo tester su "polo" di
    > distribuzione alla catena delle quattro candelette: alla accensione
    > del preriscaldamento: 9.2 volt
    >
    > Che sia questa la causa delle difficoltà all'avviamento, specie "a
    > freddo"?
    > Cioè, con 9.2 volt, riescono a scaldarsi "al giusto"?


    E' difficile dirlo senza sapere qualcosa sulle caratteristiche della
    batteria e delle candelette, a occhio mi sembra che quella
    variazione di tensione sia compatibile con l'elevato assorbimento
    delle candelette, magari se tu fossi piu' preciso qualche esperto ti
    potrebbe essere di aiuto...

    Ciao
    --
    Giorgio Bibbiani



  5. #5
    Bernardo Rossi Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    On Thu, 05 Jul 2012 09:13:40 +0200, dot <padiDOTmar...........> wrote:

    >Ok. Ho misurato la tensione. Ma 9.2 volt è normale o è la batteria che
    >si ... siede?


    A occhio direi che e' abbastanza normale, le candelette hanno una
    resistenza molto bassa, per cui la caduta di tensione sara'
    discretamente alta.


    --

    Byebye from Verona, Italy

    Bernardo Rossi b.rossi.tin.it

  6. #6
    Gustavo. Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica


    "dot" <padiDOTmar...........> ha scritto nel messaggio
    news:jt3e0o$5n4$1.speranza.aioe.org...
    > Stavo controllando le candelette di preriscaldamento e, prima di arrivare
    > ad esse, ho misurato la corrente in fase di riscaldamento delle stesse:
    > 9.2 volt. Non è bassa?
    >
    > Ai morsetti batteria con nessun carico (chiave disiserita dal blocchetto):
    > 12.55 volt.
    >
    > Negativo tester su negativo batteria, positivo tester su "polo" di
    > distribuzione alla catena delle quattro candelette: alla accensione del
    > preriscaldamento: 9.2 volt
    >
    > Che sia questa la causa delle difficoltà all'avviamento, specie "a
    > freddo"?
    >
    > Cioè, con 9.2 volt, riescono a scaldarsi "al giusto"?


    A parte che non è così che si misura l'assorbimento delle Candelette... :-(

    TU hai una batteria... SCARSA!

    La Tensione a vuoto della Batteria CARICA deve essere SOPRA i 13 Volts (a
    naso mi sembra 13,3 circa, ma informati).

    All'inserimento delle Candelette si dovrebbero "staccare" tutti gli utilizzi
    per dare la massima corrente disponibile alle stesse.

    Le Candelette si comportano praticamente come un CORTO-CIRCUITO e assorbono
    un botto!

    Se hai una batteria "scarsa"... resterai a piedi!

    Comunque 9.2 Volt mi sembra una tensione "troppo" bassa per una batteria...
    buona!

    Ricorda che DOPO le Candelette... DOVRAI far girare... PURE.... il Motorino
    d'Avviamento!

    Visita un "buon" Elettrauto di fiducia!

    Ciao.





  7. #7
    dot Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    Il 05/07/2012 09:52, Gustavo. ha scritto:

    > A parte che non è così che si misura l'assorbimento delle Candelette... :-(


    Mi servirebbe una pinza aperometrica o un aperometro con oltre 10 A in
    misura, attrezzo che non ho. Quindi l'unica è testare la resistenza di
    oguna di esse "a vuoto", cosa che ho fatto ottenendo valori prossimi a 1
    o 1,5 ohm.

    > TU hai una batteria... SCARSA!
    >
    > La Tensione a vuoto della Batteria CARICA deve essere SOPRA i 13 Volts (a
    > naso mi sembra 13,3 circa, ma informati).

    Giusto. Tredici e qualcosa.

    > All'inserimento delle Candelette si dovrebbero "staccare" tutti gli utilizzi
    > per dare la massima corrente disponibile alle stesse.
    >
    > Le Candelette si comportano praticamente come un CORTO-CIRCUITO e assorbono
    > un botto!
    >
    > Se hai una batteria "scarsa"... resterai a piedi!
    >
    > Comunque 9.2 Volt mi sembra una tensione "troppo" bassa per una batteria...
    > buona!


    Non è la tensione della batteria. E' quanto rilevo al piedino del rail
    delle candelette DURANTE la fase iniziale del riscaldamento.

    > Ricorda che DOPO le Candelette... DOVRAI far girare... PURE.... il Motorino
    > d'Avviamento!


    .... ma a quel punto la tensione torna prossima ai 12 Volt.

    > Visita un "buon" Elettrauto di fiducia!
    >
    > Ciao.
    >


    .... volevo evitare un esborso immediato, oltre che capirci qualcosa in più.

    Curiosità per curiosità: all'uscita del positivo della batteria, è
    presente un blocco fusibili tra cui uno è, stando al manuale, dedicato
    alle candelette. Ma perchè, se lo stacco, funzionano come se ci fosse?
    Perchè, cioè, arriva sempre la medesima corrente e funzionano gli stessi
    circuiti?



  8. #8
    Bernardo Rossi Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    On Thu, 05 Jul 2012 16:01:39 +0200, dot <padiDOTmar...........> wrote:

    >Curiosità per curiosità: all'uscita del positivo della batteria, è
    >presente un blocco fusibili tra cui uno è, stando al manuale, dedicato
    >alle candelette. Ma perchè, se lo stacco, funzionano come se ci fosse?
    >Perchè, cioè, arriva sempre la medesima corrente e funzionano gli stessi
    >circuiti?


    Varie ipotesi:
    1) Il manuale e' errato
    2) Qualcuno ha manomesso l'impianto
    3) Hai interpetato male cosa dice il manuale


    --

    Byebye from Verona, Italy

    Bernardo Rossi b.rossi.tin.it

  9. #9
    Ulx Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    > Varie ipotesi:
    > 1) Il manuale e' errato
    > 2) Qualcuno ha manomesso l'impianto
    > 3) Hai interpetato male cosa dice il manuale


    Quoto.
    Ricordati che oltre al fusibile (di solito di 90 A), c'e' anche un
    rele': verificalo.

  10. #10
    Gustavo. Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica


    "dot" <padiDOTmar...........> ha scritto nel messaggio
    ..
    >
    > Curiosità per curiosità: all'uscita del positivo della batteria, è
    > presente un blocco fusibili tra cui uno è, stando al manuale, dedicato
    > alle candelette. Ma perchè, se lo stacco, funzionano come se ci fosse?
    > Perchè, cioè, arriva sempre la medesima corrente e funzionano gli stessi
    > circuiti?
    >
    >


    Perché "dovrebbe" non significa che.... lo sia! :-)
    Può darsi che sia stato by-passato per evitare di "restare a piedi" in caso
    si bruciasse il fusibile.. di notte... con un temporale... e non ne avessi
    uno di ricambio...
    Quien Sane?

    Comunque per il DMM si usa uno SHUNT specifico che ti consente di leggere
    qualsiasi "carico" sia di 100 che di 1.000 Amper!
    Lo colleghi in serie al carico e "misuri" col DMM ai suoi capi.
    Usando un "moltiplicatore" (numero fisso) riportato sullo stesso otterrai la
    misura esatta dell'assorbimento.
    Se non sbaglio costava poco più di una decina di Euro...

    Per la Batteria puoi usare il Densimetro (?) quel "coso" col galleggiante
    che misura la densità del liquido della batteria.
    Costava qualche Euro.



  11. #11
    dot Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    Il 05/07/2012 16:37, Ulx ha scritto:
    >> Varie ipotesi:
    >> 1) Il manuale e' errato
    >> 2) Qualcuno ha manomesso l'impianto
    >> 3) Hai interpetato male cosa dice il manuale

    >
    > Quoto.
    > Ricordati che oltre al fusibile (di solito di 90 A), c'e' anche un
    > rele': verificalo.

    Fusibile da 50 A. Relè verificato. C'è e funziona. E se stacco il
    relè... non ho corrente alle candelette.



  12. #12
    Gustavo. Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica


    "dot" <padiDOTmar...........> ha scritto nel messaggio
    news:jt4fnh$9aj$1.speranza.aioe.org...
    > Il 05/07/2012 16:37, Ulx ha scritto:
    >>> Varie ipotesi:
    >>> 1) Il manuale e' errato
    >>> 2) Qualcuno ha manomesso l'impianto
    >>> 3) Hai interpetato male cosa dice il manuale

    >>
    >> Quoto.
    >> Ricordati che oltre al fusibile (di solito di 90 A), c'e' anche un
    >> rele': verificalo.

    > Fusibile da 50 A. Relè verificato. C'è e funziona. E se stacco il relè...
    > non ho corrente alle candelette.
    >
    >


    E' più che... naturale!
    I Relè li hanno inventati proprio per fare i.... Relais! :-)



  13. #13
    il Luca Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    On 05/07/12 08.59, dot wrote:

    > Che sia questa la causa delle difficoltà all'avviamento, specie "a freddo"?


    A meno che il tuo motore non sia un vecchio diesel a precamera, no, non
    può essere la causa della difficoltà di avviamento, tanto più di questa
    stagione.
    Da molti anni i diesel sono solo ad iniezione diretta, e usano le
    candelette solo quando il motore è molto freddo (sottozero o giù di dì).
    E a meno che tu non l'abbia lasciata una notte d'inverno in strada in
    montagna, si accende anche se le candelette non funzionano proprio.


    Ciao.
    Luca.

  14. #14
    dot Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    On 05/07/2012 21:34, il Luca wrote:
    > On 05/07/12 08.59, dot wrote:
    >
    >> Che sia questa la causa delle difficoltà all'avviamento, specie "a
    >> freddo"?

    >
    > A meno che il tuo motore non sia un vecchio diesel a precamera, no, non
    > può essere la causa della difficoltà di avviamento, tanto più di questa
    > stagione.
    > Da molti anni i diesel sono solo ad iniezione diretta, e usano le
    > candelette solo quando il motore è molto freddo (sottozero o giù di dì).
    > E a meno che tu non l'abbia lasciata una notte d'inverno in strada in
    > montagna, si accende anche se le candelette non funzionano proprio.
    >
    >
    > Ciao.
    > Luca.



    Iesse! E' a precamera. Trattasi di Ford Escort 1998. Motore Endura, 1.8 TDI.
    E il preriscaldamento alle candelette parte sempre. Magari dura poco. Ma
    parte sempre.
    A parere del meccanico, si tratta di una caratteristica di questo
    motore, forse da attribuire alla pompa del gasolio.
    Curioso io, sto indagando a partire da quello che posso: le candelette!

  15. #15
    Gustavo. Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica


    "dot" <padidotmar.libero_.it> ha scritto nel messaggio


    >
    > Iesse! E' a precamera. Trattasi di Ford Escort 1998. Motore Endura, 1.8
    > TDI.
    > E il preriscaldamento alle candelette parte sempre. Magari dura poco. Ma
    > parte sempre.
    > A parere del meccanico, si tratta di una caratteristica di questo motore,
    > forse da attribuire alla pompa del gasolio.
    > Curioso io, sto indagando a partire da quello che posso: le candelette!



    Ne ha avuta una anche un mio figlio.
    Le Candelette le abbiamo sostituite una volta.
    Sono alquanto "rognose" da svitare... tanto che abbiamo dovuto comperare una
    lunga chiave a tubo snodata da (??) che sta ancora in giro da qualche parte.
    Attento a non farle "cadere" e ai dadi+rondelline dei cavi!
    Se sei un po' "ciompo".... lascia perdere! :-)



  16. #16
    Bowlingbpsl Guest

    Re: Motore diesel e difficoltà di avviamento - candelette e tensione elettrica

    dot wrote:
    > Il 05/07/2012 09:52, Gustavo. ha scritto:
    >
    >> A parte che non è così che si misura l'assorbimento delle
    >> Candelette... :-(

    >
    > Mi servirebbe una pinza aperometrica o un aperometro con oltre 10 A in


    Pinza amperometrica su corrente continua? No, non va bene! Misureresti
    un'eventuale componente alternata, ammesso che ci sia.

    > misura, attrezzo che non ho. Quindi l'unica è testare la resistenza di


    Potresti misurare la caduta di tensione su di una resistenza nota
    (chiamasi "shunt"). Un qualunque tester da 5 euro puo' misurare
    decentemente 199,9 mV a fondo scala.
    Il piu' e' trovare una resistenza adeguata, da 0,1 o, meglio, 0,01 ohm.

    Si prende un alimentatore in grado di erogare, diciamo, 10V ed 1 A.
    Si prende una resistenza da, diciamo, 10 ohm (di wattaggio adeguato,
    senno' brucia) e si attacca all'alimentatore, con in serie il pezzo di
    filo da misurare. Si attacca il millivoltmetro.
    Con amperometro in serie si misura la corrente. Si spostano i coccodrilli
    sul pezzo di filo da misurare, finche' il millivoltmetro non segna la
    stessa cifra che segna l'amperometro. A quel punto hai uno shunt adeguato
    alla bisogna.
    Se cerchi "poor's man charger", troverai un (pericoloso, se usato in
    maniera non appropriata) caricabatterie senza trasformatore, consistente
    in un condensatore in serie all'alternata ed un ponte raddrizzatore. Se
    guardi lo schema, noterai un bullone in acciaio (6 MA, piu' o meno) che, a
    detta dell'autore, se usato con qualche capicorda ad "un pollice" di
    distanza, raggiunge la resistenza adatta (suppongo 0,001 ohm). Devo ancora
    provare, ma e' qualcosa di interessante e che costa poco.

    > oguna di esse "a vuoto", cosa che ho fatto ottenendo valori prossimi
    > a 1 o 1,5 ohm.


    Il che farebbe, per ogni candeletta, una decina di A. Bisognerebbe sapere
    se e' corretto o meno.
    Magari hai su ogni candeletta una NTC, magari e' una resistenza per
    limitare la corrente... o magari no e l'inghippo sta li'. Scusa tanto
    l'imprecisione.

    > Curiosità per curiosità: all'uscita del positivo della batteria, è
    > presente un blocco fusibili tra cui uno è, stando al manuale, dedicato
    > alle candelette. Ma perchè, se lo stacco, funzionano come se ci fosse?
    > Perchè, cioè, arriva sempre la medesima corrente e funzionano gli
    > stessi circuiti?


    ....evidentemente, qualcosa non e' stato collegato correttamente come da
    manuale. Mancando della sfera di cristallo, dovrai essere tu a cercare
    "cosa" hai staccato.

    Ah, non so se c'entra. La mia macchina, in passato, si accendeva sempre
    peggio, finche' non mi sono deciso a portarla dal meccanico. Avevo tutte e
    sei le candelette bruciate (eh, il vantaggio di avere un sei cilindri.
    Malimort...). Da allora, si accende regolarmente.
    Verifica, quindi, se c'e' conduttivita' in tutte.

    Fabrizio



Similar Threads

  1. candelette diesel e altitudine
    By momo in forum it.discussioni.auto
    Replies: 0
    Last Post: 10-16-2008, 02:05 PM
  2. Difficoltà avviamento diesel.
    By kostantino in forum it.discussioni.auto
    Replies: 0
    Last Post: 08-31-2008, 07:45 PM
  3. motore diesel: avviamento manuale o elettrico ?
    By Tommasone in forum it.hobby.fai-da-te
    Replies: 8
    Last Post: 08-01-2008, 08:39 AM
  4. Bici elettrica con motore avviamento dello scooter
    By Stiaga in forum it.hobby.fai-da-te
    Replies: 13
    Last Post: 09-04-2006, 12:09 AM
  5. Preriscaldamento candelette motore diesel
    By Gigione in forum it.discussioni.auto
    Replies: 17
    Last Post: 12-21-2003, 01:19 PM

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
If you are still using perl webstats, then give GoStats a try.  It's free.